L’aereo diventa un’attrazione dei sub

L’aereo di Todor Jivkov, l’ex dittatore comunista bulgaro, diventerà un’attrazione per gli amanti delle immersioni subacquee. Le autorità della Bulgaria, infatti, hanno deciso di posizionare il velivolo nelle acque del Mar Nero, a circa due miglia dalla costa, all’altezza della stazione balneare di Saint Konstantin a una profondità di 22 metri sott’acqua.

(GUARDA LE FOTO DELL’AEREO DIVENTATO SPOT PER DIVING)

L’aereo, un Tupolev 154 lungo 23 metri, fu costruito nel 1971 ed è stato usato da Jivkon fino al 1989, anno in cui fu destituito. Però, per preservare l’ambiente, dal velivolo sono stati tolti sia i sedili sia i motori.

Isola di Spargi, il paradiso privato

Ho letto una notizia che mi ha fatto riflettere. Davvero anche in Italia ci si può comprare un’isola? Sapevo che era possibile acquistarne una alle Maldive o ai Caraibi, ma davvero non avrei mai pensato che anche da noi si potesse fare. Eppure un privato si è appena comprato l’isola di Spargi, un isolotto dell’Arcipelago della Maddalena, a nord della Sardegna, per soli 127mila euro. Un vero paradiso tutto per sé. Acque cristalline, cale da sogno, sabbia bianca e fine, ma anche rocce dalle forme più bizzarre (c’è la strega, lo stivale, il rinoceronte ecc).

(GUARDA LE FOTO DELL’ISOLA DI SPARGI)

La condizione è che non ci costruisca su nulla. L’unico edificio presente a Spargi è il vecchio forte Zanotto, mezzo diroccato. Forse il nuovo proprietario è amante della natura, visto che sull’isola vivono numerose specie protette di uccelli ed è anche ricca di vegetazione, rocce granitiche e di acqua. O forse è solo alla ricerca di un paradiso terrestre tutto per sé. Non ne vorreste uno anche voi?

WallyIsland, un’isola galleggiante

Nome in codice: WallyIsland ed è il top del top degli yacht. In pratica, un’isola galleggiante di 99 metri che piacerà molto ai magnati che non avranno più bisogno di una fissa dimora, dato che sull’imbarcazione non manca proprio nulla. Un parco di 1000 mq con tanto di panchine e gazebo, un campo da tennis regolamentare, un campetto da calcio, un eliporto, un’ampia piscina a poppa e, sottocoperta, stanze, saloni (tra cui il cinema!) e ogni tipo di comfort, a partire dalla Spa. Per ora è solo un prototipo, ma presto sarà realtà.

Ideata dall’italiano Luca Bassani, presidente e fondatore della Wally Yacht, con sede nel Principato di Monaco, questa geniale imbarcazione prevede come caratteristiche principali la comodità e la velocità. Fa parte di quella categoria di yacht detti anche ‘gigayacht’, per spiegare meglio il concetto di eccellenza e di lusso sfrenato. Può ospitare 24 persone oltre a 40 membri dell’equipaggio. Il serbatoio può contenere 750mila litri di carburante e, al suo interno, contiene anche un tender per raggiungere la riva lungo 13 metri. Il prezzo? Ovviamente off limits.

Le 10 spiagge cool del Mediterraneo

Con l’estate alle porte non poteva certo mancare una classfica sulle dieci spiagge più belle e nascoste del Mar Mediterraneo. La top ten, stilata dalla celebre guida Lonely Planet, mette sul podio Cabo de Gata, in Spagna, Cap de Favártix, sempre in terra iberica, più precisamente a Minorca, e Banyuls, in Francia. In quarta posizione Cala Gonone, nel Golfo di Orosei in Sardegna, seguita dalla Penisola Delimara a Malta.

(GUARDA LE FOTO DELLE DIECI SPIAGGE PIU’ NASCOSTE DEL MEDITERRANEO)

Al sesto posto troviamo un’altra perla del Belpaese, Maratea, in Basilicata, al settimo Kamenjak, in Croazia e all’ottavo la Penisola di Luštica, nel Montenegro. Ultime posizioni occupate da due posti in Turchia: KabakGökçeada. Per trovare distese di sabbia bianca dal mare cristallino non è, quindi, necessario affrontare lunghi viaggi per il mondo, basta andare nel bacino del Mediterraneo, che offre lidi e paesaggi meravigliosi. Per la prossima estate, se non l’avete già fatto, avete altre dieci spiagge da visitare.

