Il treno più veloce del mondo

In Cina, un treno ha raggiunto il record di velocità: ben 416,6 km all’ora. Il viaggio inaugurale è stato fatto ieri da Shanghai e Hangzhou in soli 40 minuti (prima ci volevano 2 ore). Il treno più veloce della Cina (e del mondo) era molto atteso. Pensate che, secondo le Tv locali, sono circa 80 milioni i cinesi che lo prenderanno. Incredibile! Tanto che i cinesi han deciso di allungare le rotaie del Paese di ben 110mila chilometri entro il 2012. Il nuovo treno, però, non viaggerà sempre a questa velocità da record. Ma non molto meno: 350 km/h.

(SFOGLIA LA GALLERY DEL TRENO DEI RECORD)

Finora i treni più veloci erano quelli giapponesi. Ora anche loro dovranno inchinarsi davanti alla tecnologia Made in China che sta sbaragliando tutti in tutti i campi. Speriamo che i treni cinesi siano anche puntuali come quelli nipponici, però. Su questo punto sarà difficile battere gli amici del Sol Levante. No?

Il giro del mondo a energia solare

planetsolar.jpg

La nave alimentata a energia solare più grande del mondo, la PlanetSolar Turanor, è partita da Montecarlo per provare a compiere la circumnavigazione del globo sfruttando solamente l’energia del sole. L’avevamo già vista ormeggiata al Monaco Yacht Show, a fare bella mostra di sé tra i lussuosi yacht del Principato. Ora la missione è partita, la speranza è quella di terminare il viaggio in circa otto mesi.

(GUARDA LE FOTO)

La prima tappa, dopo la traversata dell’Atlantico, sarà Miami, poi Cancun in Messico (in concomitanza con la conferenza mondiale sul clima) e da lì Sydney, Singapore e gli Emirati Arabi Uniti. Il catamarano batte bandiera elvetica, ma è stato costruito nei cantieri tedeschi di Kiel, è lungo 31 metri e largo 15. 537 metri quadrati di pannelli fotovoltaici alimentano i motori elettrici in grado di spingere l’imbarcazione fino a una velocità di 14 nodi. Lo scopo della missione è quello di verificare le potenzialità dell’energia solare e di acquisire nuove informazioni per avere, in un futuro speriamo sempre più vicino, dei natanti a motore che non inquinino. Ricordiamoci, però, che le barche a vela esistono da qualche anno ormai…

Stoccolma: sex toys in hotel

Sta facendo molto discutere a Stoccolma, in Svezia, un hotel che ha deciso di offrire ai propri clienti, oltre a saponi profumati, accappatoio e pantofoline, anche i sex toys. Manette, paperelle che vibrano, maschere, bondage e chi più ne ha più ne metta (GUARDA LE FOTO). Secondo la direzione dell’hotel, questo escamotage servirebbe a incentivare le prenotazioni e a sfruttare di più la camera. Del resto, l’hotel vanta ben 4 stelle e offre bellissime suite, due ristoranti e una sala da ballo in stile Rococò che risale al 1863, pertanto sarebbe un peccato usare la stanza solo per dormire… Per smorzare le polemiche, dall’hotel hanno promesso comunque che, in caso di prenotazioni da parte di famiglie con bambini, i sex toys saranno rimossi dalle stanze.

I sex toys sono sempre più di moda oggi, tanto che sono addirittura le donne ad acquistarli senza problemi. Come va molto anche il burlesque, una sorta di stiptease semi-serio lanciato dalla bellissima Dita Von Teese. Il fornitore ufficiale dei gadget dell’hotel, infatti, è proprio un famoso negozio di burlesque della città. Nel caso mancasse qualcosa in camera, si può sempre andare a fare shopping. No?

Giornate europee del patrimonio

Sabato 25 e domenica 26 settembre ricorrono le Giornate europee del patrimonio 2010. Tanti i monumenti e i musei gratuiti (o a ingresso ridotto) da visitare in Italia. Vi consiglio di approfittarne per organizzare un weekend last minute a Roma o a Firenze, dove hanno aderito la maggior parte dei luoghi turistici più interessanti. Ma ci sono anche delle chicche che, se potete, non dovete assolutamente perdervi (GUARDA LA GALLERY DEI 10 MONUMENTI IMPERDIBILI). Per esempio, se siete dalle parti di Andria, in Puglia, andate a Castel del Monte, costruito Federico II, una fortezza unica al mondo che è divenuta Patrimonio Unesco.

