Gratis alle Maldive (se aiuti)

Se volete andare alle Maldive ma non potete spendere un euro, ecco una proposta intelligente. Una catena di resort di lusso promette una vacanza gratis di cinque giorni in cambio di un po’ di volontariato (5 ore al giorno). Data la bellezza della isole (GUARDA LE FOTO) ne vale assolutamente la pena! Nella maggior parte dei casi non serve saper fare nulla, quindi tutti possono offrirsi, purché abbiano voglia di dare una mano. Per esempio, si può contribuire a piantare alberi per ridurre l’anidride carbonica nell’atmosfera. Si possono impartire lezioni in qualunque materia all’interno delle scuole locali.

Chi ha maggiori competenze può insegnare ai maldiviani degli atolli a conservare l’ecosistema marino tramite lezioni ai sub oppure a gestire le risorse locali per ridurre gli sprechi o addirittura fornire supporto per aiutare le comunità a incrementare il proprio reddito. Le attività devono essere legate allo sviluppo dei villaggi, dalla costruzione delle case alla raccolta dei rifiuti. Vi sono già venute in mente un sacco di idee? Cosa aspettate a fare la valigia allora! Si può partire dall’1 giugno al 12 ottobre. Ecco uno degli atolli dove potrete andare.

Cercasi pulitori di montagne

Pulitori-Montagna.jpg
A sentirlo sembra un Pesce d’aprile… Invece accade in Svizzera, dove l’ufficio del turismo e l’associazione dei pulitori hanno indetto un concorso online per cercare volontari che puliscano i loro tanto rinomati monti. Il lavoro consiste nel pulire il guano degli uccelli per poi utilizzarlo per concimare i prati. Pare, infatti, che a causa dell’intensificarsi dell’agricoltura biologica, dell’arrivo di nuove colonie d’uccelli e della mancanza di predatori naturali abbiano generato un aumento della presenza di volatili in terra elvetica. Il timore è che tutto ciò incida negativamente sulla scelta dei turisti di visitare il Paese. Se qualcuno volesse offrirsi pre questo posto, deve comunque superare un semplice test. A questo punto la domanda sorge spontanea: ma in Italia, le montagne chi le pulisce?