Le 10 isole imperdibili

Ad avere la possibilità sarebbe bello andare su tutte le isole del mondo, ma non potendo farlo, ce ne sono alcune che si devono assolutamente visitare almeno una volta nella vita. Ecco, secondo una classifica stilata da Budget Travel, quali sono le isole più paradisiache della Terra, da vedere per le loro bellezze naturalistiche, fatte di paesaggi incontaminati, selvaggi e naturali e da spiagge di soffice sabbia bianca con acque azzurrissime. Prima in classifica è Bali, in Indonesia, seguita da Vieques, che si trova tra il Mar dei Caraibi e l’Oceano Atlantico, e dall’Isola di Pasqua nell’Oceano Pacifico. Al quarto posto, spicca la nostra meravigliosa Ischia (guarda il video qui sotto).

(LE FOTO DELLE 10 ISOLE DA VEDERE UNA VOLTA NELLA VITA)

Da non perdere Chiloè, nel sud del Cile, e Bora Bora nella Polinesia francese, una tra le isole vulcaniche più famose del mondo. A seguire, Key West in Florida e Penang nella Malesia occidentale. Imperdibili anche le Galàpagos, arcipelago di 14 isole vulcaniche nell’Oceano Pacifico a 1000 chilometri dalle coste dell’America del sud e appartementi politicamente alla Repubblica dell’Ecuador. E last but not least le Palm Islands di Dubai, le tre isole artificiali degli Emirati Arabi.

Nel resort di James Bond

Se siete fan di James Bond, non potete non regalarvi una vacanza speciale nel nuovo resort Goldeneye, in Giamaica. Sulla splendida baia di Oracabadessa, a circa 120 km da Montego Bay, l’autore dei romanzi dedicati all’agente segreto 007, Ian Fleming, era solito ritirarsi per mesi sfornando, uno dopo l’altro, i 14 romanzi divenuti, in seguito, celebri film. Ora si può alloggiare all’interno della sua villa rimasta praticamente immutata oppure in uno dei sei bungalow appena nati affacciati direttamente sulla spiaggia con una laguna da togliere letteralmente il fiato.

(GUARDA LE FOTO DEL GOLDENEYE RESORT)

Frequentatissimo da magnati russi e amanti della saga, tra gli ospiti si contano anche alcune celebrità, come Johnny Depp, Kate Moss, Scarlett Johansson, BonoNaomi Campbell che hanno scelto di trascorrere una tranquilla vacanza in questo resort segreto, circondato da una folta foresta tropicale che nasconde spiagge e baie favolose affacciate sul Mar dei Caraibi, con grotte e covi dei pirati. Allora, siete già pronti per partire e per diventare i nuovi 007?

I tropici a Berlino

spiaggia-berlino470.jpg

Se volete godere del caldo dei tropici non c’è più bisogno di andare lontano. Basta volare a Berlino. Nella cittadina di Krausnick, a circa 60 km dalla Capitale, è nato Tropical Islands, un luogo meraviglioso dove la temperatura media è di 26°C (mentre fuori adesso è ben al di sotto dello zero!) tutto l’anno. Vi sembrerà di stare davvero su un’isola dei Caraibi. Si può trovare una foresta tropicale e una giungla africana, ma anche una laguna balinese, capanne polinesiane e pagode thailandesi, templi orientali e un vero tempio di Angkor Wat. E, naturalmente, spiagge di sabbia bianca e fine e acque cristalline. Si può anche alloggiare all’interno del parco dormendo in un campo tendato come in Africa oppure in una capanna di bamboo come a Bali o ancora in un lodge affacciato sulle cascate come in Sud America. E, se proprio cercate il lusso, c’è anche un bellissimo resort.

(GUARDA LE FOTO DEL PARCO TROPICALE A BERLINO)

Non mancano le rilassantissime Spa orientali, con trattamenti da favola, localini tipici e ristoranti con cucina etnica. Il parco è stato ricreato all’intero di un ex hangar sovietico ora dismesso che misura ben 66mila mq, l’equivalente di otto campi da calcio, dando origine al villaggio tropicale più grande d’Europa (forse anche l’unico, direi). E’ aperto tutto l’anno 24 ore su 24 e l’ingresso costa 28,50 euro (alcune attrazioni sono a pagamento). Vi è venuta voglia di partire subito? Io quasi quasi cerco un volo e vado.

