Le strade più trafficate d’Italia

traffico-palermo.jpg

Stilare una classifica sulle strade più trafficate d’Italia non deve essere un’impresa semplice. Da quanto percepisco io, è difficile trovarne senza ingorghi o code negli orari di punta e a quel punto mi sembrano tutte uguali. Qualcuno però ci ha provato, precisamente l‘Osservatorio TomTom che ha analizzato per circa un anno i flussi del traffico sulle strade urbane e ha stabilito che la strada più trafficata d’Italia è viale Regione Siciliana a Palermo, ben 12 chilometri sempre intasati dalle automobili. In seconda posizione troviamo via Cigna a Torino, mentre la terza è occupata da via Vittorio Veneto a Cassano d’Adda in provincia di Milano.

GUARDA LA GALLERY CON LE STRADE PIU’ STRANE DEL MONDO

Il capoluogo lombardo occupa invece la quarta, la quinta e la sesta posizione con via Lunigiana, via Porpora e via Pontaccio. Subito dopo troviamo Roma con due strade: via Salaria e via Veneto. Chiudono la classifica via Carducci a Livorno e via Stelvio a Morbegno, in provincia di Sondrio. Parlando di città, invece, troviamo che Milano è la più trafficata d’Italia, con il 29,8% delle sue strade sempre intasate, seguita da Roma con il 27,6% e da Napoli con il 27,5%. E voi? In quali strade vi ritrovate imbottigliati più spesso?

La più bella strada del mondo

jebel-hafeet-01.jpg

Definita “The Greatest Driving Road in The World” dal sito edmunds.com, la Jebel Hafeet Mountain Road si trova negli Emirati Arabi Uniti, nelle vicinanze di Al-Ain ad Abu Dhabi. D’accordo, ne esistono di più belle dal punto di vista panoramico, ma questa sembra essere il banco di prova ideale per le macchine sportive e non. E’ la strada che porta alla sommità della Jebel Hafeet Mountain, il picco più alto degli Emirati, a 1240 metri sul livello del mare.

jebel-hafeet-02.jpg

11,7 km di lunghezza, 1.219 metri di dislivello, 60 curve e una pendenza media dell’8%. Il tutto con un asfalto perfetto, tre corsie (due per la salita e una per la discesa); offre tutto quello che un pilota può desiderare e dalle immagini via satellite fa davvero impressione.

jebel-hafeet-03.jpg

Alla sommità ci sono solo un parcheggio, un chiosco, un hotel, un palazzo appartenente ai sovrani e un’incredibile vista di Abu Dhabi. E’ un banco di prova impegnativo per i costruttori di automobili, con temperature che in estate oltrepassano i 40°. Mi sa che la prima volta che capito da quelle parti, noleggio una bella spyder potente e vado a provarla…

Turisti: ecco la mappa-origami

mappa-origami.jpg

In rete ho trovato una notizia geniale che desidero condividere con voi amanti dei viaggi come me. Hanno inventato una cartina stradale di Londra che si apre come un origami giapponese (GUARDA LE FOTO). Non si tratta di una mappa digitale come usa ora, non si scarica sul cellulare e neppure sul navigatore satellitare. E’ una mappa fatta di carta proprio come una volta (GUARDA IL VIDEO).

L’idea fantastica è questa: in qualunque modo apriate la mappa, si ha una visione completa dei quartieri della città. La mappa misura solo 10×10 cm e si ‘zooma’ man mano che viene dispiegata. Guarda il video qui sotto. Non è stupenda? Si compra online per 9 sterline (8 euro).