La Tomatina di Buñol

tomatina-470.jpg

A Buñol, in Spagna, è arrivata la festa più attesa di fine estate. Questa cittadina, poco distante da Valencia, ha dato il via alla tradizionale Tomatina, festa durante la quale gli abitanti e i turisti si incontrano nelle strade per una vera e propria battaglia all’ultimo pomodoro. L’evento che celebra San Luigi, il Santo patrono di Buñol, in realtà nacque nel 1940 per caso, grazie a dei ragazzi che, per ammazzare il tempo, si fecero “la guerra” a colpi di pomodori.

(GUARDA LE FOTO DELLA TOMATINA)

La sfida, ripetuta anche negli anni seguenti, ha conquistato, tutti gli abitanti del borgo, diventando una vera e propria tradizione popolare. Da allora, ogni anno, l’ultimo mercoledì di agosto, a Buñol si danno appuntamento persone che arrivano da tutto il mondo. Per le vie del paese i camion scaricano i pomodori e i partecipanti della Tomatina iniziano a tirarsi gli ortaggi. In questa  battaglia vengono consumate più di 120mila tonnellate di pomodori e il totale dei partecipanti supera le 40mila persone. Alla fine della giornata, l’intero paese è ricoperto da oltre 15 cm di salsa rossa.

La Tomatina di Buñolultima modifica: 2011-08-31T16:15:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo