Gli hotel più alti del mondo

ritz-carlton-hong-kong-470.jpg

Se mai vi capitasse di alloggiare in uno degli hotel più alti del mondo potrete dire di avere vissuto una meravigliosa esperienza di viaggio anche solo stando chiusi nella vostra camera. Sì perché dall’alto si gode di un panorama mozzafiato della città che si andrà a visitare a cui non si può proprio rinunciare. Il Forbes ha stilato la classifica dei dieci hotel più alti del mondo che desidero condividere con voi. L’hotel più alto del mondo sta per aprire (marzo 2011) a Hong Kong. E’ il Ritz-Carlton e sarà alto quasi 500 metri (489,8136, per la precisione). Affacciato davanti a una delle baie più spettacolari del mondo, sarà una vera meraviglia. Fino ad allora l’hotel più alto del mondo è il Park Hyatt di Shanghai, che misura 413,9 m. Segue la nuova Trump International Hotel & Tower di Chicago, 411 metri di cristallo nel pieno centro della città del vento.

(GUARDA LE FOTO DEGLI HOTEL PIÙ ALTI DEL MONDO)

I tre hotel successivi si trovano tutti a Dubai, negli Emirati Arabi, e sono il Rose Rayhaan (333 m) e, a pari altezza (320,9544 m), il Burj Al Arab (detto anche ‘la vela’) e il nuovissimo Armani Hotel, che si trova ai piani bassi (per modo di dire) del grattacielo più alto del mondo, il Burj Khalifa (la cui sommità tocca gli 826 metri). Gli altri hotel della top 10 sono il Baiyoke Sky Hotel di Bangkok, in Thailandia (309 m), il Four Seasons di Miami (239,8 m), il Q1 in Australia (235 m) e il Grand Lisboa a Macao, in Cina (227,9 m).

Top 20 dei viaggi del 2011

La prestigiosa rivista National Geographic ha pubblicato la classifica dei 20 viaggi da fare nel 2011. Insieme a Ulan Bator, in Mongolia, che è il primo viaggio consigliato in assoluto, e ai laghi di Plitvice, in Croazia, al terzo posto come meta imperdibile c’è la nostra amatissima Sardegna! Non una zona specifica, ma l’intera isola. Non è una notizia meravigliosa? Pensate che la classifica comprende luoghi incantati come la Tasmania, in Australia, i Fiordi norvegesi, la Namibia e il Laos, ma anche l’Isola di Kodiak, in Alaska, le Highland scozzesi e la Penisola Gaspé, nello Stato del Quebec, in Canada. Luoghi ameni come la Papua Nuova Guinea o il Kurdistan iracheno (il Paese è diviso tra Iran, Iraq e Turchia). E persino paradisi terrestri come l’Uruguay, Palawan, nelle Filippine, e Messenia, in Grecia.

(GUARDA LE FOTO DELLE 20 DESTINAZIONI CONSIGLIATE PER IL 2011)

Un’altra classifica delle mete consigliate per l’anno prossimo l’aveva stilata qualche tempo fa la guida Lonely Planet, che aveva messo al primo posto l’Albania, come meta emergente, mentre l’Italia era solo al 7° posto. Con quale delle due classifiche siete d’accordo? Vogliamo farne una noi?

Nevicate record nel mondo

new-york-times-square-nevicata470.jpg

Per chi deve mettersi in viaggio è un bel problema, ma, del resto, d’inverno si sa, è normale che nevichi! Certo, magari non proprio durante le vacanze natalizie. No? Disagi nei trasporti (molti hanno trascorso nottate intere negli aeroporti chiusi di New York (dove sono stati cancellati migliaia di voli), Boston, Ottawa, Parigi o Londra), difficoltà negli spostamenti in auto, treno e persino a piedi. Un vero peccato. Ma, per noi che siamo rimasti a casa, vedere le più belle capitali del mondo coperte da un soffice manto di neve candida è davvero uno spettacolo.

(GUARDA LE FOTO DELLE CAPITALI DEL MONDO INNEVATE)

E le immagini di questi momenti possono essere davvero divertenti. Come vedere qualcuno che fa sci di fondo in piena Times Square (a New York erano 60 anni che non si vedeva una nevicata simile) o l’elefantino allo zoo di Berlino che si diverte a giocare a palle di neve. Sono scene indimenticabili! Non trovate?

