Top 10 delle mete estive

Quest’estate gli italiani andranno in Sicilia e in Sardegna. E’ quanto è emerso dalle prenotazioni su Volagratis che vede le città di Catania e Palermo rispettivamente al primo e secondo posto nelle scelte dei nostri connazionali, seguite da Cagliari al terzo posto, tre città da cui è facile raggiungere le località di mare. Ma tra le scelte, al quarto posto, c’è Lamezia Terme, l’aeroporto da cui si accede più velocemente alle spiagge della bellissima Calabria.

(GUARDA LA TOP 10 DELLE METE ESTIVE SCELTE DAGLI ITALIANI)

Tra le prenotazioni spicca anche Milano, scelta da molti come destinazione finale per lo shopping e i saldi estivi, ma anche per spostarsi verso altri Paesi dai tre aeroporti lombardi. All’estero gli italiani hanno scelto come meta Londra (6° posto), Barcellona (7° posto) – da cui raggiungere le spiagge della Spagna – , l’intramontabile Ibiza (8° posto), Bucarest, in Romania (9° posto), e infine l’immancabile Parigi. E voi dove andrete in vacanza?

Le 10 mete più tranquille

Se siete arrivati all’inizio dell’estate stanchi morti e siete alla ricerca di una meta rilassante dove trascorrere le vacanze, potete seguire i consigli di Tripadvisor che ha appena pubblicato la classifica dei dieci luoghi più tranquilli del pianeta. Al primo posto c’è una regione della Svizzera, lo Jungfrau, Patrimonio dell’Unesco. Tra le località più famose di questa zona c’è la modaiola Wengen. Al secondo posto c’è la Lapponia, in Finlandia, che d’estate è un vero paradiso. Al terzo, la Papua Nuova Guinea, nel Pacifico.

(GUARDA LE FOTO DELLE 10 METE PIÙ TRANQUILLE PER L’ESTATE)

Chi non si rilasserebbe su una spiaggia di Bora Bora, nella Polinesia francese? Questo paradiso si colloca al IV posto. Al V si trova la Valle della Loira francese, nella zona dei castelli, mentre al VI tornano alcune spiagge da sogno: le Seychelles. Seguono il Jasper National Park in Canada, il Parco Nazionale del Vulcano Arenal nel Costa Rica e l’Isola del Sud in Nuova Zelanda. La top 10 si conclude con lo Stato del Bhutan, al centro della catena dell’Himalaya. Vi ispirano questi posti o ne scegliereste altri?

Top 10 delle vacanze estive

Se siete ancora indecisi sulla vostra prossima meta delle vacanze estive, potete prendere ispirazione da una recente classifica stilata da Latitudeslife che consiglia le dieci migliori destinazioni del 2011. Il 1° posto se lo aggiudica il Salento, per il miglior rapporto qualità/prezzo. Il 2° l’Isola d’Elba, l’ideale per chi è in vena di una fuga d’amore. Al 3° posto c’è la Corsica, adattissima a chi ama vacanze attive.

(SFOGLIA LA GALLERY DELLE 10 MIGLIORI METE DELL’ESTATE)

Se siete stanchi dei soliti posti, al 4° posto, come novità dell’anno, c’è l’Albania. Infatti, non tutti sanno che ha una costa lunga 360 km lungo la quale ci sono tante piccole isole. Se d’estate volete spogliarvi di tutto (nel vero senso della parola!), la Toscana è la scelta migliore di chi ama praticare naturismo. La migliore destinazione gay friendly, invece, è Tel Aviv (Israele). Se volete trascorrere l’estate sulla spiaggia più bella d’Italia, allora è in Sardegna che la dovete cercare. Chi ama la movida andrà alle Cicladi, in Grecia, e chi vuole stare in famiglia sceglierà la Croazia. Infine, se come la maggior parte degli italiani amate il buon cibo, le Marche sono la scelta migliore.

