10 spiagge per nudisti in Italia

Con l’arrivo del caldo, abbiamo tutti voglia di spogliarci. C’è chi considera fin troppo ingombrante persino il bikini! Niente da dire… ma se siete tra coloro che amano il naturismo, in rete ho scovato per voi gli indirizzi delle migliori spiagge per naturisti in Italia (GUARDA LE FOTO). Non è così scontato, dato che la maggior parte di questi lidi si trovano all’estero, soprattutto in Croazia e in Francia. La maggior parte delle spiagge in cui è consentito sbiottarsi completamente si trovano in Toscana o all’Isola d’Elba e in Romagna, ma ce ne sono anche nel sud Italia e in Sardegna. Tra le più conosciute ci sono il Lido di Dante, in provincia di Ravenna, Marina di Bibbona, a Livorno, e la spiaggia di Capocotta (frequentata anche dal popolo gay).

Ma tra le più ambite vi segnalo la spiaggia di Porto Ferro, ad Alghero, con un mare a dir poco splendido, la spiaggia di Capalbio – zona frequentatissima da vip e politici italiani – andando verso sud, nei pressi di un’Oasi WWF, e la spiaggia di Guvano, alle Cinque Terre, dove però si paga l’ingresso. Ben 5 euro…

Turchia: 1° hotel per nudisti

hotel-nudisti-turchia.jpg

E’ proprio il caso di dire: “Non c’è più religione”, visto che anche nella integralista Turchia sta per aprire il primo hotel per nudisti. Solo stranieri, però. Sarà inaugurato il 1° maggio vicino a Datca, una bellissima località turistica affacciata sul Mare Egeo. L’hotel per il momento ha poche stanze, ma ha una grandissima spiaggia privata, lontana da occhi indiscreti. Del resto, anche gli amanti del naturismo hanno tutti i diritti di andare in vacanza.

In Europa esistono molte spiagge (GUARDA LE FOTO) riservate a questo tipo di turismo, specialmente sulla costa meridionale della Francia, tra Costa Azzurra e Provenza (la più famosa è quella di Cap d’Agde), ma anche in Grecia, Spagna, Croazia, Danimarca e persino Gran Bretagna. Persino in Italia ce ne sono tante: Chiavari, Marina di Bibbona, Isola d’Elba ecc. I veri cultori del nudismo sposano questa filosofia al cento per cento. Pensate che hanno creato persino una compagnia aerea per nudisti oltre alle crociere, agli hotel e alle spiagge.

Nakation, tutti nudi in vacanza

pallanuoto-nudi470.jpg

Negli Stati Uniti hanno avuto un’idea originale per viaggiare leggeri e contribuire al rispetto dell’ambiente. Fare le vacanze nudi (GUARDA LE FOTO). Vacation per gli americani diventa così nakation (naked=nudo). Se vedete un’offerta di questo tipo, quindi, sappiate a cosa andate incontro. Il bagaglio per la nakation deve contenere nient’alto che un paio di occhiali da sole, una crema protettiva, una paio di infradito e un beauty da viaggio. Non serve nient’altro! Gli hotel e i resort che aderiscono a questo tipo di vacanza sono sparsi un po’ ovunque negli States, dalla Florida alla California.

Offrono ogni tipo di intrattenimento, dal golf al tennis, dalle piscine alle bocce. E, naturalmente, tanto mare. Sono migliaia gli americani già iscritti al club. Se siete amanti del naturismo, sappiate però che esistono spiagge per voi anche in Europa. Guardate dove si trovano.

Via gli abiti dall’hotel

hotel.jpg

‘I gentili ospiti sono pregati di lasciare i loro abiti alla reception’. Certo che il messaggio di benvenuto di un hotel della Germania è davvero originale. A Freudenstadt (letteralmente ‘Città della gioia’), un paesino tedesco nel bel mezzo della Foresta Nera, l’albergo Rosengarten ha deciso di aprire le porte solo a clienti che girano per i corridoi e le aree comuni completamente biotti. L’unico capo ammesso è l’asciugamano, che dovrà essere accuratamente posizionato sotto le natiche prima di sedersi su una sedia. Chi non obbedirà all’unica regola imposta dalla direzione dovrà subire la peggiore delle punizioni: vestirsi! Che ne pensate? A me diverte molto…