Le 10 attrazioni turistiche italiane

Tripadvisor ha stilato una classifica delle migliori attrazioni turistiche gratuite d’Italia. Per un Paese ricco di storia e monumenti come il nostro, non è facile scegliere, ma l’opera architettonica italiana che colpisce di più in assoluto è la Basilica di San Pietro di Roma, seguita dal Duomo di Milano e dal Pantheon romano. Seguono il piazzale Michelangelo a Firenze e il Canal Grande di Venezia.

(GUARDA LE FOTO DELLE 10 ATTRAZIONI TURISTICHE ITALIANE)

In sesta posizione la Basilica di San Francesco, Assisi, in settima piazza San Marco a Venezia e in ottava i Trulli di Alberobello in provincia di Bari. Ultime classificate, ma non per questo meno belle e suggestive, piazza del Campo a Siena e la Basilica di Santo StefanoBologna. E voi siete d’accordo con questa classifica?

Londra, crociera sul bus

Ha il corpo di un’anatra, ma è un veicolo che va sia in acqua che in strada. Il London Duck Tour è un bus anfibio, metà pulmino e metà motoscafo, essendo dotato sia di scafo che di ruote, sul quale è possibile fare un giro turistico alla scoperta di Londra. E’ molto più originale rispetto al tradizionale bus rosso a due piani perché dà la possibilità di fare, oltre al classico giro della città, anche una mini crociera sul Tamigi.

(GUARDA LE FOTO DEL BUS ANFIBIO)

Il bus anfibio che va sia via terra che via fiume, è un ex carro armato militare usato nella Seconda Guerra Mondiale, che è stato riadattato per un originale tour della capitale inglese. Il biglietto per gli adulti costa 20 sterline e per i bambini 14. E ci sono anche dei tour a tema: il James Bond, il DDay e la caccia al tesoro. Se avete intenzione di andare a Londra in occasione del matrimonio di William e Kate non perdetevi un’esperienza divertente e originale sul bus anfibio.

 

WallyIsland, un’isola galleggiante

Nome in codice: WallyIsland ed è il top del top degli yacht. In pratica, un’isola galleggiante di 99 metri che piacerà molto ai magnati che non avranno più bisogno di una fissa dimora, dato che sull’imbarcazione non manca proprio nulla. Un parco di 1000 mq con tanto di panchine e gazebo, un campo da tennis regolamentare, un campetto da calcio, un eliporto, un’ampia piscina a poppa e, sottocoperta, stanze, saloni (tra cui il cinema!) e ogni tipo di comfort, a partire dalla Spa. Per ora è solo un prototipo, ma presto sarà realtà.

Ideata dall’italiano Luca Bassani, presidente e fondatore della Wally Yacht, con sede nel Principato di Monaco, questa geniale imbarcazione prevede come caratteristiche principali la comodità e la velocità. Fa parte di quella categoria di yacht detti anche ‘gigayacht’, per spiegare meglio il concetto di eccellenza e di lusso sfrenato. Può ospitare 24 persone oltre a 40 membri dell’equipaggio. Il serbatoio può contenere 750mila litri di carburante e, al suo interno, contiene anche un tender per raggiungere la riva lungo 13 metri. Il prezzo? Ovviamente off limits.

L’hotel più alto del mondo

Come diceva qualcuno, l’unico limite è il cielo. A Hong Kong l’hanno preso in parola ed è stato costruito e inaugurato l’hotel più alto del mondo. All’interno dell’International Commerce Centre di Kowloon, 490 metri d’altezza per 118 piani (l’hotel occupa in realtà solo dal 102° al 118°) si affaccia direttamente su Victoria Harbour, una delle baie più belle del mondo. Il nuovo hotel cinque stelle lusso soppianta così il primato del Park Hyatt di Shanghai, sempre in Cina, alto ‘solamente’ 413 m.

