Le città più visitate dai turisti

L’organizzazione Euromonitor International ha rilasciato una classifica delle dieci città più visitate del mondo. Sul podio si posizionano le tre città immortali: Londra, al primo posto, seguita da Bangkok, capitale e più grande città della Thailandia, e Singapore. In quarta posizione Kuala Lumpur, la più grande città della Malesia, seguita da Antalya, città sulla costa mediterranea della Turchia.

(GUARDA LE FOTO DELLE CITTA’ PIU’ VISITATE DEL MONDO)

Nella top ten non potevano certo mancare New York, che occupa il sesto posto, e Dubai, uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti, al settimo. La romantica Parigi, tra le tre metropoli più importanti e influenti al mondo, occupa l’ottavo posto e Istanbul, principale centro industriale e culturale della Turchia, il nono. Infine troviamo Hong Kong, che fa parte della Repubblica Popolare Cinese. Roma si classifica in dodicesima posizione e Milano in 63esima. Siete d’accordo con la classifica?

Gli hotel più alti del mondo

ritz-carlton-hong-kong-470.jpg

Se mai vi capitasse di alloggiare in uno degli hotel più alti del mondo potrete dire di avere vissuto una meravigliosa esperienza di viaggio anche solo stando chiusi nella vostra camera. Sì perché dall’alto si gode di un panorama mozzafiato della città che si andrà a visitare a cui non si può proprio rinunciare. Il Forbes ha stilato la classifica dei dieci hotel più alti del mondo che desidero condividere con voi. L’hotel più alto del mondo sta per aprire (marzo 2011) a Hong Kong. E’ il Ritz-Carlton e sarà alto quasi 500 metri (489,8136, per la precisione). Affacciato davanti a una delle baie più spettacolari del mondo, sarà una vera meraviglia. Fino ad allora l’hotel più alto del mondo è il Park Hyatt di Shanghai, che misura 413,9 m. Segue la nuova Trump International Hotel & Tower di Chicago, 411 metri di cristallo nel pieno centro della città del vento.

(GUARDA LE FOTO DEGLI HOTEL PIÙ ALTI DEL MONDO)

I tre hotel successivi si trovano tutti a Dubai, negli Emirati Arabi, e sono il Rose Rayhaan (333 m) e, a pari altezza (320,9544 m), il Burj Al Arab (detto anche ‘la vela’) e il nuovissimo Armani Hotel, che si trova ai piani bassi (per modo di dire) del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa (la cui sommità tocca gli 826 metri). Gli altri hotel della top 10 sono il Baiyoke Sky Hotel di Bangkok, in Thailandia (309 m), il Four Seasons di Miami (239,8 m), il Q1 in Australia (235 m) e il Grand Lisboa a Macao, in Cina (227,9 m).

Paese che vai divieto che trovi

Visto che state per partire per le vacanze, volevo ricordarvi che in alcuni Paesi esistono dei divieti che dovrete rispettare. Fatelo, se non volete rovinarvi l’estate. Senza andare troppo lontano, anche in Italia vigono alcune regole, certe un po’ bizzarre. Per esempio, forse non sapete che a Capri non si possono indossare scarpe troppo rumorose per non disturbare la quiete. Qualcuno è stato pure arrestato! Non scherzo! Sulla spiaggia di Eraclea, nel Veneto, è vietato costruire castelli di sabbia. Poveri bambini… A Eboli, vicino a Napoli, non ci si può baciare in auto, soprattutto se è accesa e sta andando. Non è una barzelletta: esiste una legge che lo vieta e una multa di 500 euro se si sgarra. Una legge strana vige anche ad Amsterdam: nei coffee shop non si possono fumare sigarette. E fin qui… Però si può fumare la cannabis…

(SFOGLIA LA GALLERY DEI DIVIETI PIÙ BIZZARRI)

In alcuni casi, se non rispetatte i divieti, quindi, vi verrà semplicemente appioppata una multa. Ma in altri, la pena potrebbe essere molto più severa. Che a Singapore non si possa gettare nulla per terra lo sanno anche i sassi (ma ve lo ricordo lo stesso, nel caso passaste da quelle parti). Ma forse non tutti sanno che, dal 1992, sono severamente vietati i chewing-gum, in tutte le forme e di tutti i colori! A Dubai, addirittura, è illegale baciarsi (o fare effusioni) in pubblico. Potreste finire nelle patrie galere che sono tutt’altro che lussuose… Detto questo, vi auguro delle felici vacanze!

A Dubai arriva l’hamburger di cammello

hamburger-cammello.jpg

A Dubai fanno veramente di tuttto. Non contenti del grattacielo più alto del mondo e di tante altre stranezze, adesso hanno ben pensato di lanciare una nuova prelibatezza (?!?) culinaria. La catena di ristoranti Local House ha infatti inserito nei propri menu l’hamburger di cammello.

