Decolla il Boeing 787 Dreamliner

Un altro grattacielo dell’aria è arrivato. Ha fatto il suo volo inaugurale il nuovo Boeing 787 Dreamliner, l’aereo più grande del mondo dopo l’A380. La Airbus e la Boeing, che da sempre sono acerrime concorrenti, si sfidano così a suon di numeri: il 787 può trasportare fino a 300 passeggeri, mentre l’A380 fino a 800 (dato che ha due piani!!); il 787 ha un’apertura alare di 60 metri, mentre l’A380 di 79,8 m; il 787 è lungo 56,7 m, mentre l’A380 73 m; il 787 pesa 110.000 kg, mentre l’A380 361.000 kg (vuoti, naturalmente). Entrambi, però, hanno un’autonomia di 15mila chilometri. La vera differenza la fa il consumo: il pregio del Dreamliner 787, infatti, sta nel fatto di essere ecofriendly. Fatto al 50% di fibre di carbonio, permette di inquinare il 30% in meno dell’Airbus A380. Eh bravi gli americani (e anche gli italiani, visto che c’è un po’ della nostra tecnologia dentro)!

(GUARDA LA FOTOGALLERY DEL BOEING 787 DREAMLINER)

La Boeing ha già ricevuto 860 ordini da 56 diverse compagnie aeree (nessuna italiana!). Il primo apparecchio sarà consegnato alla giapponese All Nippon Airways entro la fine dell’anno, ma sarà effettivo dal 2011. L’occasione del suo primo volo è stato l’Air Show di Farnborough, in Inghilterra, il più importante evento dedicato all’aviazione dopo quello francese di Le Bourget, dove si è vista anche un’auto che viaggia a mille miglia all’ora. Intanto, la settimana scorsa a Milano Malpensa è atterrato per la prima volta sul suolo italiano l’A380. Anche quella è stata un’emozione però…