Top 10 delle vacanze estive

Se siete ancora indecisi sulla vostra prossima meta delle vacanze estive, potete prendere ispirazione da una recente classifica stilata da Latitudeslife che consiglia le dieci migliori destinazioni del 2011. Il 1° posto se lo aggiudica il Salento, per il miglior rapporto qualità/prezzo. Il 2° l’Isola d’Elba, l’ideale per chi è in vena di una fuga d’amore. Al 3° posto c’è la Corsica, adattissima a chi ama vacanze attive.

(SFOGLIA LA GALLERY DELLE 10 MIGLIORI METE DELL’ESTATE)

Se siete stanchi dei soliti posti, al 4° posto, come novità dell’anno, c’è l’Albania. Infatti, non tutti sanno che ha una costa lunga 360 km lungo la quale ci sono tante piccole isole. Se d’estate volete spogliarvi di tutto (nel vero senso della parola!), la Toscana è la scelta migliore di chi ama praticare naturismo. La migliore destinazione gay friendly, invece, è Tel Aviv (Israele). Se volete trascorrere l’estate sulla spiaggia più bella d’Italia, allora è in Sardegna che la dovete cercare. Chi ama la movida andrà alle Cicladi, in Grecia, e chi vuole stare in famiglia sceglierà la Croazia. Infine, se come la maggior parte degli italiani amate il buon cibo, le Marche sono la scelta migliore.

Estate: disagi per chi viaggia

myair.jpg

Con l’arrivo dell’estate iniziano anche i disagi per chi viaggia. La compagnia low cost MyAir, che rischia il fallimento, ha lasciato a terra migliaia di passeggeri negli ultimi giorni. E, come se non bastasse, per il suo comportamento scorretto ha avuto lo stop dall’Enac (l’ente nazionale dell’aviazione civile) che ha sospeso la licenza alla compagnia aerea che, quindi, non può più volare fino a nuovo ordine. Tantissimi i passeggeri che hanno pagato il biglietto e che hanno scoperto della cancellazione del loro volo solo una volta arrivati all’aeroporto. Da Torino a Venezia a Bari a Palermo, tutti giù a dormire nell’aeroporto. Addio Parigi, addio Madrid, addio Casablanca… L’alternativa: comprarsi un nuovo biglietto aereo per le vacanze. L’Alitalia si deve essere detta: “Piatto ricco mi ci ficco!” e ha attivato immediatamente tariffe agevolate per i passeggeri sedotti a abbandonati. Davvero sconcertante… non trovate? Intanto, telefonoblu.it sta raccogliendo le denuncie dei passeggeri. Continuerò a seguire da vicino la vicenda perché mi metto nei panni di questi poveretti. Voi no?