Buon 2010!

2010.jpg

I primi a festeggiare l’arrivo del nuovo anno sono i cinesi. A Pechino, tra gadget celebrativi e fuochi d’artificio, è già 2010 (GUARDA LE FOTO). Alla Porta di Brandeburgo, a Berlino, sugli Champs Elysées, a Parigi, e a Times Square, a New York, si concentrano i festeggiamenti più belli e memorabili per la notte di San Silvestro. Ma naturalmente il più bel Capodanno è il nostro, trascorso con amici e persone care. Quindi, vi auguro un Felice Anno Nuovo!

Voli USA: regole più severe

dogana-usa.jpg

Dopo il tentato attacco terroristico avvenuto su un volo diretto negli Stati Uniti, siamo tornati ad avere paura di prendere l’aereo! Meno male che non è successo nulla. Comunque, gli americani hanno deciso di inasprire ulteriormente le misure di sicurezza (che erano già abbastanza severe!). Se state per partire per gli USA, ecco alcune novità e le regole a cui dovete obbligatoriamente attenervi:

1. sarete controllati anche al gate di imbarco, oltre che alla dogana
2. i bagagli a mano saranno ispezionati con più attenzione
3. in volo, si dovrà rimanere seduti nell’ultima ora prima dell’atterraggio
4. non si potrà tenere nessun oggetto sulle ginocchia (neppure la copertina…)
5. mentre si sorvola lo spazio aereo americano, gli assistenti di volo non potranno dare informazioni sulle città

Regole non così severe, dai. Pensate a cosa potrebbe succedere se sarà approvato l’uso del full body scanner? Una specie di metal detector che riuscirà a vedere anche cosa avete mangiato la sera prima! Comunque, se avete dei dubbi, leggete le dritte e i consigli di viaggio.

In pericolo l’isola di Robinson Crusoe

Per la maggior parte delle persone che pensano all’isola su cui è vissuto Robinson Crusoe rappresenta il Paradiso terrestre (GUARDA LE FOTO). Benché leggendario (dato che il personaggio è frutto di un romanzo, scritto dall’autore inglese Daniel Defoe), Crusoe e la sua isola sperduta nei mari del sud, evocano immagini da sogno. Ebbene, qualche anno fa qualcuno ha scoperto dove Defoe ha ambientato l’avventura di un uomo naufragato su un’isola deserta. Si chiama Agua Buena e si trova nell’arcipelago di Juan Fernandez, nel Cile. La nuova scoperta è che questo paradiso purtroppo sta scomparendo.

Le numerose specie vegetali che qui crescono sono in pericolo! Gli scienziati chiamano questa zona ‘le Galapagos della flora’, immaginate un po’. Pare che le tre isole che compongono l’arcipelago detengano il record mondiale di densità di specie vegetali. Date un’occhiata a questo video e poi ditemi…

Buon Natale!

xmas.jpg

Cari viaggiatori, vi faccio tanti auguri di Buon Natale sperando che tutti voi siate in vacanza in qualche parte del mondo. In questi giorni di festa aggiornerò lo stesso il blog, magari non tutti i giorni, ma qualche post interessante ci sarà sicuramente! Auguri!


Natale arriva allo zoo

natale-zoo-sydeny.jpg

Babbo Natale è arrivato anche allo zoo di Taronga, a Sydney, in Australia. Gli ospiti dello zoo erano tutti felici di spacchettare i loro regali, naturalmente tutti a base di cibo, il miglior regalo che si possa fare a un animaletto (GUARDA LE FOTO). Per l’elefantino Luk Chai è stato il suo primo Natale. Il suo regalo era a base di frutta fresca! Gli hanno portato un pacco dono blu tutto per lui… Per Jumilah, la tigre di Sumatra, è arrivato un grosso pacco che lei ha aperto con le zanne. Indovinate cosa conteneva? Un bel pezzo di carne prelibata.

I canguri, che qui ovviamente sono tantissimi, hanno ricevuto decine di pacchi rossi pieni zeppi di frutta succulenta. Anche negli altri zoo del mondo è passata la slitta di Babbo Natale. Guarda il video girato in uno zoo dell’Argentina.

Brucia la storica Guinness

Guinness-incendio.jpg

Sarebbe potuta sfociare in una catastrofe, ma per fortuna tutto si è risolto al meglio. Ieri a Dublino è scoppiato un incendio alla storica fabbrica della Guinness (GUARDA LE FOTO)! Il fumo ha invaso la città irlandese e si vedeva persino dalla verde campagna circostante (GUARDA IL VIDEO QUI SOTTO). Alla fine si è bruciata solo una parte del tetto della vecchia entrata a Victoria Quay (quella nuova è St James’s Gate) e due pompieri sono finiti in ospedale per aver respirato il fumo. Poveri! Abbiamo rischiato di perdere uno dei patrimoni dell’Irlanda nonché uno dei luoghi più turistici di Dublino che esiste da anni.

