Le 10 meraviglie geologiche

Le dieci meraviglie geologiche più belle del mondo sono luoghi affascinanti, non sempre famosi, ma in grado di emozionare e di regalare paesaggi da mozzare il fiato. Tra queste la numero uno è l’incantevole Pamukkale, il “castello di cotone” della Turchia sud occidentale, seguita dal Parque Nacional Diamantina, in Brasile, e dalle torri di ghiaccio sul Monte Erebus, in Antartide. Ma non è finita.

(GUARDA LE FOTO DELLE MERAVIGLIE GEOLOGICHE PIU’ BELLE DEL MONDO)

Il Fly Geyser, che sembra un paesaggio alieno o artificiale, si trova nel Nevada ed è in quarta posizione, mentre le caratteristiche montagne cinesi Danxia, in quinta. Seguono, ma non per questo sono meno belli o meno suggestivi, Salar de Uyuni, il deserto di sale, in Bolivia, e Shilin, la foresta di rocce, in Cina. Terzultime classificate le montagne Kasha Katuwe Tent Rocks, nel Nuovo Messico, penultimo il parco naturale di Ischigualasto, detto anche la Valle della Luna, in Argentina, e ultima la formazione geologica Wulian, in Cina. Sicuramente queste non sono le uniche meraviglie che il nostro pianeta ancora conserva. Voi ne conoscete altre?

Il grattacielo più alto del mondo

kingdom-tower-gedda-470.jpg

Il Kingdom Tower sarà il grattacielo più alto del mondo. L’edificio, alto più di un chilometro e mezzo, per l’esattezza 1609 metri, sarà costruito a Gedda, in Arabia Saudita. L’avveniristico progetto architettonico, elaborato dallo studio Adrian Smith and Gordon Gill Architecture di Chicago, costerà circa 13,4 miliardi di euro. Per raggiungere la sua vetta? Ci vorranno dodici minuti.

(GUARDA LE FOTO DEL KINGDOM TOWER)

Il grattacielo, già ribattezzato “Torre da un miglio“, vanterà 12 milioni di metri cubi di spazio e al suo interno avrà alberghi a 5 stelle, appartamenti di lusso, centri commerciali, centri affari e uffici. Il Kingdom Tower, che sarà in grado di ospitare 80.000 persone, raddoppierà le misure della Burj al Khalifa di Dubai, l’attuale edificio più alto del mondo, che misura ‘solo’ 826 m inaugurato proprio lo scorso anno. Ve lo ricordate?

Vacanze al cioccolato

Con l’avvicinarsi della Pasqua, viene voglia di un bell’uovo di cioccolato. Se siete amanti, come me, di questo delizioso alimento, ecco la classifica fatta da Skyscanner.it delle cinque località più famose del mondo per il cioccolato. Dalla cittadina di Oaxaca, in Messico, patria del cioccolato, perché è qui che sono nati i primi cioccolatai, a Villajoyosa, in Spagna, il primo posto sul Vecchio Continente in cui veniva importato il cioccolato da Edcuador e Venezuela. Da Hershey, nello Stato americano della Pennsylvania, detto anche ‘il più dolce luogo della Terra’, a Hokkaido, in Giappone, dove c’è un biscotto al cioccolato bianco detto Shiroi Koibito famosissimo, fino all’Australia, dove, a Fremantle, esiste una famosa Chocolate Factory.

(GUARDA LE FOTO DELLE CITTÀ AL SAPORE DI CIOCCOLATO)

Skyscanner, però, ha dimenticato alcune località nostrane, famose per il cioccolato. Basti pensare a Modica, in Sicilia, dove ogni anno si svolge anche un importante evento. Oppure Torino, famosa per i gianduiotti e il suo ‘bicerin’ (caffé, cioccolata e panna). O ancora Perugia, che ha una lunga esperienza in fatto di cioccolato. Quindi, se volete fare una vacanza all’insegna del gusto, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Meraviglie del mondo meno conosciute

Non tutte le bellezze del mondo hanno le attenzioni che si meritano. Ci sono, infatti, numerose opere d’arte e monumenti, quasi completamente sconosciuti, come il Buddha di Sichuan in Cina, la chiesa della trasfgurazione sull’isola di Kizhi in Russia, e la chiesa di San Giorgio a Lalibela, in Etiopia.

(GUARDA LE FOTO DELLE MERAVIGLIE DEL MONDO MENO CONOSCIUTE)

Tra le varie attrattive mondiali, al momento, ancora nascoste ci sono anche i templi megalitici di Malta, il Choquequirao, culla d’oro degli Inca, in Perù, e la piazza Naqsh-e jahan a Esfahan in Iran. Anche il Mirador, sito precolombiano della civiltà Maya, in Guatemala, e il palazzo Bara Imambara in India potrebbero tranquillamente competere con le Sette Meraviglie del mondo. E voi avete qualche bellezza ancora poco conosciuta come queste da suggerire?