(GUARDA LE FOTO DELL’HOTEL PIÙ ALTO DEL MONDO)

Non sarà necessario soggiornare nell’hotel, che è un Ritz-Carlton e le cui camere avranno prezzi a partire da 550 euro. Infatti, gettonatissimo sarà il ristorante che si trova proprio sul tetto, da cui si ha una vista mozzafiato sui grattacieli di Hong Kong. Ma lo skyline è protagonista ovunque: ogni camera, la spa e la piscina sono tutte con vista. E che vista!

I giardini fioriti più belli

Con l’arrivo della primavera si risveglia la natura. Questo è il momento migliore, quindi, per godere di spazi aperti, parchi, giardini e delle meraviglie che la natura ci regala. L’huffingtonpost ha segnalato alcuni dei luoghi più belli del mondo da vedere proprio in questa stagione. Nella classifica non poteva di certo mancare il Belpaese. Come perdersi le distese di papaveri sulle colline fiorite dell’Umbria? Il celebre blog lo consiglia a tutti, quindi non perdiamoci lo spettacolo! Distese di papaveri rossi colorano anche il meraviglioso deserto del Mojave, in California. Il rosa dei ciliegi in fiore colorano, invece, i parchi di Washington D.C., capitale degli Stati Uniti, e di Tokyo, dove, secondo il mio amico Ippei, è già tornato tutto alla normalità.

(GUARDA LE FOTO DEI GIARDINI FIORITI PIÙ BELLI DEL MONDO)

Tulipani di mille colori abbelliscono l’Olanda, in particolare i giardini Keukenhof, nel sud del Paese, mentre la Gran Bretagna, già famosa per i suoi garden, regala distese infinite di narcisi nella contea del Cotswolds, una zona a pochi chilometri da Londra molto di moda ultimamente e frequentatissima dalle celebrity. Manchiamo solo noi!

Le 10 spiagge cool del Mediterraneo

Con l’estate alle porte non poteva certo mancare una classfica sulle dieci spiagge più belle e nascoste del Mar Mediterraneo. La top ten, stilata dalla celebre guida Lonely Planet, mette sul podio Cabo de Gata, in Spagna, Cap de Favártix, sempre in terra iberica, più precisamente a Minorca, e Banyuls, in Francia. In quarta posizione Cala Gonone, nel Golfo di Orosei in Sardegna, seguita dalla Penisola Delimara a Malta.

(GUARDA LE FOTO DELLE DIECI SPIAGGE PIU’ NASCOSTE DEL MEDITERRANEO)

Al sesto posto troviamo un’altra perla del Belpaese, Maratea, in Basilicata, al settimo Kamenjak, in Croazia e all’ottavo la Penisola di Luštica, nel Montenegro. Ultime posizioni occupate da due posti in Turchia: KabakGökçeada. Per trovare distese di sabbia bianca dal mare cristallino non è, quindi, necessario affrontare lunghi viaggi per il mondo, basta andare nel bacino del Mediterraneo, che offre lidi e paesaggi meravigliosi. Per la prossima estate, se non l’avete già fatto, avete altre dieci spiagge da visitare.

I palazzi più belli del mondo

Vi siete mai chiesti quali sono i palazzi più belli del mondo? E quali siano gli edifici che meritano di essere visti e ammirati? I monumenti storici spesso diventano il simbolo della città in cui si trovano, ma possono essere “sostituiti” da alcuni palazzi che diventatano lo specchio dello stato o della città che li ospita. Dall’India alla Spagna, da New York a Brasilia, ecco la classifica dei dieci edifici più belli del mondo secondo il sito di Travel + Leisure.

(GUARDA LE FOTO DEI PALAZZI PIÙ BELLI DEL MONDO)

Dalla biblioteca dell’università dBrandeburgo, in Germania, al museo Nelson-Atkins di Kansas City, dal Burj Al Arab (la ‘vela’) di Dubai all’Institute for Sound and Vision che si trova in Olanda, ecco secondo il magazine i luoghi più visitati dai turisti di tutto il mondo. E ancora, dal Tempio d’oro in India al palazzo del Congresso Nazionale a Brasilia, dalla Sagrada Familia a Barcellona al Mont St. Michel in Normandia. Nella classifica non potevano certo mancare il Chrysler Building di New York City e il Museo Guggenheim di Bilbao. Siete d’accordo con questa classifica?

