Le 10 idee di viaggio del 2011

Nel 2011 dovremo rinunciare ai tanto amati ponti. Addio, quindi, alle mini vacanze. Il calendario di quest’anno è davvero poco generoso. Tanto vale, allora, organizzare un bel viaggione. Il sito del Guardian ha stilato la classifica dei dieci viaggi consigliati per il 2011. Al primo posto c’è un viaggio in Giordania, tra Petra – la città scavata nella roccia – e il deserto del Wadi Rum. Pare che a breve in questo Paese arriveranno anche le compagnie aeree low cost! Un altro viaggio da fare è in Nepal. Da febbraio si potrà pecorrere il Grande sentiero dell’Himalaya, un itinerario che dura 18 giorni (indimenticabili)! Se non siete mai stati in Oriente, è il momento giusto per andarci. A Shanghai, e in molte altre città dell’Asia, sono nate community per ospitare gratuitamente in appartamenti e stanze i turisti che desiderano andare da quelle parti. Se siete appassionati di high tech, non perdetevi una vacanza a Portland, negli Stati Uniti (ci sono voli diretti dall’Italia). Questa città vive di pane e tecnologia e si può fare qualunque cosa purché si abbia un telefonino. Nella top 10, per un più semplice ‘city break’, c’è anche la nostra Torino, al centro degli avvenimenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

(GUARDA LE FOTO DEI 10 VIAGGI CONSIGLIATI DAL GUARDIAN NEL 2011)

Un altro itinerario suggerito dal Guardian è quello che va dall’Ecuador alla Colombia, passando attraverso città, montagne, coste e piantagioni di caffè. Poi ci sono la Libia, la Nuova Zelanda, la Sierra Leone e Tallinn, che quest’anno è Capitale europea della cultura. Vi è venuta voglia di visitare una di queste dieci mete? Io le vorrei vedere tutte.

Le 10 idee di viaggio del 2011ultima modifica: 2011-01-03T15:14:27+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Le 10 idee di viaggio del 2011

  1. Il viaggio in Neoal deva essere indimenticabile. Come Torinese sono orgoglioso che un posto l’abbia meritto la mia città, creduta da tutti SOLO città industriale.

  2. Finalmente la mia bellissima TORINO è riconosciuta per la sua storia, monumenti, signorilità, io fortunatamente ho visitato moltissimi paesi nel mondo e città di tutti i continenti ma a volte faccio delle comparazioni alla (per anni tanto sconosciuta Torino) e conosciuta solamente per le sue industrie

I commenti sono chiusi.