I migliori ristoranti del mondo

Nella classifica annuale dei 50 ristoranti migliori del mondo che è appena stata decretata dal S.Pellegrino World’s 50 Best Restaurants, ho selezionato per voi i primi dieci, che rappresentano l’eccellenza del cibo. Il primo in assoluto è il Noma di Copenhagen. In seconda e terza posizione ci sono gli spagnoli El Celler de Can Roca e Mugaritz. Al quarto posto – nonché migliore tra i ristoranti italiani – l’Osteria Francescana di Modena, seguita dall’inglese The Fat Duck. Al sesto posto il ristorante statunitense l’Alinea e al settimo il D.O.M, che si trova a San Paolo del Brasile.

(GUARDA LE FOTO DEI MIGLIORI RISTORANTI DEL MONDO)

Lo spagnolo Arzak è in ottava posizione e Le Chateaubriand di Parigi in nona. Decimo classificato il ristorante newyorkese di Thomas Keller, Per Se. Nella classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo ci sono solo altri cinque ristoranti italiani premiati, tra cui il famoso Cracco di Milano, in 33^ posizione, e Dal Pescatore, vicino a Mantova, in 38^. Un po’ pochini, se pensate che la cucina italiana è ritenuta la migliore del mondo. Siete d’accordo con questa classifica?

Le 10 città dove si vive meglio

Nel caso vi venisse voglia di trasferirvi all’estero (o se solo volete capire come si vive davvero bene in città), l’Economist Intelligence Unit ha stilato la classifica delle dieci città in cui si vive meglio. Dominano l’Australia e il Canada. Infatti, al primo posto c’è Vancouver. Segue immediatamente dopo Melbourne, in Australia. Sul podio c’è anche la più vicina Vienna. Al quarto e quinto posto ci sono altre due città canadesi, Toronto e Calgary.

(GUARDA LE FOTO DELLE 10 CITTÀ IN CUI SI VIVE MEGLIO)

La sesta città del mondo in cui la qualità di vita è migliore è Helsinki, in Finlandia. La settima, ottava e nona in classifica sono tre metropoli australiane, Sydney, Perth e Adelaide. La top 10 si conclude con Auckland, in Nuova Zelanda. Nella lista dell’Economist ci sono 140 città di tutto il mondo. Purtroppo, nessuna è italiana! Il Belpaese è stato superato persino da Dhaka, nel Bangladesh, Lagos, in Nigeria, e Colombo, nello Sri Lanka. Siete d’accordo?

I 10 canyon più spettacolari

Sono posti in luoghi impervi e lontani, ma hanno paesaggi mozzafiato. Per questo sono visitati da migliaia di persone. I canyon sono spesso la meta preferita di chi ama l’avventura e di chi cerca una vacanza fuori dal comune. Focus.it ha stilato una classifica dei canyon più belli e spettacolari del mondo, mettendo al primo posto il Blyde River Canyon, in Sudafrica, chiamato anche il colabrodo perché pieno di giganteschi buchi, scavati dalle potenti rapide che lo attraversano. Secondo in classifica il Brimstone Slot Canyon nello Utah, dove si può ammirare uno spettacolo di chiaroscuri unico al mondo. Al terzo posto il Grand Canyon Skywalk, dal nome del protagonista di Guerre Stellari, Luke Skywalker. E’ caratterizzato da una passerella trasparente che dà ai visitatori l’impressione di camminare nel vuoto.