Dall’altra parte della strada, in Thomas Street, dove si trova la storehouse, c’erano parecchie persone che stavano facendo un tour, ma non sono state evacuate: hanno continuato tranquillamente a bere la loro pinta di Guinness!

Presepi nel mondo

presepi-470.jpg

Natale non è solo regali, pranzi, cenoni e alberi addobbati. C’è ancora chi lo considera una festa religiosa e, ogni anno, allestisce il presepe. In ogni angolo del mondo, ciascuno fa il presepe secondo la propria tradizione: di legno, di terracotta, di carta, di pane ecc (GUARDA LE FOTO). Sensibile alle nuove problematiche, c’è anche chi inventa presepi ecologici, fatti con bottiglie di plastica vuote e materiali riciclati. E poi c’è chi vuole mischiare sacro e profano e, tra i personaggi biblici, inserisce Vip e politici, come nel celebre presepe di Napoli.

Io il presepe lo faccio ogni anno. E voi? Se non lo avete mai fatto e quest’anno avete deciso di comprarne uno, vi ricordo che il Bambin Gesù va aggiunto solo il giorno di Natale e che i Re Magi arrivano il giorno dell’Epifania. Mi raccomando!

Decolla il Boeing 787 Dreamliner

dreamliner-decollo-seattle.jpg

Ieri ha effettuato il suo primo volo l’ultimo nato dei grattacieli dell’aria, il nuovo Boeing 787 Dreamliner (GUARDA LE FOTO). Meglio conosciuto come ‘aereo di plastica’, perché è costruito al 50 per cento di fibra di carbonio anziché di alluminio, pesa il 20% in meno e quindi consumerà anche meno carburante (gli aerei stanno diventando sempre più tecnologici). Una vera sfida! Il Dreamliner è decollato dall’aeroporto di Washington ed è atterrato a Seattle, negli Stati Uniti. Guardate questo splendido video! Si temeva l’annullamento del volo per via del tempo e, invece, è andato tutto bene. All’interno l’aereo è enorme, tanto che in alcuni allestimenti potrà ospitare vere e proprie camere da letto (come sul concorrente, l’Airbus A380) e ampi spazi comuni.

Quello di ieri è stato l’ultimo volo di collaudo. I primi voli commerciali inizieranno solo alla fine del prossimo anno e la prima compagnia aerea a partire sarà la All Nippon Airways. C’era molta attesa per l’evento. Anche in Italia, dato che il 30% di questo aereo è stato costruito negli stabilimenti della nostra Alenia. Bravi! Se vi siete persi l’evento, riguardatelo in questo SPETTACOLARE video.

Salviamo le barriere coralline!

E’ scattato l’allarme per difendere le barriere coralline del Triangolo dei coralli, al largo delle coste di 6 Paesi del sud-est asiatico: Timor Est, Isole Salomone, Filippine, Malesia, Papua Nuova Guinea e Indonesia (GUARDA LE FOTO). Le barriere coralline, infatti, potrebbero sparire entro la fine del secolo a causa del surriscaldamento della Terra e dell’aumento della temperatura degli oceani che farebbe innalzare il livello dell’acqua. Alle Maldive qualche settimana fa il governo ha organizzato un summit sott’acqua per attirare l’attenzione sul gravissimo problema.

Calpevoli di di questo scempio non sono solo i ‘grandi della Terra’ ma anche noi, fan (sempre più numerosi) dello snorkeling e delle immersioni che, ogni giorno, invadiamo questi paradisi sommersi e che spesso portiamo a casa un souvenir corallino… Ragazzi, non fate scempio dei nostri mari e contribuite a salvare il pianeta. Io lo faccio già!

Paese che vai, Natale che trovi

pranzo-di-natale.jpg

Il Natale viene celebrato in modi diversi a seconda del Paese in cui ci si trova (GUARDA LE FOTO). Mentre in Italia festeggiamo al suono delle zampogne mangiando grosse fette di panettone, nel resto del mondo i gusti culinari sono spesso strani. In Norvegia, per esempio, le famiglie gustano il porridge nascondendovi dentro una mandorla. Chi la trova, riceve un maialino di marzapane portafortuna. I portoghesi, invece, sperano di non trovare la fava nascosta nella tipica Torta del re: in questo caso, non riceverebbero alcun regalo per Natale! In Irlanda si prepara il tradizionale pudding un mese prima di Natale per poi lasciarlo fermentare. Sarà buono? Chissà…

In Francia per il 25 dicembre si preparano ben 13 diversi dolci e si devono assaggiare tutti. Che fatica… Sono 13 anche i Babbi Natale che si festeggiano in Islanda: i bambini ricevono 13 regali, uno al giorno, 13 giorni prima di Natale. Che bella usanza! Adottiamola anche noi. No?