Le sculture sottomarine

3_anthropocenewtmk-470.jpg

A Cancun, in Messico, a nove metri sott’acqua ci sono circa 400 sculture sottomarine realizzate prendendo a modello degli esseri umani reali. L’autore di questa particolare esposizione è l’inglese Jason deCaires Taylor. Le statue sottomarine, posizionate a dieci minuti dalla costa, non sono i resti di un tesoro nascosto o il bottino di un vecchio galeone affondato, ma fanno parte di un vero e proprio museo, il Museo Subacuático de Arte, fondato già da tempo e a cui ora sono state aggiunte 50 statue.

(GUARDA LE FOTO DELLE SCULTURE SOTTOMARINE)

L’obiettivo dell’artista è quello di far sì che coralli e alghe facciano la loro dimora nelle statue e che queste allentino la pressione dei turisti sulla barriera corallina, già messa a dura prova dall’inquinamento marino, dal riscaldamento delle acque e dalla pesca selvaggia. Le figure sono umane e a grandezza naturale. I personaggi variano da un bambino di 3 anni di Santiago, a un nonno di 85 anni di Rosario, e includono un ragioniere, un maestro di yoga, un acrobata, un uomo al computer e una giardiniera. Il museo, una delle più grandi attrazioni subacquee al mondo, è un progetto che cerca di coniugare arte ed ecologia. Vi piacerebbe fare un’immersione per visitare questo mondo sottomarino?

Le sculture sottomarineultima modifica: 2011-06-27T15:13:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Le sculture sottomarine

  1. Lesegno 28-giugno 2011.
    Tempo addietro mentre svolgevo la professionie di marinaio di salvataggio a San Fruttuoso di Camogli Provincia di Genova Italia ed essendo anche scultore del ferro..mi è venuta un ‘idea che qui oggi rilancio ..: osservando un numero considerevole di sommozziatori che si recavano ogni giorno a fare visita all’unica statua sottomarina ” Cristo degli Abissi” posta a circa 15 metri sott’acqua mi è venuta l’idea di creare un parco sottomarino di sculture..in questo modo : di creare su una nave le sculture..Creando un tutt’uno SCULTURA NAVE e poi porla o porle se più di una adagiandole come relitto sul fondo del mare..creando così una cosa UNICA al mondo ” RELITTI SCULTURE “….Cosa che naturamente si potrebbe fare non solo a San Fruttuoso di Camogli ma su tutti i siti sottomarini della nostra penisola Italica..Nel contempo si salvagurda la fauna ittica di ogni specie e si salvano le coste e spiaggie dai moti ondosi senza dover fare aggiunte di materiali provenienti da altri ambienti ostili o strutture in cemento di protezioni..che sono ostili sia alla natura che al paesaggio..”navi sculture” i relitti esempio fatti in un unico agglomerato..in un unico corpo scultura o sovrapposte..meglio se fatte in ferro o legno compatibili con la natura dovrebbero essere create con apposite nicchie dentro alle sculture stesse per la riproduzione degli esseri marini..che aiutono così nella scultura finale ricoprendola di colori naturali..rendendola VIVA con esseri marini che vi mettono su casa…inglobandosi nelle sculture navi..
    Cosa possibile che vale anche per i laghi.
    Si potrebbe fare che ne dite ? Chi potrebbe aiutare in questa idea e portarla in attuazione?
    Sergio Morando, Lesegno ( Bagnino e scultore del ferro della Società Nazionale Genova)

  2. jfc nio bhv8h 8 h8g 7hiubv9uneen hnvok voihbomvikhni nkfnohv omlnoijhfvno nobha9 uhinin bleahhhhhhhhh

I commenti sono chiusi.