I migliori ristoranti del mondo

Nella classifica annuale dei 50 ristoranti migliori del mondo che è appena stata decretata dal S.Pellegrino World’s 50 Best Restaurants, ho selezionato per voi i primi dieci, che rappresentano l’eccellenza del cibo. Il primo in assoluto è il Noma di Copenhagen. In seconda e terza posizione ci sono gli spagnoli El Celler de Can Roca e Mugaritz. Al quarto posto – nonché migliore tra i ristoranti italiani – l’Osteria Francescana di Modena, seguita dall’inglese The Fat Duck. Al sesto posto il ristorante statunitense l’Alinea e al settimo il D.O.M, che si trova a San Paolo del Brasile.

(GUARDA LE FOTO DEI MIGLIORI RISTORANTI DEL MONDO)

Lo spagnolo Arzak è in ottava posizione e Le Chateaubriand di Parigi in nona. Decimo classificato il ristorante newyorkese di Thomas Keller, Per Se. Nella classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo ci sono solo altri cinque ristoranti italiani premiati, tra cui il famoso Cracco di Milano, in 33^ posizione, e Dal Pescatore, vicino a Mantova, in 38^. Un po’ pochini, se pensate che la cucina italiana è ritenuta la migliore del mondo. Siete d’accordo con questa classifica?

I migliori ristoranti del mondoultima modifica: 2011-04-19T13:27:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “I migliori ristoranti del mondo

  1. ma migliori per cosa? Se la nostra è la cucina migliore del mondo, cosa ci fa un ristorante danese in cima alla classifica? Forse sono insuperabili nel cucinare il salmone, il baccalà….E magari con contorno pure di patatine…Ma per favore… Ieri sono stato in un ristorante lungo il Naviglio dove ho mangiato delle linguine mare e terra (vongole e ceci): una cosa divina che se dovesse finire sui tavoli degli avventori di quel ristorante danese, scommetto che si ributtano a mare aringhe e stoccafisso..

  2. Sono perfettamente dello stesso parere del primo commento. Ho viaggiato molto ma i sapori della nostra cucina sono inparagonabili. In danimarca possono sicuramente preparare piatti artisticamente sublimi ma al gusto sono solo pappette e stoccafisso. Poi alla fine si sa bene che l’ITALIA non deve mai comparire prima nelle premiazioni. Non voglio aggiungere altro.
    W l’ITALIA e i suoi sapori e dissapori.

  3. vorrei ricordare che hanno dimenticato il ristorante LA MADIA a Licata(AG),
    superlativo per tutto, provate e poì, lascio a voi decidere.

  4. sono d’accordo con i commenti sopra in italia si mangia molto bene no direi benissimo ma chissa’ perche’ non arriviamo mai in cima comunque wiwa l’italia un bacio all’ italia

  5. forse noi italiani siamo meno di quello che crediamo di essere.
    ultimamente ne abbiamo evidenza anche con la classe politica che esprimiamo

  6. SONO DI PARTE, SONO UNO CHEF ITALIANO, GIUDICO I SAPORI, E I PRODOTTI CHE ABBIAMO IN ITALIA SUPERIORI A TUTTI, IL NS.MINIMO E’ GIA TOP
    PER LE ALTRE CUCINE.
    A CRACCO, A MAX ALAIMO CHE STIMO ED AMMIRO MOLTISSIMO E RINGRAZIO DI RAPPRESENTARCI NEL MONDO,
    DIREI DI RICORDARE NEI LORO ABBINAMENTI UN PO PIU I SAPORI CLASSICI ITALIANI.

  7. come sempre gli italiani si sentono sempre i migliori come dei gran ignoranti…e alla fine tutto il mondo ci prende in giro per questa aria di superiorita’ che è’ antipatica a tutto il resto del mondo…svegliatevi che l italia e gli italiani sono i piu ignoranti di tutto il mondo…

  8. vorrei propio dire a questi signori scentifici della cucina insipida sensa qusto e senza sapore che cambiano mestiere . ho girato l*europa per 10 anni in nessun paese ho trovato una cucina con un pò di qusto, tutte cucine i n s i p i d e.Il ristorante più pessimo in ITALIA E MIGLIORE AL MONDO……. A meno che non ci scambiano la cucina con la politica allora posso dargli ragione. un ciao a tutti.

  9. come al solito a qualcuno piace darci contro, ogni tanto se ne esce qualche imbecille che fa di queste classifiche fantascentifiche, ma per piacere, ora anche in Danimarca sanno cosa vuol dire cucinare, ma sapete cosa vi dico, in questa classifica io preferirei che non ci fosse neanche un ristorante italiano, anzi fossi al posto dell’Osteria Francescana di Modena pretenderei di essere tolto da questa classifica per evidente superiorità, per noi dovrebbero fare una classifica a parte, prima i primi cento ristoranti italiani e poi il resto del mondo…..

  10. insomma io nemmeno ci vorrei essere in una classifica come quella siamo troppo superiori nella cucina, le classifiche le facciano i danesi o i francesi, noi ne restiamo fuori per manifesta superiorità, un po come se la Ferrari si mettesse a fare le corse con un calesse trainato da due muli……. ma per piacere………

  11. vivo in spagna da anni e vedere il secondo e terzo posto agli spagnoli è davvero ridicolo.venite a provare i ristoranti e vi renderete con il livello raggiunto.a….cosa non fanno i soldi.

  12. io penso sommessamente che un conto e’ portare un ristorante o anche due nel top
    delle classifiche mondiali e ci puo’ stare, perche’ poi intervengono altri fattori che determinano la scalata di un ristorante piuttosto che di un altro(leggi:nazionalismi delle guide o anche prezzolamenti vari) ed un altro conto e dire che(onestamente e senza patriottismo enogastronomico, visto che poi all’estero ho mangiato spesso e volentieri sopratutto cibo inenarrabile), la media della cucina italiana e’ innarrivabile per tutte le altre nazioni, con buona pace della varie guide indipendenti???? ma voi avete mai provato a scegliere alla cieca un riastorante in spagna o in francia o in danimarca!!!!!!! ed una trattoria a caso alla periferia di roma, brescia, bergamo,firenze,catania,cagliari,verona,bologna,modena,cuneo,ecc..ecc…ecc.

I commenti sono chiusi.