10 spiagge per nudisti in Italia

Con l’arrivo del caldo, abbiamo tutti voglia di spogliarci. C’è chi considera fin troppo ingombrante persino il bikini! Niente da dire… ma se siete tra coloro che amano il naturismo, in rete ho scovato per voi gli indirizzi delle migliori spiagge per naturisti in Italia (GUARDA LE FOTO). Non è così scontato, dato che la maggior parte di questi lidi si trovano all’estero, soprattutto in Croazia e in Francia. La maggior parte delle spiagge in cui è consentito sbiottarsi completamente si trovano in Toscana o all’Isola d’Elba e in Romagna, ma ce ne sono anche nel sud Italia e in Sardegna. Tra le più conosciute ci sono il Lido di Dante, in provincia di Ravenna, Marina di Bibbona, a Livorno, e la spiaggia di Capocotta (frequentata anche dal popolo gay).

Ma tra le più ambite vi segnalo la spiaggia di Porto Ferro, ad Alghero, con un mare a dir poco splendido, la spiaggia di Capalbio – zona frequentatissima da vip e politici italiani – andando verso sud, nei pressi di un’Oasi WWF, e la spiaggia di Guvano, alle Cinque Terre, dove però si paga l’ingresso. Ben 5 euro…

Chi sarà il Primo Cavaliere?

Cavalcata-Oswald-470.jpg

Se avete sempre sognato di vivere nel Medioevo, tra principi, principesse, re, donzelle e baldi cavalieri, non perdetevi la Cavalcata di Oswald von Wolkenstein che si tiene sabato 29 e domenica 30 maggio a Castelrotto, nel ‘Regno di Siusi’, in provincia di Bolzano. Per due giorni si assisterà a prove di forza e coraggio a cavallo di meravigliosi destrieri, tutti pronti a diventare Primo Cavaliere (GUARDA LE FOTO). La manifestazione, giunta alla 28esima edizione, è divenuta ormai un appuntamento cult. I cavalieri devono superare quattro prove di abilità durante quattro tornei: il passaggio degli anelli, il labirinto, il galoppo e il passaggio fra le porte. La cavalcata parte da Castel Trostburg presso Ponte Gardena, passando per Tagusa e giunge a Castelrotto, dove si apre il primo torneo. Continua a Siusi e poi al Laghetto di Fiè, dove si svolgono altri due tornei, per giungere all’ultima spettacolare gara a Castel Presule.

Oltre allo spirito battagliero, l’evento porta alla luce un modello di vita stile Camelot, la città ideale dove viveva Re Artù, tra costumi medievali, usanze e tradizioni, banchetti, cibi tipici (non mancheranno di sicuro i canederli!) e vini locali. La festa è in onore del poeta e diplomatico Oswald von Wolkenstein, che visse nel XIV secolo per gran parte della sua vita a Siusi allo Sciliar ed è un’occasione diversa dal solito per visitare luoghi stupendi intrisi di magia, rivivendo le gesta di eroi che tra queste montagne – le Dolomiti, Patrimonio dell’umanità Unesco – hanno scritto pagine di storia.

Per corti e cascine

cascina-470.jpg

Se non sapete cosa fare domenica 16 maggio, andate ‘Per corti e cascine‘. In tutta la Lombardia si svolge la 13esima edizione di una rassegna molto amata. Da Mantova a Como, da Milano a Brescia, da Lecco a Sondrio e nelle campagne circostanti le fattorie e gli agriturismi, almeno un centinaio in tutta al regione, aprono le porte ai turisti. Ci sono degustazioni di ogni sorta, ma si può anche provare a vivere da contadini: mungere le mucche, nutrire i vitellini, raccogliere le uova e strigliare i cavalli. Non è divertente?

Chi lo desidera può anche acquistare i prodotti freschi e ‘bio’ e portarseli a casa. L’iniziativa è promossa dalla Confederazione italiana agricoltori e da Turismo verde della Lombardia. Già che ci siete, guardate se c’è anche qualche bella sagra!

A Ferrara per il Festival degli Aquiloni

FESTIVAL-AQUILONI-FERRARA.jpg

Ferrara è famosa per tante cose: l’Addizione Erculea, il Castello Estense, la Basilica di San Giorgio fuori le mura, il Palazzo della Regione, le mura storiche, l’Università… Ma a tutte queste meraviglie si aggiunge un evento imperdibile per questo weekend: il 31° Festival Internazionale degli Aquiloni che si terrà dal 23 al 25 aprile al Parco Bassani.

Semplicità, mobilità sostenibile, attività all’aria aperta sono tutti elementi che contraddistinguono e caratterizzano la tre giorni ferrarese. La manifestazione si svolgerà come di consueto, nel parco urbano di Ferrara, un’area verde attrezzata di circa 250.000 metri quadrati caratterizzata, come le precedenti edizioni, da una particolare mostra legata al tema “dell’aquilonismo”. Saranno inoltre allestiti vari “Giardini del Vento“: oggetti di forme e colori diversi che si muovono e producono suoni esclusivamente sfruttando la forza del vento. GUARDA LE FOTO

Consulta il sito del 31° Festival Internazionale degli Aquiloni per vedere gli eventi in programma.