Se vi trovate dalle parti di Mantova per una delle tante sagre della zucca, non mancate una visita a Palazzo Ducale, le cui pareti sono affrescate in modo eccelso. Se, invece, vi trovate nel centro-Italia, allora approfittatene per ammirare i mosaici della Basilica di Sant’Apollinare in Classe a Ravenna e magari anche il Mausoleo di Teoderico. Le Giornate del patrimonio si festeggiano in 49 Paesi europei fin dal 1991 e sono 30.000 i luoghi e i monumenti coinvolti. Io andrò sicuramente a visitarne qualcuno, e voi?

Montecarlo: yacht superlusso

Se siete appassionati di barche, non potete perdervi il Monaco Yacht Show che si sta svolgendo in questi giorni a Montecarlo. Fino al 25 settembre, Port Hercule ospita le più belle e lussuose imbarcazioni del mondo. Yacht da sogno, superlusso, dove ogni desiderio diventa realtà. Ma anche vele d’epoca che hanno solcato i mari più profondi. Ben 500 tra i migliori costruttori mondiali espongono barche che vanno dai 25 fino ai 90 metri.

(SFOGLIA LA GALLERY DEGLI YACHT)

Montecarlo è la meta ideale per uno show di questo genere. Qui il lusso sfrenato è la normalità. Molti degli yacht di lusso in mostra sono attraccati normalmente al porto e si possono vedere (da fuori) tutto l’anno, dal Nabila di Khashoggi, che ha persino una sala operatoria a bordo, al Lady Moura di Nasser Al-Rashid, che conta ben 36 suite con bagni dalla rubinetteria d’oro. Cose mai viste, ma, come dire, sognare non costa nulla, no?

Boeing porta turisti nello spazio

turismo-spaziale-470.jpg

La Boeing ha annunciato che, entro il 2015, porterà i primi turisti nello spazio. Il costruttore di aerei realizzerà una navicella spaziale apposita, la CST-100, per trasportare i civili in orbita, in collaborazione con la Space Adventures, l’unica compagnia specializzata nei voli spaziali turistici (GUARDA LE FOTO). Destinazione: la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ma un domani potrebbero esserci altre tappe nell’orbita terrestre, come per esempio l’Hotel Galactic, un albergo a 450 km di distanza dalla Terra che sarà pronto nel 2012.

Il lancio della navetta avverrà da Cape Canaveral, in Florida, l’atterraggio sarà effettuato a White Sands, nello Stato del New Mexico. Non si è ancora parlato di tariffe, ma sicuramente, dicono alla Boeing, costerà meno di quanto hanno chiesto i russi al signor Charles Simonyi per un ‘giro’ sulla Soyuz lo scorso anno (40 milioni di dollari, e ci è andato ben due volte!). Il costo del progetto CST-100 è di 18 milioni di dollari. Non so se potrò mai permettermi un viaggio nello spazio, mi devo accontentare di guardare come sarà in questo video.

Sushi e manga a Londra

Se siete appassionati di sushi, manga, cosplay, anime e videogame, non potete perdervi il mega evento sul Giappone e la sua cultura che si terrà a Londra i prossimi 1-3 ottobre. Per la prima volta in assoluto, tutto ciò che riguarda il Sol levante sarà riunito per i tre giorni di Hyper Japan London 2010. Gli eventi saranno tantissimi e divertentissimi, anche per chi non è fanatico dello stile nipponico. A partire dal Cosplay Award, il premio per la migliore ragazza travestita da personaggio dei cartoni animati giapponesi, alla Cosplay Parade, una sfilata (per noi carnevalesca, ma per loro assolutamente seria) di personaggi agghindati nei modi più strambi, per finire con il Cosplay Ball, il ballo delle debuttanti.