120 grammi di carne senza grassi e senza colesterolo vengono serviti in un panino di “kamir“, accompagnati da insalata e patatine fritte. Il costo del Big Camel (perdonatemi la battuta…) è di 20 dirham, circa 5 euro. C’è da scommettere che le polemiche di numerose schiere di animalisti non tarderanno ad arrivare, ma si dovranno confrontare con la cultura dei popoli medio-orientali. La carne di cammello, ottima e costosa, veniva già usata in occasione di eventi importanti e banchetti e il latte viene usato per i milk-shake e per i trattamenti di bellezza. E voi? Avreste voglia di assaggiarlo?

Burj Dubai, il più alto del mondo

Con fuochi pirotecnici degni di uno sceicco arabo, ieri è stato inaugurato il grattacielo più alto del mondo, il Burj Dubai (GUARDA LE FOTO), a Dubai, negli Emirati Arabi, alto ben 826 metri. Il gigante di cemento, ferro e vetro batte tutti i record: 330.000 tonnellate di cemento, 31.400 di acciaio, 160 piani. Pensate che è visibile a 95 km di distanza. Il Burj Dubai (già rinominato Burj Khalifa, dal nome dello sceicco) ospiterà l’hotel di Giorgio Armani e 700 appartamenti superlusso. Un grattacielo da guinness dei primati (GUARDA IL VIDEO), che supera di gran lunga la Taipei 101 alta ‘solo’ 509 m., finora il grattacielo più alto del mondo. Nel 2010 dovrebbero essere inaugurati altri edifici da record: la Russia Tower, a Mosca (600 m.), il Fordham Spire di Chicago (609 m.) e le Incheon Towers, a Incheon, in Corea (610 m.).

I lavori per la costruzione del Burj Dubai sono iniziati nel 2004, quando l’Emirato era in pieno sviluppo edilizio. Oggi, dopo la crisi economica degli ultimi tempi, le cose sono un po’ diverse. Pare che nessuno degli appartamenti del grattacielo sia stato ancora venduto. Comunque, l’inaugurazione di questo grattacielo mi sembra già un buon segnale di ripresa. Speriamo in bene! Intanto, se ve la siete persa in Tv, guardate il momento dell’inaugurazione da mille e una notte….

A Dubai arriva la metro

dubai-metro.jpg

A Dubai, negli Emirati Arabi, è stata appena inaugurata la metropolitana. Una linea sopraelevata con 29 fermate che gira per la città tra gli altissimi grattacieli e che offre un panorama mozzafiato (GUARDA LE FOTO) ai viaggiatori. E’ un segnale di ripresa per l’emirato che, da quando è iniziata la crisi, ha interrotto alcuni importanti lavori, tra cui la costruzione del Burj Dubai, quello che sarà il grattacielo più alto del mondo (circa 800m) e che dovrebbe essere ultimato nel dicembre 2009, per mancanza di fondi. Infatti, se prima ricchi e star di tutto il mondo non potevano non possedere un appartamento o una villa su The palm o The world, da qualche tempo la corsa si è arrestata. Se andate a Dubai o vi capita di fare scalo durante uno dei vostri prossimi viaggi, non perdetevi una visita della città e uno sguardo sul panorama dal ristorante dell’Harbour Hotel. Di cose strabilianti da vedere ce ne sono tante: c’è persino la pista da sci. Pazzesco, se si pensa che siamo in mezzo al deserto! Se non ci credete, guardate come sarà Dubai tra poco…

Nevica negli Emirati Arabi

neve-deserto.jpg

Siamo abituati a pensare agli Emirati Arabi come a un Paese dove il caldo è torrido, dove il deserto è infinito e dove il sole splende 365 giorni l’anno. Invece, con il clima impazzito, anche lì è scesa la neve. Ben 10 centimetri, che hanno ricoperto la zona montana delle Jebel Jais, sopra Ras al Khaimah, a circa 1700 m di altitudine, al confine con l’Oman. In pianura, la neve si è trasformnata in pioggia e a Dubai sono scesi 22 cm di acqua in meno di un giorno! I cammelli avranno fatto scorta…

L’albergo sferico

hotel_sphere.jpg

Ormai le continue notizie che giungono dagli Emirati Arabi non sorprendono più, soprattutto se si tratta di nuovi e megagalattici alberghi di Dubai. Questa palla incastonata nella roccia, però, mi ha incuriosito. E’ il prototipo di un hotel che verrà costruito su un’isola artificiale tra Abu Dhabi e Dubai. Gli ospiti verranno trasportati a bordo di un elicottero, visto che verrà posizionato nel bel mezzo di una scogliera (artificiale pure quella, mi viene da pensare). L’Hotel Sphere è stato progettato dalla designer russa Milla Rezanova e sarà grande abbastanza per avere 200 lussuosissime camere, aree di intrattenimento, conference room e boutique.