Giappone: 10mila biglietti gratis

Biglietti aerei gratuiti a 10.000 turisti stranieri che vorranno trascorrere una vacanza in Giappone. E’ questa l’iniziativa promossa dell’ufficio del turismo nipponico per risollevare il turismo nel Paese del Sol Levante, crollato del 50 per cento dopo il terremoto e lo Tsunami di Fukushima dello scorso 11 marzo e il conseguente disastro nucleare. Per vincere i biglietti, disponibili dalla prossima primavera, sarà sufficiente compilare un diario online della vacanza in uno dei Paesi più belli del mondo, che vanta ben 15 siti classificati Patrimonio dell’Unesco.

(GUARDA LE FOTO DEI SITI PATRIMONIO UNESCO IN GIAPPONE)

Tra templi, santuari, castelli, pagode, paesaggi naturali e antiche città, il Giappone vanta una storia millenaria talmente affascinante che molti luoghi sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità a ragion veduta. Tra questi i templi di Nikko, i villaggi antichi di Shirakawa, le rovine di Gusuku, l’antica città di Nara, ma anche le isole Ogasawara, l’isola di Yakushima, le montagne Shirakami Sanchi e Kii e l’A-Bomb Dome di Hiroshima, l’unico edificio rimasto in città a memoria indelebile della tragedia nucleare del 1945.

Turismo, le 10 città più care

luanda-angola-470.jpg

E’ appena uscita la classifica annuale delle città turistiche più care del mondo stilata da Mercer. Se finora la più costosa era Tokyo, quest’anno è stata scalzata dalla capitale dell’Angola, Luanda. Non è proprio una città affollata di turisti, ma se si decide di andare a fare un viaggio da quelle parti, è importante sapere che non è assolutamente a buon mercato. La metropoli giapponese passa comunque al secondo posto, seguita da un’altra città africana, N’djamena, nel Ciad (neppure questa molto gettonata dai turisti). La top 10 prosegue con Mosca (4° posto), Ginevra (5°), Osaka (6°), Libreville, nel Gabon (7°), Zurigo (8°), Hong Kong (9°) per finire con Copenhagen, in Danimarca. La classifica arriva fino al 50° posto.

Le nostre Milano e Roma si trovano rispettivamente al 15° e al 26° posto. La Capitale è persino più cara di New York, che si colloca alla 27^ posizione. Agli ultimi posti (50°) a pari merito si trovano Francoforte e Abu Dhabi. Penultima Barcellona e terzultima Praga. Se siete in procinto di organizzare un viaggio, ecco allora le mete da scegliere. 

Roma, la città più visitata

Roma-470.jpg

Evviva! Roma è stata dichiarata la meta più gettonata dai turisti di tutto il mondo per trascorrere le vacanze estive. Non è un notizia fantastica? Lo ha detto il sito hotel.info che ha condotto un sondaggio stilando la classifica delle tre città più amate. Dopo Roma vengono Barcellona e Budapest, altrettando meravigliose. Nelle tre città i soggiorni arrivano fino a cinque giorni. Ottimo, visto che solitamente a Roma si resta al massimo 2 o 3 notti. Roma, in effetti, ha molto da offrire ai turisti, dalla Fontana di Trevi a Castel Sant’Angelo, da Piazza Navona al Foro Romano (GUARDA LE FOTO). Da agosto sarà addirittura possibile visitare i sotterranei del Colosseo, off-limits dagli Anni ’70.

Alla faccia di chi, come il New York Times, sostiene che Roma stia ‘sbriciolando le sue antichità’. Quasi quasi il prossimo weekend faccio un salto a Roma, devo solo scegliere se seguire l’itinerario classico o uno più ‘giovane’. Voi cosa mi consigliate?

Turisti sull’elefante a spasso per Nantes

A Nantes, nel nord ovest della Francia (il Paese della Loira), i turisti hanno l’opportunità di provare un’esperienza unica al mondo: visitare la città a bordo di un gigantesco elefante meccanico (GUARDA LE FOTO). Quando il pachiderma parte dalla sua cattedrale d’acciaio per la sua passeggiata quotidiana, è una vera opera d’arte che si muove tra la folla. L’elefante trasporta 49 passeggeri per un viaggio entusiasmante sull’isola di Nantes, la città di Giulio Verne, che di invenzioni se ne intendeva (vedi il mitico Nautilus di Capitano Nemo, per esempio).

