A Colonia, un caleidoscopio urbano

cityscope.jpg

Di cose strane, in giro per il mondo, se ne vedono parecchie. Tra le tante, mi sembra giusto segnalarvi questo caleidoscopio urbano posizionato in una piazza di Colonia, in Germania. Alla fine è anche bello da vedere, colorato e luminoso; di notte fa la sua scena come dimostrano le numerose fotografie presenti sul sito di Marco Hemmerling, l’architetto tedesco autore dell’opera. Il Cityscope, questo il nome dell’oggetto in questione, ha la capacità di riflettere gli edifici circostanti e restituire così un’immagine tridimensionale del circondario. Voi che dite, lo vorreste un caleidoscopio nella piazza della vostra città?

Toscana, la più amata nel mondo

maremma.jpg

Ho letto che il prestigioso New York Times ha stilato la classifica dei luoghi migliori dove trascorrere le vacanze e indovinate un po’ chi è al primo posto in Italia? La nostra Maremma toscana! Il quotidiano americano la consiglia come destinazione preferita per il 2009. Merito dei paesaggi, dell’arte, della cucina e soprattutto delle strutture ricettive. Mi viene in mente che in Italia ci sono tantissimi posti stupendi che dovrebbero imparare da questa regione a valorizzare meglio le proprie bellezze e a organizzarsi bene, così i turisti stranieri apprezzerebbero di più il Belpaese. Non credi? Dimmi cosa ne pensi!

Tutti pazzi per Hamilton!


M
ilioni di persone sparse in tutto il mondo vogliono il posto di lavoro che vi ho segnalato qualche giorno fa: diventare il guardiano dell’isola di Hamilton, un gioiello della Grande Barriera Corallina australiana.

Dal Vaticano alla Mongolia, il mondo è impazzito. Addirittura l’Ufficio del Turismo del Queensland ha dovuto potenziare i server del sito dove è stato pubblicato l’annuncio, server down per i troppi contatti… E se non sbaglio anche ora non risulta facilmente raggiungibile.

Ricordiamo che la paga è di oltre 70.000 euro per 6 mesi di lavoro, 12 ore di lavoro settimanale. Oltre a dare da mangiare alle tartarughe, osservare le balene c’è anche la cura di un blog turistico sull’isola di Hamilton.
Per il resto… c’è solo da godere.
I candidati devono inviare un video “autopromozionale” entro il 22 febbraio. Ah, il lavoro inizia a luglio.

Ma quali sono i requisiti per essere scelto?

Amsterdam: si pattina tra i canali

amsterdam_ghiaccio.jpg

Chissà se tra i pattinatori dei canali di Amsterdam ci sono anche Hans e Gretel, i protagonisti del romanzo ‘Pattini d’argento’ che tutti quanti abbiamo letto da bambini? In Olanda fa talmente freddo in questi giorni che, al posto dell’acqua, nei celebri canali si passeggia e si pattina sul ghiaccio. Ma il ghiaccio non è soltanto in città. Anche il mare che lambisce la costa è gelato e si cammina letteralmente sulle acque… Se pensavo facesse già abbastanza freddo in Italia non oso immaginare come sia la temperatura lì! Prima di andare ad Amsterdam aspetterò un po’… e voi?

Stai cercando lavoro? Ecco il migliore

L’Ufficio del Turismo del Queensland, ha pubblicato un curioso annuncio di lavoro: cercasi guardiano per l’isola Hamilton, nella Grande Barriera Corallina.
Se l’annuncio è curioso, il resto è a dir poco meraviglioso: un contratto di 6 mesi per 70.000 euro, solo 12 ore di lavoro al mese, una villa di tre stanze con vista mare (vedi foto) e trasporti aerei gratuiti. Tra gli ardui compiti: dare il cibo alle tartarughe e dare un occhio alle balene.
Per maggiori info, clicca qui.

Volo cancellato per guasto? Rimborso assicurato

Un buon inizio d’anno per i pendolari dei cieli e i viaggiatori!
La Corte di Giustizia europea ha stabilito che, se il volo viene cancellato per problemi tecnici, la compagnia aerea non può rifiutarsi di risarcire i passeggeri. Praticamente i guasti al velivolo non possono essere considerati “circostanze eccezionali”, rientrando nella normale attività di manutenzione del vettore aereo.
Per saperne di più, clicca qui.

Neve in città? Nessun problema!

microspikes.jpg

Finalmente le hanno inventate! Ho sempre pensato che un accessorio del genere fosse indispensabile. Sto parlando delle catene da neve, ma non quelle per le automobili, bensì di quelle per le scarpe da passeggio, per camminare senza problemi su neve e ghiaccio. In questi ultimi due giorni, nelle città del Nord Italia, si sono viste scene (permettetemi di dirlo) esilaranti, con persone che a stento riuscivano a reggersi in piedi camminando su strade e marciapiedi completamente ricoperti di neve. Queste Microspikes sono applicabili a qualunque tipo di scarpa (beh, forse non a un tacco 12) e garantiscono un’ottima tenuta su tutte le superfici, ghiacciate e non. D’ora in poi non dovranno mancare nella valigia di alcun viaggiatore

Jumbo Hostel, l’aereo-ostello

jumbo_hostel.jpg

Un vecchio Boeing 747 ormai in disuso è stato trasformato in un originale ostello (guarda il video). Il Jumbo Hostel è stato parcheggiato su una pista dell’aeroporto Arlanda di Stoccolma, in Svezia, e sarà aperto a tutti a partire dal 15 gennaio. Le prenotazioni online sono già partite! Cosa aspettate a prenotare? Il jumbo ha 25 camere e addirittura una suite, ricavata nella cabina di pilotaggio dell’aereo, con tanto di vista panoramica. Le stanze sono da due-tre posti e i servizi sono in comune nel corridoio, ma per 30 euro a notte va più che bene. Attenzione, però, la suite costa un po’ di più: fino a 300 euro, a seconda della stagione! Certo che di hotel strani ce ne sono, eh? Guardali qui!