(GUARDA LE FOTO DEI CANYON PIÙ BELLI DEL MONDO)

A seguire, altri tre canyon nello Stato dello Utah: il Canyon Bingham, che un tempo era una collina e ora è un vero e proprio buco nella terra, profondo oltre 1 km e con un diametro di 4000 metri; l’Horseshoe Canyon, che offre uno spettacolo unico dovuto ai raggi anti-crepuscolari, che sono effetti ottici assai particolari; e, infine, La Valle della Desolazione, attraversata dal fiume Green. Continuando la carrellata, si arriva al Canyon Colorado River nel Golfo della California. Gli altri tre canyon non sono proprio ‘terrestri’. Infatti, all’8° posto della classifica c’è il Canyon Tithonium Chasma che si trova addirittura su Marte. Il suo punto più profondo è a 5,5 km. Sempre sul Pianeta Rosso c’è il Valles Marineris, dieci volte più lungo e sette volte più profondo del Grand Canyon che si trova in Arizona. Last but not least, il canyon che taglia in due il pianeta Marte, lungo quasi 4000 km, largo tra i 50 e i 100 m e profondo una decina di chilometri. Chissà se un giorno potremo visitarli?

I luoghi del cuore FAI

fai-luoghi-del-cuore.jpg

In Italia esistono molti luoghi storici in disuso o da restaurare. Ogni anno il FAI, Fondo ambiente italiano, raccoglie le segnalazioni degli utenti, soprattutto di Internet, e stila una classifica dei ‘Luoghi del cuore’. Quest’anno sono arrivate ben 464.649 segnalazioni di 100 luoghi da salvare, tra chiese, monumenti, edifici, castelli, aree naturali ecc. Ecco i primi dieci:
1. Eremi dell’abbazia di Santa Maria di Pulciano a Monte Sant’Angelo (FG) – Puglia; 2. Casa Desanti Bossi a Novara – Piemonte; 3. Chiesa di Santa Caterina a Lucca – Toscana; 4. Fortezza Svevo-Angioina a Lucera (FG) – Puglia; 5. Chiesa di San Filippo a Fermo – Marche; 6. Stazione radiotelegrafica Marconi a Coltano (PI) – Toscana; 7. Vecchio Ospedale Civile in via Quarti a Andria (BA) – Puglia; 8. Stadio Filadelfia a Torino – Piemonte; 9. Parco Papadopoli a Vittorio Veneto (TV) – Veneto; 10. Chiesa di San Bartolomeo a Stromboli (ME) – Sicilia

(GUARDA LE FOTO DEI 10 LUOGHI DEL CUORE)

La maggior parte dei beni da salvare, secondo la classifica, si trovano in Puglia. Seguono Piemonte, Lombardia e Toscana. La regione più intatta è l’Emilia Romagna. Dato che, a oggi, in Italia manca un censimento aggiornato dei luoghi e dei paesaggi a rischio, lo scorso mese di maggio il FAI, appellandosi a Garibaldi che 150 anni fa unì l’Italia, aveva chiesto agli italiani di salvarla, invitandoli a segnalare un bene ambientale che vive nel loro cuore nonostante l’oblio, il degrado e l’abbandono in cui si trova. Vi piace l’iniziativa? Io la trovo bellissima.

Le 10 idee di viaggio del 2011

Nel 2011 dovremo rinunciare ai tanto amati ponti. Addio, quindi, alle mini vacanze. Il calendario di quest’anno è davvero poco generoso. Tanto vale, allora, organizzare un bel viaggione. Il sito del Guardian ha stilato la classifica dei dieci viaggi consigliati per il 2011. Al primo posto c’è un viaggio in Giordania, tra Petra – la città scavata nella roccia – e il deserto del Wadi Rum. Pare che a breve in questo Paese arriveranno anche le compagnie aeree low cost! Un altro viaggio da fare è in Nepal. Da febbraio si potrà pecorrere il Grande sentiero dell’Himalaya, un itinerario che dura 18 giorni (indimenticabili)! Se non siete mai stati in Oriente, è il momento giusto per andarci. A Shanghai, e in molte altre città dell’Asia, sono nate community per ospitare gratuitamente in appartamenti e stanze i turisti che desiderano andare da quelle parti. Se siete appassionati di high tech, non perdetevi una vacanza a Portland, negli Stati Uniti (ci sono voli diretti dall’Italia). Questa città vive di pane e tecnologia e si può fare qualunque cosa purché si abbia un telefonino. Nella top 10, per un più semplice ‘city break’, c’è anche la nostra Torino, al centro degli avvenimenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