I suoi movimenti sono sinuosi come quelli di un elefante vero, spruzza acqua vera dalla proboscide e barrisce pure. L’elefante è controllato da un macchinista. Gli ospiti possono godere di una vista impagabile sulla città, dato che si trovano a un’altezza pari al quarto piano di un edificio. Ogni uscita è uno spettacolo unico!

Easy Italy per i turisti in Italia

turisti-giapponesi-470.jpg

Vi ricordate di quei turisti giapponesi truffati da alcuni ristoratori romani? Il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, si era presa a cuore la loro disavvetura, che, purtroppo, aveva messo in cattiva luce il nostro Paese. A un anno di distanza, dal 14 maggio, entrerà in vigore un servizio per i turisti stranieri che visitano l’Italia. Si chiamerà Easy Italy – Linea amica per il turismo’ e sarà offerto in sei lingue: inglese, francese, spagnolo, cinese, russo e tedesco. Chiamando il numero 039039039 (al costo della tariffa urbana), si potrà usufruire di informazioni di viaggio, ma anche di un’assistenza che si farà carico dei problemi segnalati dai turisti risolvendoli in tempi brevi.

Dopo le iniziative sul golf e sui casinò, ecco finalmente una bella proposta per aiutare il turismo italiano! Intanto, il Comune di Roma, ha istituito una nuova figura, quella del tourist angel, l’angelo custode del turista. Capace di parlare più lingue, darà una mano agli stranieri in difficoltà. A proposito, le candidature sono ancora aperte! Affrettatevi!

Monumenti più visitati: top 10

monumenti-piu-amati-470.jpg

Sapevate che il monumento più amato dai turisti di tutto il mondo è la Tour Eiffel? Forse lo immaginavate già. Ma non sapevate che subito dopo viene la Basilica di San Pietro seguita dal Taj Mahal, nel Rajasthan, in India E’ una classifica dei dieci monumenti turistici più amati dai viaggiatori (GUARDA LE FOTO) uscita di recente in base a un sondaggio. Su dieci, tre si trovano negli Stati Uniti (Golden Gate 4°, Empire State Building 5° e Statua della Libertà 6°).

Gli altri sono l’Opera House di Sydney (7° posto), la Sagrada Familia a Barcellona (8° posto), l’Acropoli di Atene (9° posto) e la statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro (10°). Stranamente non c’è il Big Ben di Londra (che però si trova subito all’11° posto, seguito dalla ruota panoramica London Eye). Ma di monumenti italiani non ce n’è nessuno? Ragazzi, protestiamo!

Turisti, le domande più strane

Spesso i turisti che visitano le capitali europee arrivano impreparati e un po’ confusi, pieni di falsi miti (SFOGLIA LA GALLERY). E fanno domande decisamente insolite… A Roma, davanti al Colosseo, per esempio, chiedono: “Scusi, a che ora combattono i gladiatori?” oppure “A che ora inizia la corsa delle bighe?”. Spiazzante… Un turista, sempre visitando la Capitale, sperava di regalarsi un trattamento di fanghi alle Terme di Caracalla. Alcuni turisti in viaggio in Sicilia hanno chiesto se fosse possibile dormire nelle catacombe! A Londra a una guida turistica hanno chiesto: “Perché il Castello di Windsor è stato costruito sulla traiettoria di volo di Heathrow?”. A Parigi, qualche amante dell’arte si è giustamente informato su dove fosse possibile trovare la “Signora con il sorriso”, riferendosi alla Gioconda.

Anche la geografia della Spagna non è molto chiara ai viaggiatori: alcuni, infatti, credono di trovare il mare a Madrid e si informano quanto sia distante dall’hotel. Che dire… magari vale la pena informarsi prima di partire per un viaggio, online o acquistando una guida, onde evitare brutte figure. No?