Machu Picchu compie cent’anni

Ha festeggiato cent’anni dalla scoperta il Machu Picchu, il sito archeologico Inca del Perù che è anche Patrimonio dell’Unesco e una delle sette meraviglie del mondo. E per l’occasione, si stanno svolgendo eventi e meravigliosi giochi di suoni e luci. Naturalmente, i turisti hanno preso d’assalto il luogo arroccato sulle Ande, simbolo della cultura precolombiana.

(GUARDA LE FOTO DI MACHU PICCHU)

Incastonata tra le montagne, a circa 2500m di altitudine, la città perduta fu individuata per caso dall’esploratore americano Hiram Bingham nel luglio del 1911. Non si sa ancora cosa fosse né a cosa servisse una città così sperduta, pare fosse un luogo di pellegrinaggio e, a seconda della stagione, i pellegrini visitavano una parte o l’altra della cittadella. Il Machu Picchu viene visitato ogni anno da 800mila turisti e, secondo l’Unesco, c’è il rischio che prima o poi qualcuno lo rovini. Siete d’accordo?

Carnaby Street compie 50 anni

carnaby-street470.jpg

Simbolo degli Anni ’60 e della ‘swinging London, la mitica Carnaby Street, nel centralissimo quartiere di Soho, compie 50 anni. Una mostra gratuita ricorda gli eventi di questa strada e durante l’estate ci saranno concerti e tantissimi eventi. Da cinque decenni è il centro della moda e dei nuovi trend, anche musicali, che qui nascono e da qui si diffondono in tutto il mondo (GUARDA LE FOTO). Tanto per fare qualche esempio, a Carnaby Str. è nata la minigonna inventata da Mary Quant e indossata da Twiggy ed è nato lo stile Mod.

Oggi è meno alternativa di un tempo. Si trovano negozi di famose catene internazionali e fast food. Sono pochi i negozietti caratteristici rimasti. Tra cui, ‘The Great Frog’, che vende accessori con borchie e teschi, se vi piace il genere. Sicuramente vi posso dare un consiglio su dove mangiare la migliore Ale pie (torta salata al sugo di birra) di Londra: allo ‘Shakespeare’s Head’, il pub all’angolo tra Carnaby e Fouberts Place. Delizioso ed economico, esiste dal 1700 ed è stato fondato da alcuni parenti del celebre bardo. Che io ovviamente adoro! Se andate a Londra, non perdetevi un giro a Carnaby Street. Fermate del tube: Oxford Circus o Piccadilly Circus. Nel frattempo, ecco un video-omaggio ai mitici Sixties.

Il London Eye compie 10 anni

L’attrazione turistica più visitata di Londra e la 12esima del mondo compie 10 anni. Il London Eye (l’occhio su Londra), la ruota panoramica affacciata sul Tamigi (GUARDA LE FOTO), è stato inaugurato nel 1999 per festeggiare il nuovo millennio (tanto che all’inizio si chiamava Millennium Wheel). In teoria, doveva essere una installazione temporanea, ma poi si decise di renderla permanente, visto che si contano almeno 3 milioni e mezzo di visitatori l’anno. Il London Eye è alto 135 metri e ha una circonferenza di 424 m.

E’ aperto fino alle 20 in inverno e fino alle 21.30 d’estate. Il panorama da lassù è mozzafiato. Si vedono i principali monumenti londinesi, da Westminster al Big Ben. Nelle giornate limpide si vede persino il Castello di Windsor, che si trova a 40 km di distanza. Io sono stata su una delle 32 capsule – nonostante soffra di vertigini – e vi consiglio vivamente di andarci perché è un’esperienza unica al mondo. Specialmente se vi trovate in cima all’ora del tramonto. Costa solo 10 sterline. E saranno spese bene!