Roma, la città più visitata

Roma-470.jpg

Evviva! Roma è stata dichiarata la meta più gettonata dai turisti di tutto il mondo per trascorrere le vacanze estive. Non è un notizia fantastica? Lo ha detto il sito hotel.info che ha condotto un sondaggio stilando la classifica delle tre città più amate. Dopo Roma vengono Barcellona e Budapest, altrettando meravigliose. Nelle tre città i soggiorni arrivano fino a cinque giorni. Ottimo, visto che solitamente a Roma si resta al massimo 2 o 3 notti. Roma, in effetti, ha molto da offrire ai turisti, dalla Fontana di Trevi a Castel Sant’Angelo, da Piazza Navona al Foro Romano (GUARDA LE FOTO). Da agosto sarà addirittura possibile visitare i sotterranei del Colosseo, off-limits dagli Anni ’70.

Alla faccia di chi, come il New York Times, sostiene che Roma stia ‘sbriciolando le sue antichità’. Quasi quasi il prossimo weekend faccio un salto a Roma, devo solo scegliere se seguire l’itinerario classico o uno più ‘giovane’. Voi cosa mi consigliate?

Budapest: 140 anni di cable car

Compie 140 anni la funicolare di Budapest. Se siete già stati in questa meravigliosa città dell’Ungheria, saprete che è uno degli itinerari turistici più caratteristici (GUARDA LE FOTO). E’ aperta tutti i giorni dalle 7.30 alle 22.00 e collega piazza Clark Adam, che si trova a un estremo del Ponte delle Catene, con il castello di Buda (Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco). Salendo lungo le rotaie – lunghe 95 metri – e guardano all’indietro, si gode di un panorama mozzafiato su Budapest e sul Danubio.

Fu inaugurata il 2 marzo del 1870, ma durante la Seconda Guerra Mondiale fu distrutta e ci vollero parecchi anni perché fosse riaperta nel 1986. Se non siete mai stati a Budapest, vi consiglio di non perdervi questo itinerario.

In spiaggia a Praga e Budapest

spiaggia-praga2.jpg

Sulla scia del successo di Paris Plage, la spiaggia artificiale ricreata sulle rive della Senna nella capitale francese per tutto il periodo estivo, anche nelle bellissime Praga e Budapest sono sorte spiagge di vera sabbia che non hanno fatto pentire i cittadini di essere rimasti a casa. E’ il vantaggio di avere un fiume che attraversa la città! Affacciate sul Danubio blu a Budapest e sulla Moldava a Praga, a differenza dei luoghi di mare che spesso all’orizzonte hanno il nulla (il bello è anche quello…), offrono un panorama impareggiabile sulla città.

spiaggia-budapest.jpg

Naturalmente, sono un ottimo svago e un fresco momento di relax anche per i tantissimi turisti che, quest’estate, hanno deciso di visitare le due capitali europee. Se decidete di fare un weekend da quelle parti a breve, ricordate di portarvi anche il costume da bagno!

Un biglietto del tram per scoprire Budapest

 

 
Giuseppe e Laura, hanno un blog di viaggi con consigli molto utili.
Budapest in tre giorni” è un diario conciso e lineare, ideale per un weekend nella città ungherese. Oltre ai siti da non perdere, i due viaggiatori suggeriscono di scoprire i monumenti più importanti e i luoghi più significativi della città con lo storico tram 2, pagando il costo di un biglietto normale.