Stoccolma: sex toys in hotel

Sta facendo molto discutere a Stoccolma, in Svezia, un hotel che ha deciso di offrire ai propri clienti, oltre a saponi profumati, accappatoio e pantofoline, anche i sex toys. Manette, paperelle che vibrano, maschere, bondage e chi più ne ha più ne metta (GUARDA LE FOTO). Secondo la direzione dell’hotel, questo escamotage servirebbe a incentivare le prenotazioni e a sfruttare di più la camera. Del resto, l’hotel vanta ben 4 stelle e offre bellissime suite, due ristoranti e una sala da ballo in stile Rococò che risale al 1863, pertanto sarebbe un peccato usare la stanza solo per dormire… Per smorzare le polemiche, dall’hotel hanno promesso comunque che, in caso di prenotazioni da parte di famiglie con bambini, i sex toys saranno rimossi dalle stanze.

I sex toys sono sempre più di moda oggi, tanto che sono addirittura le donne ad acquistarli senza problemi. Come va molto anche il burlesque, una sorta di stiptease semi-serio lanciato dalla bellissima Dita Von Teese. Il fornitore ufficiale dei gadget dell’hotel, infatti, è proprio un famoso negozio di burlesque della città. Nel caso mancasse qualcosa in camera, si può sempre andare a fare shopping. No?

Sexy Dita: burlesque sull’aereo

dita-von-teese-470.jpg

I maschietti stanno già facendo la fila per salire a bordo del’aereo con l’immagine di Dita Von Teese, la regina del burlesque, nella versione pin-up. Con indosso solo un corsetto rosso fuoco, l’icona sexy, famosa in tutto il mondo per i suoi show nella coppa di Champagne, è la nuova testimonial della Virgin, che ha festeggiato così i suoi primi dieci anni di attività. Prima di Dita, però, ci sono stati altri testimonial celebri che hanno prestato la loro immagine per la carlinga di un aereo. Prime fra tutte le Spice Girls. Ma ci sono stati anche Topolino e Minni (GUARDA LE FOTO), il corsaro nero e le splendide modelle in bikini di Sports Illustrated.

Devo dire che gli aerei così colorati sono davvero divertenti. A volte sono delle semplici sponsorizzazioni, come avviene già su autobus, taxi e qualunque cosa si possa sponsorizzare oggi, ma altre volte sono opera di giovani artisti o importanti designer che hanno voluto rendere sfiziosi oggetti che, altrimenti, sarebbero tutti uguali. Vi piace l’idea dell’aereo personalizzato? A me sì!

London Burlesque Week 2010

london-burlesque-week-2010.jpg

Siamo in piena burlesque mania! Negli ultimi mesi, grazie soprattutto a Dita Von Teese, gli spettacoli nati in Inghilterra verso la metà dell’800 sono tornati in auge in tutto il mondo, anche in Italia, con serate e corsi che si stanno moltiplicando ovunque. Mi sembra quindi doveroso segnalarvi che settimana prossima a Londra ci sarà la Burlesque Week 2010, quarta edizione di un festival dedicato a spettacoli, cabaret e performance piccanti, ma con ironia. (GUARDA LE FOTO)

Le performance vedono protagoniste artiste dalle curve sinuose e dalle forme abbondanti, strizzate in corsetti, guepiere e altri capi di lingerie dal sapore retrò. Gli spettacoli sono sexy, ma mai volgari, sempre contornati di ironia; si potrebbero definire come una sorta di cabaret erotico. La London Burlesque Week si terrà dal 20 al 25 aprile, se per caso passate di là, vi consiglio di assistere ad almeno uno degli eventi in programma!