L’albero di Natale più caro del mondo

Dove avrebbero potuto allestire un albero di Natale decorato con oro, diamanti e zaffiri se non in un Emirato? E’ quello che hanno fatto ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Nella hall di uno degli hotel più lussuosi della città è stato addobbato un abete alto 13 metri con ben 131 gioielli per un valore complessivo di 11 milioni di dollari, pari a 8,3 milioni di Euro! Le palline di Natale sono tempestate di diamanti e rubini e, al posto delle ghirlande, sono state appese collane, bracciali, orecchini e orologi d’oro zecchino.

(GUARDA LE FOTO DELL’ALBERO DI NATALE DA 11 MILIONI DI DOLLARI)

E’ una delle tante stravaganze dell’Emirato che, con Dubai, si contende il primato dell’eccentricità. Ad Abu Dhabi si trova anche l’ottovolante più veloce del mondo, mentre a Dubai è stato costruito il grattacielo più alto del mondo. Quale sarà la prossima bizzarria?

Abu Dhabi: apre il Ferrari World

A Yas Island, vicino ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, apre il 28 ottobre il Ferrari World. Il parco a tema più grande del mondo misura ben 200.000 metri quadrati e può ospitare 10mila persone al giorno. Comprende una ventina di attrazioni tra cui circuiti per correre con le auto, il rollercoaster, simulatori di guida come quelli usati dai veri piloti di Formula Uno, negozi, ristoranti, il Cinema Maranello e chi più ne ha più ne metta. Tutti ispirati al mitico cavallino rampante, di cui io sono un fan accanita (GUARDA LE FOTO)! Il tetto dell’edificio principale è grande 6.900 metri e si ispira al profilo della Ferrari GT e porta il logo Ferrari più grande del mondo (65m x 48,5 m). Il Ferrari World vanta un altro primato: ha le montagne russe più veloci del mondo (240 km/h), simulando una vera Ferrari F1.

Per gli appassionati del genere, c’è anche un percorso guidato all’interno del motore di una Ferrari 599: gli impallinati andranno in delirio! Per i più piccoli organizzano corsi di guida su delle mini Ferrari e si può volare su una mongolfiera sopra a una piccola Bell’Italia all’inseguimento di un bolide rosso fiammante. Insomma, da italiani, c’è da essere orgogliosi di aver inventato il mito Ferrari! Non siete d’accordo?

 


Burj Dubai, il più alto del mondo

Con fuochi pirotecnici degni di uno sceicco arabo, ieri è stato inaugurato il grattacielo più alto del mondo, il Burj Dubai (GUARDA LE FOTO), a Dubai, negli Emirati Arabi, alto ben 826 metri. Il gigante di cemento, ferro e vetro batte tutti i record: 330.000 tonnellate di cemento, 31.400 di acciaio, 160 piani. Pensate che è visibile a 95 km di distanza. Il Burj Dubai (già rinominato Burj Khalifa, dal nome dello sceicco) ospiterà l’hotel di Giorgio Armani e 700 appartamenti superlusso. Un grattacielo da guinness dei primati (GUARDA IL VIDEO), che supera di gran lunga la Taipei 101 alta ‘solo’ 509 m., finora il grattacielo più alto del mondo. Nel 2010 dovrebbero essere inaugurati altri edifici da record: la Russia Tower, a Mosca (600 m.), il Fordham Spire di Chicago (609 m.) e le Incheon Towers, a Incheon, in Corea (610 m.).

I lavori per la costruzione del Burj Dubai sono iniziati nel 2004, quando l’Emirato era in pieno sviluppo edilizio. Oggi, dopo la crisi economica degli ultimi tempi, le cose sono un po’ diverse. Pare che nessuno degli appartamenti del grattacielo sia stato ancora venduto. Comunque, l’inaugurazione di questo grattacielo mi sembra già un buon segnale di ripresa. Speriamo in bene! Intanto, se ve la siete persa in Tv, guardate il momento dell’inaugurazione da mille e una notte….

A Dubai arriva la metro

dubai-metro.jpg

A Dubai, negli Emirati Arabi, è stata appena inaugurata la metropolitana. Una linea sopraelevata con 29 fermate che gira per la città tra gli altissimi grattacieli e che offre un panorama mozzafiato (GUARDA LE FOTO) ai viaggiatori. E’ un segnale di ripresa per l’emirato che, da quando è iniziata la crisi, ha interrotto alcuni importanti lavori, tra cui la costruzione del Burj Dubai, quello che sarà il grattacielo più alto del mondo (circa 800m) e che dovrebbe essere ultimato nel dicembre 2009, per mancanza di fondi. Infatti, se prima ricchi e star di tutto il mondo non potevano non possedere un appartamento o una villa su The palm o The world, da qualche tempo la corsa si è arrestata. Se andate a Dubai o vi capita di fare scalo durante uno dei vostri prossimi viaggi, non perdetevi una visita della città e uno sguardo sul panorama dal ristorante dell’Harbour Hotel. Di cose strabilianti da vedere ce ne sono tante: c’è persino la pista da sci. Pazzesco, se si pensa che siamo in mezzo al deserto! Se non ci credete, guardate come sarà Dubai tra poco…

Nevica negli Emirati Arabi

neve-deserto.jpg

Siamo abituati a pensare agli Emirati Arabi come a un Paese dove il caldo è torrido, dove il deserto è infinito e dove il sole splende 365 giorni l’anno. Invece, con il clima impazzito, anche lì è scesa la neve. Ben 10 centimetri, che hanno ricoperto la zona montana delle Jebel Jais, sopra Ras al Khaimah, a circa 1700 m di altitudine, al confine con l’Oman. In pianura, la neve si è trasformnata in pioggia e a Dubai sono scesi 22 cm di acqua in meno di un giorno! I cammelli avranno fatto scorta…