Amsterdam, 1° festival dei tulipani

amsterdam-tulip-festival-470.jpg

Se vi capita di essere ad Amsterdam i prossimi 24 e 25 aprile, non perdetevi il 1° festival dei tulipani (Amsterdam Tulip festival). Se siete amanti – come me – di questi splendidi e coloratissimi fiori, potete anche andarci apposta! Tutti i giardini delle case sui canali saranno pieni di tulipani in fiore (GUARDA LE FOTO). Il tulipano è un po’ il simbolo dell’Olanda. Purtroppo, però, negli ultimi anni di tulipani ad Amsterdam se ne sono visti pochi, a parte al mercato dei fiori che si tiene ogni giorno (tranne la domenica) lungo il Singel e nei negozi del duty free all’aeroporto di Schiphol.

I giardini delle case storiche della città sono uno dei segreti meglio custoditi e il festival è anche l’occasione per riuscire a visitarli. Si potrà entrare dalle 10 alle 17 con un pass che vale due giorni e che costa 10 euro. Oltre ai giardini, partecipano anche il Museum Van Loon, Museum Willet-Holthuysen, Bijbels Museum e Huis Marseille, con mostre dedicate alla storia dei tulipani. Sì, perché forse non sapete che il tulipano non è nato in Olanda, ma in Turchia. Arrivò nei Paesi Bassi solo nel 1500. A quel tempo, i tulipani erano così rari che, durante il culmine della ‘tulipano-mania’, un bulbo era considerato una vera fortuna.

Primavera, tempo di fiori

kew.jpg

A primavera, i fiori sono protagonisti indiscussi. Lo scorso 1 maggio ero a Bolzano dove si è svolto il più importante mercato dei fiori dell’Alto Adige. In quell’occasione, ogni anno, tutte le signore altoatesine acquistano i gerani che abbelliscono balconi e finestre fino all’autunno. Quest’anno è anche un anno speciale per i celebri Kew Gardens di Londra (patrimonio Unesco) che festeggiano il 250° anniversario. La Regina Elisabetta ha fatto visita ai giardini fioriti e ha piantato un albero di Ginko, una rarissima pianta che pareva estinta da secoli. Se vi capita di andare a Londra, vi consiglio di farci un salto. Sono aperti fino al 29 agosto. Date un’occhiata al video qui sotto. Se amate i giardini, vi consiglio il tour dei giardini inglesi, tra il Devon e la Cornovaglia. Se volete restare vicino a casa, invece, vi consiglio di fare un salto ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, a Merano, e di fare la passeggiata di Sissi, un percorso tra fiori e piante meravigliose. A me è piaciuto moltissimo!

Londra: il più grande vaso del mondo

vaso-londra.jpg

Se vi capita di andare a Londra provate ad alzare lo sguardo di tanto in tanto. Ma non spaventatevi se appeso a una finestra vedete un vaso di fiori enorme. Quello è il più grande vaso pensile che sia mai stato creato! E’ stato esposto nella zona di Paddington, dove si trovano tutti i bed & breakfast, per intenderci, e dove solitamente alloggio quando sono in città. Il mega-vaso misura 6 metri per 3, pesa quasi un quarto di tonnellata e ha richiesto tre mesi di costruzione da parte di designer, ingegneri e giardinieri. Pensate che contiene oltre cento varietà di fiori e piante di stagione! Il vaso non è frutto di una mente folle, ma è stato creato per l’inaugurazione di un nuovo hotel, l’Indigo London Paddington, ed è appeso all’edificio a 7,5 metri da terra. Speriamo non cada in testa a nessuno…