Sharm: riapre la spiaggia degli squali

coral-bay-sharm-470.jpg

Una buona notizia per tutti quelli che sono in partenza o che vogliono prenotare un viaggio per Sharm el-Sheik: la spiaggia degli squali ha riaperto ai bagnanti. Le autorità egiziane hanno dato l’ok dopo che uno squalo killer aveva ferito quattro turisti e ucciso una donna tedesca in vacanza sul Mar Rosso e la spiaggia era stata chiusa. Ai proprietari degli hotel della zona sono state ordinate delle misure di sicurezza da prendere per garantire la salvaguardia dei turisti durante i bagni e le immersioni.

(GUARDA LE FOTO DELLA SPIAGGIA DI SHARM)

Innanzitutto, dovranno provvedere a una segnaletica sulle spiagge che indichi ai turisti i comportamenti da tenere in acqua e i rischi da evitare. Inoltre, ci sarà un costante pattugliamento della costa da parte delle imbarcazioni, che potranno così avvisare i bagnanti in caso di eventuali pericoli. E sono proprio le immersioni – o lo snorkeling, per chi non è un esperto sub – il motivo principale per cui milioni di persone scelgono di andare a Sharm ogni anno.

La nave più grande del mondo

E’ arrivata a Port Everglades, il porto di Fort Lauderdale, in Florida, la Allure of the Seas, la nuova nave più grande del mondo, con 225.282 tonnellate di stazza. Solo poco più di una settimana fa aveva lasciato la Finlandia e il cantiere di Turku dov’è stata costruita per iniziare la traversata atlantica. Spettacolare è stato il passaggio sotto il ponte Storaebelt in Danimarca, alto quanto la nave, che vanta ben 16 ponti! E proprio dalla Florida inizierà la sua stagione nel Mar dei Caraibi, alternando crociere di sette notti nei Caraibi occidentali e orientali con a bordo 5400 passeggeri.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DELLA NAVE PIÙ GRANDE DEL MONDO)

La Allure of the Seas è anche la nave più innovativa del mondo. Al suo interno è divisa in quartieri di bordo con temi diversi nelle sette aree della nave, tra cui il Central Park, la BoardWalk, la Royal Promenade. Ospita anche un teatro per film in 3D e ben 26 ristoranti, tra cui il mitico Starbucks. Il prossimo 13 novembre la Allure farà il suo primo incontro con la gemella, la Oasis of the Seas, nel porto di Fort Lauderdale. Ci staranno? Pensate che la Allure ha soffiato il primato alla Oasis per soli 5 cm di lunghezza.

I 10 fari più cool del mondo

I fari suscitano sempre un certo fascino. Affacciati su mari tempestosi, colpiti dalle onde, spiccano sulle punte più estreme dei lembi di terra. Sono punti di riferimento per chiunque arrivi dal mare o da terra. Alcuni sono storici, altri ultramoderni. Il sito thecontaminated.com ha stilato la classifica dei 10 fari più belli del mondo. Il più originale è senza dubbio il faro di Enoshima, in Giappone. Il più classico dei fari (e forse anche il più conosciuto) è il Cape Hatteras Lighthouse, negli Stati Uniti. Il più suggestivo è la Torre De Hercules a La Coruña, in Spagna. Il più particolare è il faro di Middle Bay, nel bel mezzo del mare degli USA. Il più imponente è il Kiz Kulesi di Istanbul, in Turchia. Ma quello che preferisco è il Low Lighthouse sulle coste della Gran Bretagna.

(SFOGLIA LA GALLERY DEI 10 FARI PIÙ BELLI DEL MONDO)

La maggior parte dei fari contemplati nella classifica si trovano negli Stati Uniti. In realtà, in Europa ce ne sono tantissimi altrettanto affascinanti. Molti si trovano nella vicina Croazia. Si possono anche affittare per trascorrere le vacanze. Molti altri sono concentrati sulle coste della Cornovaglia. Non avreste voglia di andarci subito? Guardate che belle onde in Bretagna