I ponti da brivido

Secondo una classifica americana, sono cinque i ponti più spettacolari del mondo. Sospesi ad altezze vertiginose, sui fiumi, sui ghiacciai o incastonati nelle montagne sono veramente da brivido, quasi inaccessibili per chi soffre di vertigini. A cominciare dal Royal Gorge Bridge, nel Colorado, che è anche il più alto del mondo. Il Capilano Suspension Bridge, in Canada, è il ponte-passerella dove sono stati ambientati alcuni episodi di MacGyver.

(GUARDA LE FOTO DEI PONTI DA BRIVIDO)

Il Tritbrücke, in Svizzera, creato dopo lo scioglimento del ghiacciaio sottostante, è una spettacolare attrazione per gli escursionisti in bici o a piedi. Il Carrick-a-rede, che significa “roccia nella strada”, nell’Irlanda del Nord, è lungo solo 20 metri e alto 30, ma attraversarlo reggendosi alle corde e camminando sulle assi di legno è una vera avventura. Invece, passando sul Mountain Aiguille du Midi, sul Monte Bianco, si ha proprio l’impressione di entrare nella bocca della montagna. E voi avete il coraggio di attraversare un ponte da brivido?

 

Primi turisti negli abissi

Dopo aver conquistato lo spazio, la prossima frontiera dei viaggi sarà sotto il mare. Richard Branson, patron dell’impero Virgin, ha progettato Virgin Oceanic, un sottomarino che porterà i primi turisti nelle profodità degli abissi. Per ora è ancora un prototipo, ma presto diventerà un nuovo tipo di sommergibile che, grazie alla sua struttura in titanio e fibra di carbonio, si spingerà fino a 37.000 piedi di profondità (oltre 11 chilometri) e sopportare pressioni ben oltre le 1000 atmosfere. Il sottomarino, concepito in collaborazione con il pilota americano Chris Welsh, è un monoposto e ha la forma di un delfino.

(GUARDA LE FOTO DEL VIRGIN OCEANIC)

Il Virgin Oceanic potrà muoversi alla velocità massima di tre nodi, e scendere in profondità a un ritmo di 100 metri al minuto. Una volta raggiunto il fondale, potrà muoversi per circa 10 chilometri e, tramite telecamere e sensori, potrà registrare ciò che lo circonda rimanendo entro il limite di autonomia di 24 ore del veicolo. Il suo obiettivo? Spingersi fino alla fossa delle Marianne entro il 2011. E voi fareste un viaggio negli abissi?

Le 10 spiagge più belle d’Italia

Come ogni anno, con il primo sole arrivano anche le prime classifiche delle migliori spiagge che decreteranno la regina dell’estate. Il sito TripAdvisor ha stilato la propria top 10 delle spiagge più belle d’Italia. Dalla Puglia alla Campania, dalla Sicilia alla Sardegna, passando per la Liguria. In testa alla top ten dei lidi più spettacolari del Belpaese troviamo le acque turchesi di San Vito lo Capo (Trapani), seguite da Villasimius (Sardegna) e da Lampedusa.

(GUARDA LE FOTO DELLE SPIAGGE PIÙ BELLE D’ITALIA)

Al quarto e quinto posto delle “spiagge da sogno” ci sono Vieste (Foggia) e Alghero, seguite da Positano, San Teodoro (Olbia) e Monterosso al Mare (La Spezia). Penultima e ultima, Otranto, la perla del Salento, e le incantevoli calette di Santa Teresa di Gallura. Una classifica che potrebbe darvi spunti interessanti se state già iniziando a programmare le vacanze estive. Cosa ne pensate?

Aeroporti: i 10 migliori

aeroporto-hong-kong.jpg

Per chi viaggia è fondamentale conoscere i principali aeroporti del mondo. Se si deve fare un lungo scalo, se ci si deve fermare per ore per un motivo o per l’altro, è importante sapere cosa offre il terminal. La Skytrax ogni anno pubblica la classifica dei 10 migliori aeroporti del mondo e, proprio in questi giorni, è uscita la top 10 del 2011. La classifica si basa sui commenti ricevuti dai passeggeri di tutto il mondo che hanno scelto l’Aeroporto internazionale di Hong Kong come migliore scalo del mondo, scalzando il mitico Changi di Singapore che è passato al secondo posto (nonostante il suo giardino tropicale, la piscina per i passeggeri in transito e l’organizzazione che, a mio parere, non ha eguali al mondo).

(GUARDA LA CLASSIFICA DEI 10 MIGLIORI AEROPORTI DEL MONDO)

Rispetto alla classifica dello scorso anno, restano praticamente invariati gli aeroporti, cambiano solo posizione. L’unica new entry è l’Aeroporto di Copenhagen, che si posiziona decimo al posto di quello di Bangkok. Gli altri aeroporti della top 10 sono quelli di Seoul, Monaco di Baviera, Pechino, Amsterdam, Zurigo, Auckland e Kuala Lumpur. Nessuno è italiano e, stranamente, non c’è neppure l’aeroporto di Dubai, famoso per le sue chaise longue massaggianti e per i tantissimi servizi che offre ai passeggeri in transito. Siete d’accordo con questa classifica?