La nuova casa dell’A380

hangarA380.jpg

Qualche giorno fa è stato inaugurato all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi il nuovo hangar H6. Bene, direte voi, e quindi? L’H6 è il primo garage costruito da Air France per ospitare e accudire un Airbus A380, il nuovo e mastodontico re dei cieli. Il moderno “box” copre un’area pari a 25.800 mq (dei quali 12.500 mq dedicati alla manutenzione dei velivoli) ed è in grado di ospitare contemporaneamente un A380 e due aerei di medio raggio; è lungo 90 metri, largo 110, alto 40 e per costruirlo ci sono voluti 24 mesi e 455.000 ore di lavoro. Il 22 novembre è arrivato a Parigi, proveniente da Tolosa, il primo A380 francese. Secondo voi quando in Italia potremo ammirare una simile opera ingegneristica e, soprattutto, veder volare sulle nostre teste un aereo del genere?

La nuova casa dell’A380ultima modifica: 2008-11-27T15:46:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La nuova casa dell’A380

  1. Ho viaggiato sistematicamente per il mondo per quasi cinquant’anni. Ho imparato ad evitare gli aerei intercontinentali troppo grandi – per esempio i 747 – a favore di quelli più piccoli – per esempio i 767 – che hanno tempi nettamente minori per le operazioni di imbarco e sbarco e specialmente riconsegna bagagli. L’a380 èindubbiamente una grande realizzazione tecnica, ma eviterò di servirmene.

I commenti sono chiusi.