(SFOGLIA LA GALLERY DELLE COSPLAY)

Se vi imbattete in gente con capelli verdi, viola o che sfidano la forza di gravità, sappiate che è tutto normale! Naturalmente questo è solo un aspetto del Giappone, che a me diverte molto, ma ci saranno anche le geishe, con indosso i loro kimono, e i samurai. Non mancheranno le degustazioni di sushi, sashimi e tempura. Ci saranno tanti prodotti high tech di ultima generazione e di design e, ovviamente, sarà pieno zeppo di cartoni animati, disegni manga e videogiochi. Cosa aspettate a prenotare un volo? Io l’ho già fatto! Ci saranno anche le Milky Holmes che si esibiranno dal vivo. Chi sono? Guardate qui.

A Parigi come Cenerentola

Tutte le ragazze sognano un matrimonio alla Cenerentola. E quale meta migliore per sposarsi se non Parigi, la città più romantica del mondo? A Monsieur Philippe Delon, proprietario di una compagnia di calessi che portano i turisti in giro per la ville lumière, è venuta la brillante idea di far costruire una carrozza a forma di zucca (GUARDA LE FOTO) trainata da uno splendido cavallo bianco, per tutte le coppie che vorranno festeggiare la loro unione in modo indimenticabile.

La carrozza porta le coppiette in giro per Parigi, lungo i principali boulevard, tra i vicoli più suggestivi della città, fino ai piedi della Torre Eiffel. E’ tutto così romantico! L’unico neo è il costo: tra i 900 e i 1800 euro a seconda dell’ora, la tariffa massima è al tramonto, ovviamente. Il tour dura 4 ore, ma ne deve valere la pena: guardate l’entusiasmo di questa coppia nel video ce ho trovato per voi.

I 10 ponti più belli del mondo

ponti.jpg

Non so voi, ma io quando viaggio vado sempre alla ricerca di ponti da fotografare, alcuni li ritengo dei veri e propri capolavori di architettura. Ecco perché ho pensato di proporvi una fotogallery con i dieci ponti più belli del mondo. A parte i “classici” Golden Gate, Ponte di Brooklyn e Tower Bridge, penso che gli italianissimi Rialto e Ponte Vecchio debbano rientrare nella lista (GUARDA LE FOTO).

Da non perdere anche il ponte che attraversa il porto di Sydney e gli storici ponti di Praga e Budapest, oltre al ponte in ferro di Montreal e al saliscendi in legno del Giappone. Voi che ne pensate? Quali sono i vostri ponti preferiti in giro per il mondo?

Polinesia, il resort più green

isola-tetiaroa-polinesia-470.jpg

Sull’isola polinesiana di Tetiaroa sta per sorgere il resort più eco-compatibile del mondo. The Brando prende il nome dal proprietario dell’atollo, Marlon Brando, che lo acquistò nel 1966, e sarà costruito sul motu dove un tempo sorgeva un hotel di lusso fondato dal celebre attore americano. Il resort impiegherà un sistema all’avanguardia per la produzione, la conservazione e la distribuzione di energie rinnovabili. Al centro del progetto c’è il rispetto per il delicato ecosistema dell’isola e l’attenzione alla comunità locale. Tra le idee ‘green’: l’utilizzo dell’acqua fredda a -5°C presa dalle profondità marine che serve per coltivare ogni tipo di prodotto della terra; un impianto di condizionamento alimentato ad acqua che permette il risparmio energetico del 90%; un centro di ricerca per lo studio delle tartarughe; l’assenza totale del cemento. Sarà pronto verso la metà del 2012.

(SFOGLIA LA GALLERY DI TETIAROA)

Tetiaroa si trova nell’arcipelago della Società, poco lontano da Tahiti. Un tempo era il buen retiro dei re della Polinesia perché è molto difficile da raggiungere e non è vicino a nessun atollo. E’ completamente circondato dalla barriera corallina ed è vietato passarci sopra con le imbarcazioni. Ai tempi di Marlon Brando è stato creato un unico passaggio tra i coralli che viene usato tuttora. Insomma, è un luogo unico al mondo e io non vedo l’ora di andarci. Voi no?