Una Las Vegas in Ungheria

Aprirà nel 2012 una Las Vegas europea. Si chiamerà Euro Vegas e sorgerà nella sperduta cittadina di Hegyeshalom, in Ungheria, al confine con l’Austria e a soli 15 km dal confine con la Slovacchia. Dopo un primo hotel-casinò ne saranno inaugurati altri quattro entro lo stesso anno e altri ancora verranno in seguito. Gli appassionati del gioco d’azzardo non dovranno più volare fino alla vera Las Vegas per trovare almeno 3.000 slot machine e una mega poker room con 200 tavoli.

(GUARDA LE PRIME FOTO DI EURO VEGAS)

Euro Vegas sarà la capitale del gioco e del divertimento e avrà il più grosso concentrato di casinò d’Europa. Non mancheranno night club, ristoranti, sale per concerti, piscine, Spa e chi più ne ha più ne metta. Siete pronti per questa nuova destinazione? E’ a soli 30 km dall’aeroporto di Bratislava e a 70 km da Vienna. Iniziate a mettere le monetine nel salvadanaio fin da ora.

I tropici a Berlino

spiaggia-berlino470.jpg

Se volete godere del caldo dei tropici non c’è più bisogno di andare lontano. Basta volare a Berlino. Nella cittadina di Krausnick, a circa 60 km dalla Capitale, è nato Tropical Islands, un luogo meraviglioso dove la temperatura media è di 26°C (mentre fuori adesso è ben al di sotto dello zero!) tutto l’anno. Vi sembrerà di stare davvero su un’isola dei Caraibi. Si può trovare una foresta tropicale e una giungla africana, ma anche una laguna balinese, capanne polinesiane e pagode thailandesi, templi orientali e un vero tempio di Angkor Wat. E, naturalmente, spiagge di sabbia bianca e fine e acque cristalline. Si può anche alloggiare all’interno del parco dormendo in un campo tendato come in Africa oppure in una capanna di bamboo come a Bali o ancora in un lodge affacciato sulle cascate come in Sud America. E, se proprio cercate il lusso, c’è anche un bellissimo resort.

(GUARDA LE FOTO DEL PARCO TROPICALE A BERLINO)

Non mancano le rilassantissime Spa orientali, con trattamenti da favola, localini tipici e ristoranti con cucina etnica. Il parco è stato ricreato all’intero di un ex hangar sovietico ora dismesso che misura ben 66mila mq, l’equivalente di otto campi da calcio, dando origine al villaggio tropicale più grande d’Europa (forse anche l’unico, direi). E’ aperto tutto l’anno 24 ore su 24 e l’ingresso costa 28,50 euro (alcune attrazioni sono a pagamento). Vi è venuta voglia di partire subito? Io quasi quasi cerco un volo e vado.

I 10 tramonti mozzafiato

tramonto-serengeti.jpg

Se siete in partenza per una delle seguenti località esotiche, non perdetevi l’appuntamento con il tramonto. Il più suggestivo in assoluto, secondo, una classifica stilata da Traveldigest, lo si può ammirare sull’isola greca di Santorini. Forse non è il periodo giusto per andare? Meraviglioso, allora, è anche il sole che cala dietro il Taj Mahal, ad Agra, in India. Ma a dir di molti che hanno viaggiato in Africa, il più spettacolare è il tramonto che si gode in Tanzania: le pianure del parco Serengeti popolate di antilopi sono uno degli spettacoli più incredibili che si possano ammirare in natura. Molto più facile sarà che trascorriate la prossima vacanza in Egitto: indimenticabile sarà un tramonto sotto le piramidi di Giza! Non mancate.

(GUARDA LE FOTO DEI 10 TRAMONTI PIÙ SPETTACOLARI DEL MONDO)

Se siete in procinto di partire per gli States, uno dei tramonti più consigliati è quello che si ammira dallo skywalk affacciato sul Grand Canyon, ma se la vostra meta è la California, allora fate tappa sulla spiaggia di Santa Monica. Nella top 10 stilata dal sito ci sono altri posti meravigliosi, come l’isola di Sentosa, a Singapore, la spiaggia di Ipanema a Rio, Città del Capo in Sudafrica e le romantiche Maldive. Poi dite che non vi ho consigliato bene!

L’albero di Natale più caro del mondo

Dove avrebbero potuto allestire un albero di Natale decorato con oro, diamanti e zaffiri se non in un Emirato? E’ quello che hanno fatto ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Nella hall di uno degli hotel più lussuosi della città è stato addobbato un abete alto 13 metri con ben 131 gioielli per un valore complessivo di 11 milioni di dollari, pari a 8,3 milioni di Euro! Le palline di Natale sono tempestate di diamanti e rubini e, al posto delle ghirlande, sono state appese collane, bracciali, orecchini e orologi d’oro zecchino.

