Al via la Tomatina di Buñol

tomatina-470.jpg

In Spagna la festa più attesa di fine estate è arrivata. A Buñol, a una quarantina di chilometri da Valencia, è partita la tradizionale “Tomatina“, durante la quale abitanti e turisti si mescolano per dar vita a una vera e propria battaglia all’ultimo pomodoro (GUARDA LE FOTO). La festa celebra il Santo patrono della cittadina, San Luigi, ma in realtà nacque per caso grazie a un gruppo di ragazzi che, nel 1940, per ammazzare il tempo, si diedero battaglia a colpi di pomodori. La sfida fu ripetuta l’anno successivo e, con il suo carattere festoso e allegro, non tardò a conquistare tutti gli abitanti del borgo, acquisendo il grado di vera e propria tradizione popolare. Da allora, ogni anno, l’ultimo mercoledi di agosto, a Buñol si danno appuntamento persone che arrivano da ogni parte del mondo per rinnovare la tradizione.

Per le vie del paese arrivano camion che scaricano i pomodori e tutti i partecipanti di questo divertente scontro iniziano a lanciarsi gli ortaggi. La grande battaglia vede radunarsi circa 40mila persone ogni anno e, ogni volta, vengono consumate più di 100mila tonnellate di pomodori. Alla fine della giornata, l’intero paese è ricoperto da oltre 15 cm di salsa rossa. Non è divertente? Se non ci credete, guardate questo video.