Primi turisti negli abissi

Dopo aver conquistato lo spazio, la prossima frontiera dei viaggi sarà sotto il mare. Richard Branson, patron dell’impero Virgin, ha progettato Virgin Oceanic, un sottomarino che porterà i primi turisti nelle profodità degli abissi. Per ora è ancora un prototipo, ma presto diventerà un nuovo tipo di sommergibile che, grazie alla sua struttura in titanio e fibra di carbonio, si spingerà fino a 37.000 piedi di profondità (oltre 11 chilometri) e sopportare pressioni ben oltre le 1000 atmosfere. Il sottomarino, concepito in collaborazione con il pilota americano Chris Welsh, è un monoposto e ha la forma di un delfino.

(GUARDA LE FOTO DEL VIRGIN OCEANIC)

Il Virgin Oceanic potrà muoversi alla velocità massima di tre nodi, e scendere in profondità a un ritmo di 100 metri al minuto. Una volta raggiunto il fondale, potrà muoversi per circa 10 chilometri e, tramite telecamere e sensori, potrà registrare ciò che lo circonda rimanendo entro il limite di autonomia di 24 ore del veicolo. Il suo obiettivo? Spingersi fino alla fossa delle Marianne entro il 2011. E voi fareste un viaggio negli abissi?