(GUARDA LE FOTO DELL’ALBERO DI NATALE DA 11 MILIONI DI DOLLARI)

E’ una delle tante stravaganze dell’Emirato che, con Dubai, si contende il primato dell’eccentricità. Ad Abu Dhabi si trova anche l’ottovolante più veloce del mondo, mentre a Dubai è stato costruito il grattacielo più alto del mondo. Quale sarà la prossima bizzarria?

I presepi più originali del mondo

presepe-napoli-berlusconi-ruby470.jpg

Natale non è solo shopping e cenoni, ma è soprattutto presepe e natività. Girando per la rete ho scovato alcuni presepi davvero originali. A partire dal famoso presepe napoletano che ogni anno aggiunge personaggi alquanto bizzarri alla sua nota collezione: quest’anno è toccato a Ruby, la giovane legata a Berlusconi di cui si è parlato tanto negli ultimi mesi. A Napoli è stato realizzato anche il presepe più piccolo del mondo sulla punta di una fibra ottica! E, sempre nel capoluogo partenopeo, si può ammirare anche il presepe fatto di spazzatura!

(GUARDA LE FOTO DEI PRESEPI PIÙ ORIGINALI DEL MONDO)

A Salerno, invece, un artista ha creato alcune natività all’interno di minuscole ampolle di vetro. In provincia di Trento, poi, c’è un paesino che è tutto un presepe: si chiama Miola di Piné ed è detto anche El Paés dei Presepi. Anche all’estero in fatto di presepi la sanno lunga. Sulla spiaggia di Las Palmas, alle Isole Canarie, per esempio, è stato ricreato un intero villaggio fatto di sabbia. A Madrid il presepe si trova negli abissi (dello zoo) circondato da feroci squali! I Re Magi sono avvisati… E, nel caso aveste dei dubbi sul Natale e sulla natività, ho scovato per voi un video che riassume in 3 minuti tutta la storia (in versione 2.0!).

Capodanno: top 10 dei party

Se non sapete ancora dove trascorrere la notte di Capodanno, potete seguire i consigli della Guida al piacere e al divertimento di Roberto Piccinelli, detto da molti ‘sociologo del piacere’, che ha pubblicato la classifica dei dieci migliori party di fine anno nel mondo. Al numero uno c’è la festa più trasgressiva in assoluto che si svolge al Gibus Club di Parigi. Al secondo posto, naturalmente, c’è New York con il party esclusivo New Years Eve Ball al Webster Hall. Se non volete trascorrere il Capodanno al freddo di Times Square, potete rinchiudervi qui. La terza festa più hot (nel vero senso della parola, dato che qui ci sono almeno 30°C) si svolge a Miami Beach, al Fontainebleau Poolside, con party in piscina dato il clima. Festa indimenticabile anche a Londra all’Hammersmith Apollo.

(GUARDA LE FOTO DEI 10 PARTY DI CAPODANNO MIGLIORI DEL MONDO)

Nella classifica dei migliori party c’è anche quello che si tiene a Dubai al World Trade Center. A farla da padrona, però, è Sydney (chissà se qualcuno di voi sarà da quelle parti?). Piccinelli consiglia ben tre feste: l’Harbour Party 2010 al Luna Park Big Top proprio davanti al porto, la festa all’Ivy e quella sulla mitica spiaggia di Bondi Beach! Se, invece, preferite restare più vicini, in Olanda, ci sono ben due feste consigliate: quella all’Hotel Krasnapolsky di Amsterdam e quella al Crystal Venue di Culemborg, a pochi chilometri da Utrecht. Vi ho dato qualche idea? Prenotate subito un volo low cost. Se, al contrario, decidete di restare a casa, organizzate almeno un fantastico cenone con gli amici!

Due leoncini bianchi in Germania

niza-nero-470.jpg

Nel periodo delle feste è bello parlare di cuccioli. Vi presento Niza e Nero, due leoncini bianchi che sono nati lo scorso 2 dicembre ad Hannover, in Germania, ma che solo ora hanno mostrato il loro bel musino al pubblico. Queste sono le prime foto dei cuccioli che resteranno in Germania per essere accuditi fino a primavera, quando saranno traferiti al Serengeti National Park, in Tanzania.

(GUARDA LE FOTO DEI DUE LEONCINI BIANCHI)

Lì potranno essere visti dai turisti che decideranno di trascorrere una vacanza in Tanzania per un indimenticabile safari o per godere delle splendide spiagge di Zanzibar. Niza e Nero sono così teneri che quasi quasi cerco un volo in offerta e prenoto subito un viaggio anch’io. Venite con me?