26/03/11 l’ora della Terra

san-francisco-470.jpg

Anche quest’anno ci sarà Earth Hour, l’ora della Terra, il più grande evento globale che riunisce i cittadini di tutto il mondo per la sostenibilità del Pianeta nella lotta contro i cambiamenti climatici. L’iniziativa è in programma per sabato 26 marzo, con lo spegnimento delle luci dalle 20.30 alle 21.30. L’obiettivo di Earth Hour 2011 è coinvolgere i cittadini, le istituzioni e le aziende ad andare “Oltre i 60 minuti”, impegnandosi non solo a spegnere le luci durante l’Earth Hour, ma anche rispettando il Pianeta attraverso piccoli gesti quotidiani. Da qui il logo Earth Hour con la scritta “60 +” per l’edizione di quest’anno.

(GUARDA IL PRIMA E DOPO)

Earth Hour è partita da Sydney nel 2007 coinvolgendo 2,2 milioni di abitanti e in quattro anni è diventata un movimento globale in grado di unire centinaia di milioni di persone. Dall’Australia alla Cina, dalla Francia agli Stati Uniti fino all’Italia, per un totale di 128 Paesi e oltre 4600 città. Il fine è l’unica cosa che abbiamo in comune: il Pianeta. E voi cosa farete, spegnerete la luce almeno per un’ora?

 

Nuovo grattacielo a New York

A Manhattan è spuntato un nuovo grattacielo. E che grattacielo! Firmato Frank O’Gehry, lo stesso del Guggenheim di Bilbao, della Casa danzante di Praga e di tanti altri edifici dallo stile inconfondibile, il New York by Gehry è un edificio alto 265 metri ed è attualmente il grattacielo residenziale più alto dell’emisfero occidentale. Interamente fatto d’acciaio inossidabile, cambia colore con la luce del sole e, per via delle forme morbide, sembra si muova spostato dal vento che soffia sempre a New York City. Avete presente?

(GUARDA LE FOTO DEL NUOVO GRATTACIELO DI NEW YORK CITY)

I 76 piani del grattacielo ospitano appartamenti di lusso e molte sale comuni, come la biblioteca, la palestra, la piscina, la sala giochi e il terrazzo per i barbecue (molto ‘American’!). Inoltre, sono caratterizzati da ampie vetrate che permettono di godere di un panorama mozzafiato su Manhattan. Da una parte si vede il Woolworth Building dall’altra l’Hudson River con tutti i ponti per finire con lo skyline dell’Empire State Building, del Chrysler e di Central Park. Come mi piacerebbe avere uno di questi appartamenti. A voi no?

L’Holi festival in India

In India è una delle feste più attese dell’anno. L’Holi Festival celebra l’inizio della primavera e coinvolge migliaia di persone. La manifestazione è una ricorrenza annuale molto antica e ha inizio con lo spargimento di polvere colorata, canti e balli. E’ una festa collettiva che coinvolge tutta la popolazione. Tutti si abbracciano, si baciano, cantano, ballano e suonano per far trionfare l’amore. Infatti, questa è la festa dell’amore, della passione, della gioia, della fratellanza e del colore.

(GUARDA LE FOTO DELL’HOLI FESTIVAL)

Durante l’Holi Festival, celebrato soprattutto nel Jaisalmer, parte dell’India a ovest del Rajasthan, le persone si buttano addosso secchi di vernice colorata, trasformandosi in veri e propri arcobaleni e girano per le città e i villaggi con i volti dipinti. All’evento, all’insegna della gioia di vivere e del trionfo del bene sul male, partecipano non solo i bambini e gli adulti ma anche gli anziani. Il termine Holi significa “brucia” e lo spirito del male viene simbolicamente bruciato in un falò. Altro che il Carnevale. E voi cosa ne pensate?