(GUARDA LE FOTO DEI 10 VIAGGI CONSIGLIATI DAL GUARDIAN NEL 2011)

Un altro itinerario suggerito dal Guardian è quello che va dall’Ecuador alla Colombia, passando attraverso città, montagne, coste e piantagioni di caffè. Poi ci sono la Libia, la Nuova Zelanda, la Sierra Leone e Tallinn, che quest’anno è Capitale europea della cultura. Vi è venuta voglia di visitare una di queste dieci mete? Io le vorrei vedere tutte.

Gli hotel più alti del mondo

ritz-carlton-hong-kong-470.jpg

Se mai vi capitasse di alloggiare in uno degli hotel più alti del mondo potrete dire di avere vissuto una meravigliosa esperienza di viaggio anche solo stando chiusi nella vostra camera. Sì perché dall’alto si gode di un panorama mozzafiato della città che si andrà a visitare a cui non si può proprio rinunciare. Il Forbes ha stilato la classifica dei dieci hotel più alti del mondo che desidero condividere con voi. L’hotel più alto del mondo sta per aprire (marzo 2011) a Hong Kong. E’ il Ritz-Carlton e sarà alto quasi 500 metri (489,8136, per la precisione). Affacciato davanti a una delle baie più spettacolari del mondo, sarà una vera meraviglia. Fino ad allora l’hotel più alto del mondo è il Park Hyatt di Shanghai, che misura 413,9 m. Segue la nuova Trump International Hotel & Tower di Chicago, 411 metri di cristallo nel pieno centro della città del vento.

(GUARDA LE FOTO DEGLI HOTEL PIÙ ALTI DEL MONDO)

I tre hotel successivi si trovano tutti a Dubai, negli Emirati Arabi, e sono il Rose Rayhaan (333 m) e, a pari altezza (320,9544 m), il Burj Al Arab (detto anche ‘la vela’) e il nuovissimo Armani Hotel, che si trova ai piani bassi (per modo di dire) del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa (la cui sommità tocca gli 826 metri). Gli altri hotel della top 10 sono il Baiyoke Sky Hotel di Bangkok, in Thailandia (309 m), il Four Seasons di Miami (239,8 m), il Q1 in Australia (235 m) e il Grand Lisboa a Macao, in Cina (227,9 m).

Top 20 dei viaggi del 2011

La prestigiosa rivista National Geographic ha pubblicato la classifica dei 20 viaggi da fare nel 2011. Insieme a Ulan Bator, in Mongolia, che è il primo viaggio consigliato in assoluto, e ai laghi di Plitvice, in Croazia, al terzo posto come meta imperdibile c’è la nostra amatissima Sardegna! Non una zona specifica, ma l’intera isola. Non è una notizia meravigliosa? Pensate che la classifica comprende luoghi incantati come la Tasmania, in Australia, i Fiordi norvegesi, la Namibia e il Laos, ma anche l’Isola di Kodiak, in Alaska, le Highland scozzesi e la Penisola Gaspé, nello Stato del Quebec, in Canada. Luoghi ameni come la Papua Nuova Guinea o il Kurdistan iracheno (il Paese è diviso tra Iran, Iraq e Turchia). E persino paradisi terrestri come l’Uruguay, Palawan, nelle Filippine, e Messenia, in Grecia.

(GUARDA LE FOTO DELLE 20 DESTINAZIONI CONSIGLIATE PER IL 2011)

Un’altra classifica delle mete consigliate per l’anno prossimo l’aveva stilata qualche tempo fa la guida Lonely Planet, che aveva messo al primo posto l’Albania, come meta emergente, mentre l’Italia era solo al 7° posto. Con quale delle due classifiche siete d’accordo? Vogliamo farne una noi?