Castelli aperti in tutta Italia

castello-miramare-trieste470.jpg

Spesso per vedere i castelli andiamo fin sulla Loira, in Francia, ma l’Italia è ricca di castelli, fortezze e manieri che non immaginate neppure. Questo weekend e fino al 25 aprile si tiene in tutto il Belpaese l’iniziativa ‘Castelli aperti’. Una splendida occasione per visitare alcune delle bellezze del nostro patrimonio culturale. Sapete quali sono i castelli più visitati dagli italiani? Secondo un recente sondaggio, è stata stilata la top 10 dei castelli più belli (GUARDA LE FOTO): al primo posto c’è il Castello Miramare, a Trieste; al secondo posto, Castel del Monte, ad Andria, Patrimonio dell’umanità, e al terzo il Castello dei Conti Guidi, a Poppi (AR).

Seguono castelli più famosi, come il Castello Sforzesco di Milano, Castel Sant’Angelo a Roma, Castel Monteriggioni, vicino a Siena, la Rocca Borromeo ad Angera (VA), Castello Aragonese a Taranto, il Castello Scaligero a Sirmione (BS) e il Castello di Gradara, tra Pesaro e Urbino, che ha fatto da sfondo alla tragica storia d’amore di Paolo e Francesca (“Amor, ch’a nullo amato amar perdona”, vi ricordate?). Molti di questi castelli li ho già visitati e vi assicuro che sono stupendi. Magari ne approfitto per vederne altri. E voi? Buon weekend!

Easy Italy per i turisti in Italia

turisti-giapponesi-470.jpg

Vi ricordate di quei turisti giapponesi truffati da alcuni ristoratori romani? Il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, si era presa a cuore la loro disavvetura, che, purtroppo, aveva messo in cattiva luce il nostro Paese. A un anno di distanza, dal 14 maggio, entrerà in vigore un servizio per i turisti stranieri che visitano l’Italia. Si chiamerà Easy Italy – Linea amica per il turismo’ e sarà offerto in sei lingue: inglese, francese, spagnolo, cinese, russo e tedesco. Chiamando il numero 039039039 (al costo della tariffa urbana), si potrà usufruire di informazioni di viaggio, ma anche di un’assistenza che si farà carico dei problemi segnalati dai turisti risolvendoli in tempi brevi.

Dopo le iniziative sul golf e sui casinò, ecco finalmente una bella proposta per aiutare il turismo italiano! Intanto, il Comune di Roma, ha istituito una nuova figura, quella del tourist angel, l’angelo custode del turista. Capace di parlare più lingue, darà una mano agli stranieri in difficoltà. A proposito, le candidature sono ancora aperte! Affrettatevi!

L’Estate di San Martino

estate-san-martino.jpg

L’11 novembre si festeggia l’Estate di San Martino. Ebbene sì, nonostante il tempaccio si torna a parlare di estate. I nostri avi ci hanno tramandato questa tradizione secondo la quale, dopo le prime gelate autunnali, si verificano condizioni climatiche di bel tempo e relativo tepore. Secondo i loro usi e i costumi, durante i giorni dell’Estate di San Martino, si aprono le botti per il primo assaggio del vino novello, che solitamente viene abbinato anche alle prime castagne.

Milano-Roma in 2h e 59′

Sono finiti i tempi in cui per spostarsi lungo l’Italia bisognava svegliarsi all’alba per non restare imbottigliati in code interminabili. La buona notizia è che si potrà viaggiare velocemente e comodamente in treno con l’alta velocità. Ieri è stata annunciata la tanto attesa tratta Milano-Roma no-stop (GUARDA LE FOTO). Ci si potrà spostare da una città all’altra in 2 ore e 59 minuti. Ci sarà un treno ogni 15 minuti. Il nuovo treno Frecciarossa prenderà il via il prossimo 13 dicembre.

Le duemila vele della Barcolana

barcolana.jpg

Il prossimo weekend, come ormai accade da 41 anni ogni seconda domenica di ottobre, Trieste sarà protagonista di uno degli eventi più spettacolari e divertenti per gli amanti del mare e della vela. Alle 10.00 di domenica 11 ottobre prenderà il via l’edizione 2009 della Barcolana, la regata “per tutti” che si disputa nelle acque del Golfo di Trieste (GUARDA LE FOTO).

Giornate Europee del Patrimonio

palazzo-ducale-mantova.jpg

Volete un’idea per il weekend? Sabato 26 e domenica 27 settembre si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio. In tutta Italia si svolgono iniziative per valorizzare la cultura e il patrimonio nazionale. Per l’occasione, saranno aperti al pubblico gratuitamente i luoghi della cultura che comprendono il patrimonio archeologico, artistico, storico, architettonico, cinematografico, teatrale e musicale. Dal Palazzo Ducale di Mantova (nella foto) al Castello Sforzesco di Milano, dal Palazzo Reale di Genova all’Archivio di Stato di Palermo fino all’orto botanico di Torino (GUARDA LE FOTO). Se avete in programma un viaggio in una capitale europea, a Budapest potete visitare gratuitamente il Salterio di Santa Elisabetta e a Cracovia la mostra su Galileo. Sul sito del ministero per i Beni e le Attività Culturali si trova l’elenco, regione per regione, dei luoghi aperti per l’occasione. Ecco il video promozionale del ministero. Buon weekend!