Parchi: stranezze dal mondo

Dig_this470.jpg

Non sempre i parchi a tema sono dedicati solo ai bambini. Molti parchi divertimento sono talmente strambi, e talvolta anche pericolosi, da non essere adatti ad un pubblico di giovanissimi, e nemmeno ai deboli di cuore. Dalla convivenza forzata con i coccodrilli ai giochi interattivi di carattere sessuale ecco l’elenco di 8 parchi a tema davvero particolari sparsi in giro per il mondo. Las Vegas si sa è un luogo di stramberie. Se vi trovate da quelle parti fate un giro a Dig This, il parco che ha le sembianze di un cantiere edile. A Londra si trova Amora, una vera e propria accademia del sesso in cui sono esposte opere hi-tech interattive, create per educare ed intrattenere il pubblico sulla salute sessuale e le relazioni. 

(GUARDA LA FOTOGALLERY DEI PARCHI PIU’ STRANI DEL MONDO)

Siete molto religiosi? Non potete perdervi Holy Land in Florida e Tierra Santa in Argentina. I due parchi in cui potrete incontrare Gesù, ma è solo un imitatore, si intende. Rivivere la Londra del 1700 è possibile a Dickens World. Se vi recate in Colombia potrete far visita all’ex tenuta del criminale Pablo Escobar. L’attrazione del posto è lo zoo, ricco di animali esotici. Per i veri avventurieri l’Australia con il suo Crocosaurus Cove è davvero il paese dei balocchi. Qui è possibile avere un incontro ravvicinato con un coccodrillo lungo oltre 5 metri. Il Giappone ovviamente non poteva esimersi dalla lista delle stramberie. A Tokyo è stato costruito il primo parco interamente dedicato ad Hello Kitty. Amanti del gatto più famoso del mondo riunitevi, 4 piani di spettacoli ed eventi vi attendono.

I parchi più belli d’America

I parchi, si sa, sono più belli d’estate, quando sono fioriti e colorati. Ma anche d’inverno hanno un loro fascino, proprio perché sono solitari e ameni. Negli Stati Uniti e in Canada ci sono parchi spettacolari e caratteristici soprattutto in inverno. Il celebre huffingtonpost ha stilato la classifica dei più belli. Lo Zion e il Bryce Canyon, nello Stato dello Utah, in alta montagna, sono entrambi aperti d’inverno e le rocce imbiancate dalla neve sono un vero spettacolo. Tra i parchi più belli c’è il Banff National Park, che è il primo parco nazionale del Canada. Si estende su 6.641 chilometri quadrati e ha molti ghiacciai, foreste di conifere e paesaggi alpini. Anche l’Olympic National Park, nello Stato di Washington, è tra i più bei parchi statunitensi, ma anche uno dei meno conosciuti.

(GUARDA I PARCHI PIÙ BELLI D’INVERNO)

Nella classifica c’è anche il Jasper, in Canada, con un paesaggio montano unico, fatto di vette, laghi, cascate e canyon. Il Mt Rainier svetta tra ghiacciai e laghi e, nello Stato del Colorado, c’è il Rocky Mountain National Park, proprio nel cuore delle Montagne Rocciose. Il più antico degli Stati Uniti è Yellowstone, caratterizzato da miglia e miglia di natura incontaminata, animali liberi ma protetti e acque cristalline, cascate e laghi alpini. Infine, c’è lo Yosemite, in California, che è aperto tutto l’anno benché d’inverno alcune zone siano irraggiungibili. Ve ne vengono in mente altri da suggerire all’huffingtonpost?