Voli USA: regole più severe

dogana-usa.jpg

Dopo il tentato attacco terroristico avvenuto su un volo diretto negli Stati Uniti, siamo tornati ad avere paura di prendere l’aereo! Meno male che non è successo nulla. Comunque, gli americani hanno deciso di inasprire ulteriormente le misure di sicurezza (che erano già abbastanza severe!). Se state per partire per gli USA, ecco alcune novità e le regole a cui dovete obbligatoriamente attenervi:

1. sarete controllati anche al gate di imbarco, oltre che alla dogana
2. i bagagli a mano saranno ispezionati con più attenzione
3. in volo, si dovrà rimanere seduti nell’ultima ora prima dell’atterraggio
4. non si potrà tenere nessun oggetto sulle ginocchia (neppure la copertina…)
5. mentre si sorvola lo spazio aereo americano, gli assistenti di volo non potranno dare informazioni sulle città

Regole non così severe, dai. Pensate a cosa potrebbe succedere se sarà approvato l’uso del full body scanner? Una specie di metal detector che riuscirà a vedere anche cosa avete mangiato la sera prima! Comunque, se avete dei dubbi, leggete le dritte e i consigli di viaggio.

Voli USA: regole più severeultima modifica: 2009-12-29T15:46:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Voli USA: regole più severe

  1. Io vorrei sapere dalla redazione di virgilio chi sono i “giornalisti” che assoldano per fare gli articoli, dal momento che ogni giorno inorridisco di fronte alla povertà espressiva e di linguaggio di questi “giornalisti”. Sembra di leggere un riassunto di un bambino delle medie. Per non parlare poi di quando si leggono errori grammaticali…

  2. gli americani e gli inglesi dimostrano per l’ennesima volta di non saper gestire la situazione.
    anzichè tutte queste baggianate ( un controllo alla dogana e uno al gate) cioè 2 controlli blandi, basterebbe 1 controllo severo alla dogana .

    oppure piuttosto che controllare ogni possibile economia ( perchè è quello il senso di tutto, altro che le religioni) farebbero prima a diventare amici dei Mussulmani con buona pace di tutti i cittadini anche per coloro che non volano.

I commenti sono chiusi.