Egitto: un museo sottomarino per i tesori negli abissi

Oltre 140 milioni di dollari per una costruzione unica al mondo: un gigantesco museo sottomarino che dovrebbe sorgere ad Alessandria d’Egitto, un tempo culla culturale dell’ellenismo. Sarà possibile passeggiare sott’acqua tra i reperti di una delle civiltà più affascinanti del pianeta finiti in fondo al Mediterraneo a causa di due forti terremoti del passato che distrussero anche il palazzo reale di Cleopatra e il Faro d’Alessandria. Tesori seppelliti negli abissi, finalmente accessibili a tutti, grazie ai tunnel e ai cunicoli del museo sottomarino. Della serie se Maometto non va alla montagna, la motagna va da Maometto.

Il mastodontico progetto è stato affidato all’architetto francese Jacques Rougerie. I lavori dovrebbero partire nel 2010.
Staremo a vedere se tra problemi logistici, tecnici e di finanziamento il progetto sarà realizzato, riportando la mitica città d’Alessandria ai fasti del passato