Le città più colorate

Se amate i colori come me, vi piacerà la classifica che ho trovato sull’huffingtonpost. Si tratta della top 10 delle città più colorate del mondo. Pensate che ai primi posti ci sono ben due città italiane: Manarola, alle Cinque Terre, e l’isola di Burano, vicino a Venezia. Due posti che, se non avete mai visto, vi consiglio di visitare! Tra le altre città ‘arlecchino’, la più famosa è Copenhagen, in Danimarca. La maggior parte delle città colorate, però, si trovano in posti caldi.

(GUARDA LE FOTO DELLE CITTÀ PIÙ COLORATE DEL MONDO)

Famosissimo è il quartiere La Boca di Buenos Aires, in Argentina, così come il centro di Valparaiso, in Cile, e il quartiere Bo-Kaap di Città del Capo, nel Sudafrica, ma, nel caso non lo sapeste, c’è anche una zona di San Francisco con bellissime case multicolori affacciate sulla baia. Non le trovate meravigliose?

Le strade più strane del mondo

strade-strane-240.jpg

Se vi capita di viaggiare all’estero e di noleggiare un’auto, fate attenzione ad alcune strade stranissime e, a volte, pericolosissime. Il sito Oddee.com ha stilato la classifica delle dieci strade più particolari del mondo. Si parte dalla strada più corta del mondo: Ebenezer Place si trova nella cittadina di Wick, in Scozia, e misura solo 2,06 m (è anche nel libro dei Guinness!). La strada più lunga del mondo, invece, è in Canada. La Yonge Street, infatti, collega il lago Ontario con il lago Simcoe, 1.896 km, pari alla distanza che c’è tra San Diego e Washington. Poi c’è la strada più larga del mondo che è la celebre 9 de Julio di Buenos Aires, in Argentina, mentre la più stretta è la Spreuerhofstrasse di Reutlingen, in Germania.

(GUARDA LE FOTO DELLE STRADE PIÙ STRANE DEL MONDO)

La strada con più curve del mondo la conoscerete già tutti: ebbene sì, è la Lombard Street di San Francisco, una delle principali attrazioni turistiche della città, mentre la più ripida è nella cittadina di Dunedin, in Nuova Zelanda. Ma c’è anche l’autostrada più lunga del mondo: è la Highway 1 australiana che, con i suoi 14.500 km, circumnaviga l’intero continente. E poi ci sono gli incroci: il più grande del mondo è in Malesia, il più complicato è a Los Angeles e il più pericoloso è in Gran Bretagna. State attenti comunque anche alle strade più pericolose del mondo! Vorrei che tornaste dai vostri viaggi sani e salvi.

San Francisco, tornano i leoni marini

tornano-le-foche-a-san-francisco470.jpg

Centinaia di leoni marini stanno facendo ritorno al pier 39 di San Francisco, uno dei luoghi più turistici della città californiana. Tantissimi turisti in questi giorni si sono appostati davanti alle piattaforme per fotografarli (GUARDA LE FOTO). I leoni marini di ‘Frisco’ sono un po’ il simbolo di questa città (oltre al Golden Gate, ovviamente) ma, inspiegabilmente, lo scorso novembre erano spariti! Di solito ce n’erano un migliaio che sostavano qui a prendere il sole e a farsi dare da mangiare e fotografare dai turisti (l’ho fatto anch’io!), ma un bel giorno il molo si è presentato deserto e silenzioso. Inquietante…

Chissà cosa li ha fatti scappare? Fatto sta che ora, per fortuna, un centinaio di esemplari si è ripresentato davanti agli occhi dei visitatori. Ed è un vero spettacolo! Se siete in partenza per San Francisco, non perdetevelo. Fatevi un’idea guardando questo video.

San Francisco in miniatura

tram-san-francisco-470.jpg

Se vi capita di andare a San Francisco, non perdetevi una esposizione carinissima. Fino al 18 aprile, al Conservatory of Flowers, nel Golden Gate Park, potete ammirare una bellissima San Francisco in miniatura (GUARDA LE FOTO). Un trenino gira tutto intorno alla città completamente ricostruita in cui si vedono i principali edifici e monumenti che hanno reso celebre ‘Frisco’, come la chiamano negli States.

Dal Golden Gate la Transamerica Pyramid, dal cable car – il tipico tram che si inerpica sulle strade – alle casette color pastello che costeggiano le vie al quartiere di Chinatown. Un vero spettacolo! Tanto più se pensate che tutto è stato fatto con materiale riciclato. Guardate il video che ho trovato.

In tram da Milano a San Francisco

 

Steve, mi manda questa foto.
Non sembra nulla di che: un vecchio tram dell’Azienda Trasporti Milanesi. Ma il fatto è che non siamo nè in Italia nè a Milano. Ci troviamo nei pressi dell’Embarcadero a San Francisco! Incredibile, vero?!
Ma ecco spiegato l’arcano.
Questi vecchi streetcar furono disegnati dal leader dei trasporti di Cleveland, Peter Witt, ormai 80 anni fa. Nel 1928 Witt ne costruì centinaia per Milano. Tutt’ora a spasso per la città.
Con l’arrivo dei modelli successivi, questi dinosauri su rotaia, sono stati rimpiazzati. E venduti a privati. Tra gli acquirenti, la San Francisco Market Street Railway.

Ciao,
Penelope