Spazio, si parte!

Siete pronti per un viaggio nello spazio? In questi giorni a Mojave, in California, è partito il primo velivolo spaziale per uso turistico (GUARDA LE FOTO). Il tour è stato solo dimostrativo, ma c’era una folla immensa ad assistere a un evento che passerà alla storia! La location, quella del deserto californiano, ha contribuito a rendere lo spettacolo affascinante. Il velivolo si chiama VSS Enterprise, come quello di Star Trek, e può ospitare otto persone che sborseranno la bellezza di 200mila dollari per il loro volo nello spazio (ci sono già 300 milionari in lista d’attesa!), come il video che trovate qui sotto.

La navetta viene lanciata nello spazio da Eve, un razzo di 42,7 metri che può volare a più di 15 km d’altezza. Dopodiché, il razzo e la navetta si separano (GUARDA LE FOTO) e i turisti si ritrovano in assenza di gravità. L’idea mi alletta un sacco. Se vinco al Superenalotto io ci vado, e voi?

Nel 2012 apre l’Hotel Galactic

hotel-galactic.jpg

Ragazzi, il futuro è già qui! Sono già 38 le persone che hanno prenotato un viaggio nel primo resort di lusso che aprirà nello spazio. Dal 2012 si potrà alloggiare per quattro giorni all’Hotel Galactic Suite, un albergo a 450 km di distanza dalla Terra (GUARDA LE FOTO). Il soggiorno all inclusive costerà niente meno che 3 milioni di euro. Un’esperienza unica al mondo, ma che dico, nell’universo!

Diventiamo tutti astronauti!

gravita-0.jpg

Il 20 luglio 1969, Neil Armstrong, astronauta dell’Apollo 11, poggiò piede sulla Luna. A 40 anni di distanza anche noi possiamo diventare astronauti come lui. O quasi. Nel senso che possiamo fare viaggi ai confini dello spazio. Nella Città delle Stelle, vicino a Mosca, per esempio, si possono trascorrere 3 giorni al Gagarin Cosmonaut Training Center e provare l’effetto ‘centrifuga’ dei cosmonauti (gli astronauti russi si chiamano così) e vivere le sensazioni di una passeggiata nello spazio perfettamente simulata.

MIG-29.jpg

Sempre in Russia, si può volare ai confini dello spazio a bordo di un MIG 31. Negli Stati Uniti, invece, a Cape Canaveral, Florida, al Kennedy Space Center, Nevada, e a San José, California, da dove partono tutti i voli spaziali della Nasa, si può provare cosa significa assenza di gravità sulla Luna e addirittura su Marte.

StarCity.jpg

Se le simulazioni, però, non vi soddisfano abbastanza, potete prenotare un posto sullo SpaceShipTwo della Virgin Galactic che vi consentirà di osservare la Terra da oltre 100.000 m d’altezza!