Dolomiti coi pedali ai piedi

dolomiti,val pusteria,cicloturismo,mtb

Il paese delle Tre Cime offre meravigliose piste ciclabili che conducono nel cuore delle Dolomiti. È possibile scegliere tra piste impegnative, ideali per ciclisti esperti, oppure sentieri più tranquilli adatti alle famiglie. Sono tutte destinazioni bike friendly che abbinano percorsi e anelli per le due ruote (ciclabili asfaltate, massicciate o tracciati MTB) a tappe enogastronomiche, alle terme, ai bike hotel (alberghi che offrono servizi ad hoc per il cicloturista) e al trasporto ferroviario.

(CICLOTURISMO O MTB: SCOPRI GLI ITINERARI)

In una regione dove l’accoglienza turistica ha saputo coniugare magistralmente la valorizzazione del territorio con la versatilità dei servizi offerti ai visitatori, la tradizione con l’innovazione, ampio spazio è riservato agli amanti delle due ruote sottili. Ce n’è per tutti i gusti: dalla mitica TransAlp, il tracciato per mountain biker doc, alle rilassanti ciclabili tra i pascoli e i pittoreschi paesi, come il percorso che si snoda lungo la Val Pusteria, costeggiando la Drava.

Una terrazza sulla Marmolada

Garantisce una vista mozzafiato sulle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. E’ la nuova terrazza panoramica inaugurata a Punta Rocca, sulla Marmolada, tra Veneto e Trentino, a 3.265 metri di quota, con vista a 360° sui ‘monti pallidi’: Sassolungo, Sella, Civetta, Pelmo. Le montagne più spettacolari del mondo, insomma! Sul tetto dell’edificio da cui sporge il balcone c’è la stazione della funivia, ma ci si può arrivare anche con l’ascensore.

(GUARDA LE FOTO DELLA TERRAZZA PANORAMICA SULLA MARMOLADA)

La terrazza sulla Marmolada, la Regina delle Dolomiti, può ospitare fino a 70 persone contemporaneamente. La struttura su cui si trova è un parallelepipedo verticale di cemento inchiodato alla roccia e non è stato per niente facile costruirlo. Per salire, si parte da Malga Ciapela passando per le stazioni intermedie di Antermoja (a 2.350m) e Serauta (a 2.950m), dove si trova anche il ristorante con vetrate panoramiche e la toilette (se soffrite di vertigini può servire…).

Vola sulle Dolomiti!

dolomiti-470.jpg

Un’esplosione di adrenalina da provare al più presto! Stare sospesi a 100 metri di altezza, legati ad una fune con una carrucola e scendere da cima fino a valle affrontando un dislivello di 400 metri e un percorso lungo 3 km in cui si raggiunge la velocità di 70 km orari. Questa esperienza estrema si chiama Zip-line e il percorso più grande d’Europa si trova sulle Dolomiti a San Vigilio di Marebbe (in provincia di Bolzano). Il nome non poteva che essere più azzeccato: Adrenaline X-treme Adventures (GUARDA LE FOTO).