Nevicate record nel mondo

new-york-times-square-nevicata470.jpg

Per chi deve mettersi in viaggio è un bel problema, ma, del resto, d’inverno si sa, è normale che nevichi! Certo, magari non proprio durante le vacanze natalizie. No? Disagi nei trasporti (molti hanno trascorso nottate intere negli aeroporti chiusi di New York (dove sono stati cancellati migliaia di voli), Boston, Ottawa, Parigi o Londra), difficoltà negli spostamenti in auto, treno e persino a piedi. Un vero peccato. Ma, per noi che siamo rimasti a casa, vedere le più belle capitali del mondo coperte da un soffice manto di neve candida è davvero uno spettacolo.

(GUARDA LE FOTO DELLE CAPITALI DEL MONDO INNEVATE)

E le immagini di questi momenti possono essere davvero divertenti. Come vedere qualcuno che fa sci di fondo in piena Times Square (a New York erano 60 anni che non si vedeva una nevicata simile) o l’elefantino allo zoo di Berlino che si diverte a giocare a palle di neve. Sono scene indimenticabili! Non trovate?

Il resort di ghiaccio e neve

snow-village.jpg

A più di 200 km a nord del Circolo Polare Artico, in Finlandia, ogni anno viene costruito un resort di ghiaccio e neve, un vero e proprio villaggio turistico con tanto di hotel, ristorante, discoteca e ice bar. Lo Snow Village copre un’area di 20.000 metri quadrati, non lontano dalle stazioni sciistiche di Yilas e Levi, nella parte occidentale della Lapponia finlandese, a circa 150 chilometri da Rovaniemi. Per costruirlo servono circa 1,5 milioni di chilogrammi di neve e 300.000 di ghiaccio naturale per realizzare circa 3.000 metri quadri di spazi coperti, all’interno dei quali vengono ricavate 20 camere e 7 suites, oltre alle aree di intrattenimento. (GUARDA LE FOTO)

La temperatura interna, indipendentemente da quella esterna, si mantiene sempre tra i -2 e i -5 gradi centigradi. Una notte in suite costa 320€, in una camera normale 120€ con tanto di sacchi a pelo termici e abbigliamento adatto per non soffrire di freddo. Da dieci anni ormai, la costruzione inizia verso fine ottobre, quando le temperature oltrepassano i dieci gradi sotto lo zero. Per la stagione 2010-2011, lo Snow Village rimarrà aperto dal 10 dicembre 2010 al 15 aprile 2011.

Monumenti sotto la neve

stonehenge-470.jpg

Se vi capita di viaggiare in questo periodo, le città che visiterete vi appariranno sotto un altro aspetto. La neve che cade copiosa ovunque ha ricoperto tutti i monumenti di bianco (GUARDA LE FOTO). Le città e le strade sono ovattate, le luci dei lampioni soffuse, le stalattiti che scendono dai tetti e dai balconi rinfrangendo la luce creano effetti multicolore. Un vero spettacolo. Luoghi già meravigliosi, molto amati dai turisti, come Stonehenge, Praga, Berlino, Parigi sono ancora più suggestivi. Sui canali di Amsterdam, per esempio, si pattina (GUARDA IL VIDEO QUI SOTTO)!

Vi consiglio di approfittare delle tante offerte low cost di questo periodo per andare a vedere questi posti in inverno. Magari fa un po’ più freddo per fare turismo, ma ne vale assolutamente la pena!

Sci: piste aperte a Cervinia

cervinia.jpg

Siete stanchi di mare e bikini? Quest’anno la stagione sciistica inizia presto, per la precisione questo fine settimana. A Cervinia, il 10 e 11 ottobre, riaprono gli impianti. E sarà così per tutti i fine settimana fino al 31 ottobre, quando prenderà il via ufficialmente la stagione invernale. Naturalmente, si scia in alto, sul ghiacciaio del Plateau Rosà.

Voglia di neve? Questo è l’albergo giusto!

snow_hotel.jpg

Non so quanto possa essere piacevole soggiornare in un albergo completamente costruito con la neve, ma se per caso voleste provare l’ebbrezza di vivere come gli eschimesi, questo potrebbe fare per voi. A Kemi, nel nord della Finlandia, hanno costruito questo hotel di ghiaccio, con una temperatura interna che oscilla intorno ai -5 gradi. Il LumiLinna SnowCastle, questo il suo nome, si estende sopra una superficie di circa 2.800 metri quadrati e offre 18 camere standard, una suite, un ristorante e due grandi aree comuni. I prezzi oscillano tra i 130 e i 165 euro per persona a notte; se invece volete solo visitarlo, bastano 7 euro. Rimarrà aperto fino al prossimo 12 aprile, prima che corra il rischio di sciogliersi.

Nevica negli Emirati Arabi

neve-deserto.jpg

Siamo abituati a pensare agli Emirati Arabi come a un Paese dove il caldo è torrido, dove il deserto è infinito e dove il sole splende 365 giorni l’anno. Invece, con il clima impazzito, anche lì è scesa la neve. Ben 10 centimetri, che hanno ricoperto la zona montana delle Jebel Jais, sopra Ras al Khaimah, a circa 1700 m di altitudine, al confine con l’Oman. In pianura, la neve si è trasformnata in pioggia e a Dubai sono scesi 22 cm di acqua in meno di un giorno! I cammelli avranno fatto scorta…

Neve in città? Nessun problema!

microspikes.jpg

Finalmente le hanno inventate! Ho sempre pensato che un accessorio del genere fosse indispensabile. Sto parlando delle catene da neve, ma non quelle per le automobili, bensì di quelle per le scarpe da passeggio, per camminare senza problemi su neve e ghiaccio. In questi ultimi due giorni, nelle città del Nord Italia, si sono viste scene (permettetemi di dirlo) esilaranti, con persone che a stento riuscivano a reggersi in piedi camminando su strade e marciapiedi completamente ricoperti di neve. Queste Microspikes sono applicabili a qualunque tipo di scarpa (beh, forse non a un tacco 12) e garantiscono un’ottima tenuta su tutte le superfici, ghiacciate e non. D’ora in poi non dovranno mancare nella valigia di alcun viaggiatore

Nevica anche a Las Vegas

Davvero da non credere, la neve è caduta anche nel deserto del Nevada e ha imbiancato Las Vegas, famosa capitale del gioco d’azzardo negli Stati Uniti. I meteorologi prevedono che la coltre bianca raggiunga i venti centimetri nelle prossime ore, provocando non pochi disagi al traffico e agli aeroporti, ben poco attrezzati per eventi di questo tipo. Infatti, era dal 1974 che non si registrava una nevicata di tale portata a Sin City. E voi, avete mai visto nevicare in posti strani, dove di solito non succede mai?