Al mare in Inghilterra con l’euro

bournemouth.jpg

Ho letto che dalla prossima estate, a Bournemouth (nella foto) e a Poole, due località balneari della Gran Bretagna affacciate sulla Manica, si potrà pagare in euro. Lo scopo è di favorire il tursimo, dato che, quest’anno, l’Inghilterra ha risentito più di qualunque altro Paese europeo della crisi. La stessa Londra è tuttora la meta più conveniente dove trascorrere le vacanze. Naturalmente gli inglesi non vedono di buon occhio questa ‘apertura alla moneta unica’ a dispetto della sterlina, iniziativa supportata, invece, dagli uffici del turismo che sperano così di attirare vacanzieri dal resto d’Europa. Certo, il mare inglese non è quello della Costa Azzurra e neppure il clima. Ho ancora in mente la mia vacanza-studio in un college di Brighton nel mese di luglio con tanto di piumino, calzettoni e maglione di lana. Un incubo! Ma è anche vero che il clima oggi è cambiato e magari il sole ad agosto è caldo anche lì. Se guardate questo video, Bournemouth non è poi così male… no? 

Al mare in Inghilterra con l’euroultima modifica: 2009-04-23T17:10:33+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Al mare in Inghilterra con l’euro

  1. io ci ho trascorso due estati come turista…..è una bellissima cittadina, con locali, iniziative turistiche e per chi ama lo shopping è l’ideale. Inoltre è situata in una posizione strategica e si può raggiungere facilmente ogni località vicina. Approvata!!!!!!

I commenti sono chiusi.