Gli italiani in vacanza

Una ricerca fatta da uno dei più importanti operatori turistici internazionali ha “fotografato” le abitudini, i comportamenti, le piccole manie e le trasgressioni cui gli italiani non sanno proprio rinunciare quando vanno in vacanza. Dallo studio emerge che i genovesi e i romani all’estero amano mangiare solo cibi locali per sperimentare nuove pietanze, aromi e condimenti, mentre i napoletani quando sono in viaggio sperano di trovare sesso e avventure a luci rosse. Più romantici i milanesi e i fiorentini che quando partono preferiscono incontrare l’anima gemella con cui instaurare una relazione duratura.

(GUARDA LE FOTO DELLE ABITUDINI DEGLI ITALIANI IN VACANZA)

torinesi, invece, amano sfoggiare mise molto vistose come topless o costumi da bagno eccessivamente ridotti e i bolognesi adorano indossare abiti che ricordino la vacanza appena trascorsa. Insomma, il risultato della ricerca è un ritratto originale e curioso dei turisti italiani che in vacanza sono facilmente distinguibili per le loro manie, i loro peccati veniali e le loro strategie per evadere dalla routine.

 

Bon ton da spiaggia: la top 10

spiaggia-telefonino.jpg

Prima che partiate per le meritatissime vacanze mi piacerebbe farvi alcune raccomandazioni. La vacanza è vostra, ma anche degli altri. Quindi, mi raccomando, comportatevi bene in spiaggia. Sappiate che ci sono alcune cose che agli altri danno molto fastidio. Ecco le 10 cose che non dovrete fare:

1) non parlate troppo al cellulare e neppure ad alta voce
2) non occupate lo spazio altrui allargandovi con telo mare e giochi dei bimbi
3) non bagnate tutti quanti quando vi tuffate
4) non state due ore sotto la doccia pubblica
5) non urlate, a meno che non stiate annegando
6) non giocate a calcetto, racchettoni e quant’altro invadendo mezza spiaggia
7) non ascoltate la radio ad alto volume, portatevi l’iPod
8) non gettate rifiuti nel mare, neppure le cicche delle sigarette
9) non scrollate l’asciugamano pieno di sabbia vicino alla gente
10) non correte sollevando sabbia dappertutto

C’è qualcos’altro che vi da’ fastidio?

E se andate all’estero, state attenti a regole di bon ton e alle severissime leggi locali. Vi conviene, se non volete rovinarvi le vacanze…