I 5 luoghi più misteriosi della Terra

stonehenge.jpg

Sul nostro pianeta ci sono dei luoghi pieni di mistero, resti di civiltà antiche che celano enigmi ancora oggi irrisolti. Cinque in particolare suscitano l’interesse degli scienziati e dei semplici viaggiatori, luoghi mistici che sorprendono sempre. Per esempio, Stonehenge, in Inghilterra, con i suoi dolmen che formano un cerchio perfetto, allineati con l’orizzonte durante i solstizi e gli equinozi. Oppure, come spiegare le linee di Nazca, in Perù? Oltre 300 figure scolpite nel terreno e visibili nella loro completezza solo dal cielo.

(GUARDA LA FOTOGALLERY CON I PERCHE’ DEI MISTERI)

E che dire dei Moai, le gigantesche statue dell’Isola di Pasqua? Tutte rivolte verso l’entroterra, scolpite nella lava, alte 22 metri e pesanti anche 165 tonnellate. Da chi e come sono state costruite, cosa simboleggiano? Domande ancora senza risposta, come quelle relative alle Piramidi di Giza. Come hanno fatto gli Egizi a costruirle con proporzioni perfette, senza nessun errore matematico? Come hanno fatto a trasportare i 13 milioni di blocchi di pietra da 5 tonnellate l’uno? Ultima della lista, ma non per questo meno affascinante, è Teotihuacan, la “Città degli Dei” del Messico. Intorno al 600 d.C. era una delle sei città più grandi del mondo, più di qualunque altra città europea, ed era la capitale di una civiltà avanzata. In poco più di 100 anni venne abbandonata e la civiltà scomparve senza lasciare tracce, metodi di scrittura o sistemi di comunicazione. Io a questo elenco aggiungerei anche l’Isola di Lost, mai visto un posto così pieno di misteri… peccato solo che non sia reale…

I 5 luoghi mistici della Terra

isola-di-pasqua-470.jpg

Se avete girato il mondo vi sarete imbattuti certamente in alcuni luoghi che hanno lasciato qualche dubbio in voi. Mi riferisco alla piramidi d’Egitto o ai monoliti di Stonehenge, in Gran Bretagna, per esempio. Ebbene, secondo wachyowl.com sulla Terra esistono almeno cinque siti definiti ‘mistici’ (GUARDA LE FOTO), di cui non si sa nulla di certo e che ancora oggi fanno arrovelare il cervello degli scienziati di tutto il mondo. Il luogo più mistico del mondo sarebbe l’Isola di Pasqua, in Cile, con le sue statue ‘moai’. Costruite dalla popolazione Rapa Nui, di questa non si sa nulla, né da dove venisse e neppure dove sia finita.

Un altro mistero è quello dei cerchi di pietra a Castlerigg, in Inghilterra. Non si sa chi li abbia posizionati, ma la loro composizione riprende il profilo delle colline circostanti. Infine, molti di coloro che sono stati in Messico si saranno domandati come si sono formati i ‘cenote’, quei buchi pieni d’acqua profondi anche centinaia di metri. Nessuno ha saputo dare una risposta, ma, se l’avete, tutto il mondo ve ne sarà grato!