Attrazioni turistiche gratuite

attrazioni,turistiche,gratis

Parola d’ordine: risparmio. I veri amanti dei viaggi, anche in periodo di crisi non riescono a rinunciare a girare il mondo. La soluzione al problema “economico” è rappresentata dai viaggi low cost. Eccovi 10 posti da visitare senza sborsare un soldo, uno spunto per un viaggio all’insegna del risparmio. Se andate a Londra ricordatevi dei Roof Gardens, 6.000 mq di giardini nel cuore della city. La Boca, Caminito e Calle Lanin sono tra i quartieri più particolari di Buenos Aires.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DELLE ATTRAZIONI TURISTICHE GRATUITE)

Parc Güell è una buona scusa per visitare Barcellona. Non dimenticate di passare per San Pietro, la più grande chiesa cristiana del mondo. Una visita la merita anche Notre Dame, l’affascinante cattedrale parigina. Lo Smithsonian Institution di Washington offre la possibilità di visitare gratuitamente diversi musei e un parco zoologico. Assolutamente da vedere l’ultimo tracciato del muro di Berlino, 1,3 Km di graffiti e murales sul tema della pace. Il Grand Bazaar di Istanbul è un luogo dove poter incontrare diverse culture. Anche il Duomo di Milano è visitabile gratuitamente, un fascino senza tempo. Infine se passate per New York ricordatevi di andare alla Public Library. E voi, avete altre attrazioni gratuite da consigliarci?

Singapore: il museo marittimo

Maritime_Museum_Sentosa470.jpg

Conoscere la storia marittima cinese e allo stesso tempo essere immersi in un parco acquatico, è possibile solo a Sentosa. L’isola, che ospita il Resorts World Sentosa, uno dei complessi di strutture alberghiere più esclusive del mondo, e che si trova poco distante dalla costa meridionale di Singapore, è protagonista di un innovativo progetto nautico. Proprio qui è stato infatti realizzato il primo museo e acquario dedicato alle attrazioni militari marittime cinesi, il Maritime Experimental Museum. L’apertura ufficiale è prevista per il 15 ottobre.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DEL MUSEO)

Sentosa, che in malese significa “pace e tranquillità”, è una vera e propria “isola resort” visitata da oltre 5 milioni di turisti l’anno. Le attrazioni includono: una spiaggia riparata di 2 km, due campi da golf e 2 hotel a 5 stelle. Inoltre  all’interno del Resorts World Sentosa c’è un parco a tema dedicato agli Universal Studios. Se vi trovate da quelle parti ricordatevi di visitare anche il Museo marittimo. L’intero progetto è incentrato sulla figura dell’ammiraglio Zheng He, membro della dinastia dei Ming e più grande esploratore dei mari cinese. Una curiosità: la struttura è destinata ad essere ospitata da un edificio che dovrebbe avere la forma di una nave in vetro e acciaio. Il museo, oltre a mettere in mostra una replica della nave tesoriera di Zheng, e diversi oggetti trasportati sull’imbarcazione dell’ammiraglio cinese, darà luogo a rappresentazioni ed esibizioni interattive.

Le attrazioni più visitate

attrazioni,turistiche,visitate,mondo

Le piramidi egizie, il Il Taj Mahal in India e il Colosseo romano. Sono solo tre delle sette meraviglie del mondo. Vi sorprenderà sapere che nessuna di questa è nella top 10 delle attrazioni turistiche più visitate dai turisti di tutto il mondo. Ai primi nove posti della classifica stilata dal World Tourism Organization ci sono attrazioni statunitensi. Al primo e al secondo posto troviamo New York City con Times Square e Central Park. Al terzo posto c’è la Union Station di Washington, seguita dalla Strip, una delle vie di Las Vegas più famose al mondo.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DELLE ATTRAZIONI PIÙ VISITATE)

Quinto posto per le favolose Cascate del Niagara. Si piazza sesta ancora la Grande Mela, con la stazione Grand Central. Settimo posto per il Faneuil Hall Marketplace di Boston. Due parchi divertimento conquistano l’ottavo e il nono posto, si tratta di Disney World, a Orlando, in Florida, e Disneyland Park, in California. Solo in ultimo troviamo il Grand Bazaar di Istanbul. La cosa più sorprendente però riguarda i parchi a tema. Piaccia o non piaccia sono molto attraenti per i turisti. Basti pensare che Disneyland Paris ha lo stesso numero di visitatori della basilica del Sacro Cuore. E voi, avete da consigliarci qualche meta in paticolare?

I piatti nazionali preferiti dai turisti

Pasta_Italia470.jpg

Ogni nazione ha un suo piatto tipico, una pietanza da assaggiare assolutamente quando si è sul posto. Gli inglesi, per esempio, preferiscono la pasta. Secondo una classifica stilata da Skyscanner.it il piatto italiano è quello più conosciuto e, soprattutto, più amato dai turisti. Molto più esotica il resto della classifica, da cui risulta una predilezione per il cibo orientale. Al secondo posto c’è, infatti, il pad thai, piatto tipico Thailandese. Si piazzano terzi nel cuore, o forse nello stomaco, gli spagnoli con la paella.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DEI PIATTI TIPICI NAZIONALI)

