Top 10 delle mete estive

Quest’estate gli italiani andranno in Sicilia e in Sardegna. E’ quanto è emerso dalle prenotazioni su Volagratis che vede le città di Catania e Palermo rispettivamente al primo e secondo posto nelle scelte dei nostri connazionali, seguite da Cagliari al terzo posto, tre città da cui è facile raggiungere le località di mare. Ma tra le scelte, al quarto posto, c’è Lamezia Terme, l’aeroporto da cui si accede più velocemente alle spiagge della bellissima Calabria.

(GUARDA LA TOP 10 DELLE METE ESTIVE SCELTE DAGLI ITALIANI)

Tra le prenotazioni spicca anche Milano, scelta da molti come destinazione finale per lo shopping e i saldi estivi, ma anche per spostarsi verso altri Paesi dai tre aeroporti lombardi. All’estero gli italiani hanno scelto come meta Londra (6° posto), Barcellona (7° posto) – da cui raggiungere le spiagge della Spagna – , l’intramontabile Ibiza (8° posto), Bucarest, in Romania (9° posto), e infine l’immancabile Parigi. E voi dove andrete in vacanza?

Le 10 spiagge più coatte

Il video delle due ragazze coatte sulla spiaggia di Ostia ha fatto il giro del web. Ma è proprio vero che sulla spiaggia di Ostia sono tutti così burini? Nel mondo sono tante le spiagge famose per essere frequentate da turisti volgari e trash. Pare, per esempio, che in Gran Bretagna ci sia una spiaggia famosissima per il baccano che fanno i turisti. E’ Blackpool, una località dove gli alcolici costano pochissimo e danno subito alla testa dei giovani che ne consumano a volontà. Ma famose per le frequentazioni trash sono anche le spiagge di Ibiza, di Mykonos, di Montecarlo, di Cancun, di Lloret de Mar, di St Tropez dove il mix di alcool, musica ad alto volume, muscoli, tatuaggi, silicone e telefonini che squillano all’impazzata sono la normalità.

(SFOGLIA LA GALLERY DELLE 10 SPIAGGE PIÙ COATTE DEL MONDO)

Se odiate la folla, invece, state lontani da spiagge come quella di Fujiazhuang, in Cina, forse la spiaggia più affollata del mondo e non soltanto da cinesi. Qui giungono dalla Corea, dal Giappone, dalla Russia, per via de clima mite e dei prezzi estremamente convenienti. Molto meglio un bella e tranquilla caletta delle nostre coste. Non siete d’accordo?