Stoccolma: sex toys in hotel

Sta facendo molto discutere a Stoccolma, in Svezia, un hotel che ha deciso di offrire ai propri clienti, oltre a saponi profumati, accappatoio e pantofoline, anche i sex toys. Manette, paperelle che vibrano, maschere, bondage e chi più ne ha più ne metta (GUARDA LE FOTO). Secondo la direzione dell’hotel, questo escamotage servirebbe a incentivare le prenotazioni e a sfruttare di più la camera. Del resto, l’hotel vanta ben 4 stelle e offre bellissime suite, due ristoranti e una sala da ballo in stile Rococò che risale al 1863, pertanto sarebbe un peccato usare la stanza solo per dormire… Per smorzare le polemiche, dall’hotel hanno promesso comunque che, in caso di prenotazioni da parte di famiglie con bambini, i sex toys saranno rimossi dalle stanze.

I sex toys sono sempre più di moda oggi, tanto che sono addirittura le donne ad acquistarli senza problemi. Come va molto anche il burlesque, una sorta di stiptease semi-serio lanciato dalla bellissima Dita Von Teese. Il fornitore ufficiale dei gadget dell’hotel, infatti, è proprio un famoso negozio di burlesque della città. Nel caso mancasse qualcosa in camera, si può sempre andare a fare shopping. No?

Stoccolma: sex toys in hotelultima modifica: 2010-09-27T13:19:03+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Stoccolma: sex toys in hotel

  1. siamo alle solite,invece di censurare guardate cosa viene scritto nella posta del cuore
    e censurate chi realmente scrive cose fuori posto,ah,salutatemi suor eufrasia!!!!!

  2. Si è sempre saputo che gli svedesi ed i nordici siano sempre stati più avanti di noi, sessualmente parlando

I commenti sono chiusi.