Quarto posto per la Peking duck, l’anatra Cinese. Al quinto posto troviamo il sushi, il piatto tipico del Giappone, ormai amatissimo anche in Italia. Il sesto piatto nazionale preferito dai turisti è il biryani indiano seguito dalla mussaka greca. Ottavo posto per il dim sum, bocconcini di cibo tipici di Hong Kong, in pratica un mix tra un aperitivo e un piatto di tapas spagnole. Anche il blini accompagnato da caviale è uno dei piatti preferiti, questa prelibatezza tipica della Russia si piazza nona. Solo ultime le crêpes francesi. Permetteteci di essere un po’ fieri di questa classifica…

Festival del sesso: top 10

Mi-Sex_Milano470.jpg

Se siete amanti della trasgressione questa top 10 potrà essere molto interessante. Skyscanner.it ha stilato la classifica dei festival più particolari dedicati al sesso. E di stranezze in ambito hard ce ne sono molte. Chi avrebbe mai detto che ad ottobre la tranquilla Copenhagen potesse diventare il luogo di raduno più erotico del mondo? Il Kinky Copenhagen si guadagna così il primo posto nella classifica. Al secondo troviamo la nostrana Milano, con il Mi-Sex, tra borchie e abiti in pelle gli amanti della trasgressione non possono perdersi il luna pork, il primo luna park erotico. Il Mardì Gras di New Orleans si classifica terzo, un carnevale sicuramente tra i più alternativi.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DEI FESTIVAL HARD PIU’ STRANI)

Il Kutemajärvi Sex Festival di Kangasniemi, in Finlandia è fuori dal podio, questo è di certo l’evento più sofisticato e culturale in ambito hard. Forse non tutti sanno che insieme al Festival di Cannes si tiene anche l’Hot D’Ore, il festival del cinema porno, che si piazza quinto in classifica. Al sesto posto troviamo l’International Erotic Film Festival di Barcellona dove si incontrano le pornostar di tutto il mondo. Lo stato dell’Indiana con il suo Nudes-A-Poppin’ Pageant si piazza settimo, durante questo evento viene eletta anche Miss Nudità. Niente limiti per la Fiera di Folsom Street di San Francisco, un festival hard che si tiene per strada, ottavo in classifica. In coda alla classifica ci sono rispettivamente l’Erotica di Londra e l’Exotic Erotic Ball di San Francisco, due eventi imperdibili per gli appassionati di hard e trasgressione. E voi, conoscete altri festival, magari più “alternativi”? Dite la vostra.

Borghi liguri in offerta

pigna-470.jpg

Un weekend in Liguria alla scoperta di borghi da gustare. E’ l’iniziativa dell’ufficio del turismo ligure, che, fino al 30 ottobre, offre dei mini-soggiorni a prezzi scontati per visitare la Riviera sotto un nuovo punto di vista: il suo entroterra. Non è più tempo di mare e per questi tiepidi fine settimana autunnali non c’è niente di meglio che una vacanza in Liguria alla scoperta dei suoi storici e pittoreschi borghi, dei sapori della sua cucina.

(GUARDA LE FOTO DEI BORGHI IN LIGURIA)

Da Dolceacqua a Zuccarello, da Pigna a Campo Ligure, da Apricale a Noli, questi borghi, tra i più belli d’Italia, arroccati sulle colline, offrono 53 strutture, tra hotel e agriturismi, a prezzi veramente interessanti. Il pernottamento per una notte, con prima colazione e cena, costa 50 euro a persona (bevande escluse) e l’offerta per due pernottamenti, con due prime colazioni e due cene, è di 80 euro a persona (bevande escluse). Un modo low cost per ricaricare il corpo e la mente prima dei lunghi mesi invernali. Cosa aspettate a prenotare?

Avatar Land: il parco a tema

avatar470.jpg

A inizio gennaio era stata annunciata la realizzazione di due sequel di Avatar, da girarsi in contemporanea. Ora i fan del primo film in 3D potranno addirittura recarsi su Pandora, il fantastico mondo dove è ambientato il film. E’ stata infatti annunciata la realizzazione ad Orlando, in Florida all’interno di Disneyworld di un parco a tema basato su Avatar. L’inizio dei lavori di Avatar Land è prevista per il 2013 e a quanto pare i fan non potranno metterci piede prima di 3 anni, ma gli addetti ai lavori assicurano un’esperienza unica.

(GUARDA LA FOTOGALLERY DI AVATAR)

Tom Staggs, il presidente del settore Disney dedicato ai parchi ed ai resort ha affermato che il parco offrirà un’esperienza coinvolgente, una full immersion nel mondo di Pandora, che coprirà diversi ettari di terreno per un costo complessivo di 400 milioni di dollari. Secondo James Cameron, il regista del colossal, una delle attrazioni sarà dedicata al volo, che è uno degli elementi più im portanti del film. Avatar con i suoi 2.8 miliardi di dollari di incassi è diventato un vero e proprio fenomeno e ora gli appassionati della moderna storia di Pocahontas potranno realizzare il loro sogno interagendo con il popolo Na’vi e seguendo la volontà della madre terra Eywa. Orlando è diventata la Mecca per gli appassionati di cinema, infatti è proprio qui che ha aperto The Wizarding World of Harry Potter, il parco a tema sul mondo del maghetto creato da J.K. Rowling. Se vi recate da quelle parti avrete molto da visitare.

Pubblicato in usa