Tutte le Statue della Libertà

statua-liberta.jpg

Ho letto che tra le statue del Duomo di Milano c’è anche una Statua della Libertà. Non l’avevo mai notata, ma la prossima volta che passerò davanti alzerò lo sguardo per guardarla. La statua, molto più piccola di quella di New York, risale al 1810 ed è opera dello scultore Camil­lo Pacetti. Potrebbe essere stata usata come modello da Frédéric Auguste Bartholdi per costruire ‘Miss Liberty’. Sapevate che nel mondo esistono tantissime repliche (GUARDA LE FOTO) della Statua della Libertà?

Vola sulle Dolomiti!

dolomiti-470.jpg

Un’esplosione di adrenalina da provare al più presto! Stare sospesi a 100 metri di altezza, legati ad una fune con una carrucola e scendere da cima fino a valle affrontando un dislivello di 400 metri e un percorso lungo 3 km in cui si raggiunge la velocità di 70 km orari. Questa esperienza estrema si chiama Zip-line e il percorso più grande d’Europa si trova sulle Dolomiti a San Vigilio di Marebbe (in provincia di Bolzano). Il nome non poteva che essere più azzeccato: Adrenaline X-treme Adventures (GUARDA LE FOTO).

Guinness, 250 anni e non sentirli

guinness01.jpg

La regina delle birre, la scurissima Guinness (la mia preferita, se per caso vi interessasse) ha festeggiato ieri i 250 anni. Il 24 settembre 1759, Arthur Guinness strappò un contratto d’affitto record alla St. James’s Gate Brewery di Dublino: 9000 anni a 45 sterline, con scadenza 1° gennaio 10759!!! A 250 anni dalla sua nascita, l’Arthur Guinness Son & Co. continua a produrre nello stesso stabilimento la birra stout irlandese dal caratteristico colore nero.

Giornate Europee del Patrimonio

palazzo-ducale-mantova.jpg

Volete un’idea per il weekend? Sabato 26 e domenica 27 settembre si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio. In tutta Italia si svolgono iniziative per valorizzare la cultura e il patrimonio nazionale. Per l’occasione, saranno aperti al pubblico gratuitamente i luoghi della cultura che comprendono il patrimonio archeologico, artistico, storico, architettonico, cinematografico, teatrale e musicale. Dal Palazzo Ducale di Mantova (nella foto) al Castello Sforzesco di Milano, dal Palazzo Reale di Genova all’Archivio di Stato di Palermo fino all’orto botanico di Torino (GUARDA LE FOTO). Se avete in programma un viaggio in una capitale europea, a Budapest potete visitare gratuitamente il Salterio di Santa Elisabetta e a Cracovia la mostra su Galileo. Sul sito del ministero per i Beni e le Attività Culturali si trova l’elenco, regione per regione, dei luoghi aperti per l’occasione. Ecco il video promozionale del ministero. Buon weekend!

I 10 musei più strani

museo-ufo-470.jpg

Navigando per la rete ho scoperto che nel mondo esistono alcuni musei decisamente strani, se non addirittura brutti! Si trovano soprattutto in America, ma anche in Oriente e in Europa non si scherza! Sapevate, per esempio, che a Roswell, negli Stati Uniti, esiste un museo degli UFO con tanto di alieno mummificato? Sì? Allora vediamo se conoscete questo: sempre negli USA esiste un museo di valigette per il pranzo (i lunchbox). Sapete, quelle di metallo che tutti i bambini americani portano a scuola con dentro il toast al burro di noccioline, la mela e il succo d’arancia. Sempre negli States c’è il museo del sale & pepe, migliaia di contenitori di sale e pepe dalle forme più bizzarre provenienti da tutto il mondo. Addirittura in Giappone c’è un museo dedicato ai ‘ramen’. Non sapete cosa sono? Ve lo dico io: una sorta di tagliatelle derivate dai noodles cinesi. Vi ho stupiti? Guardate i musei più strani che ho trovato per voi!

Aerei: in piedi come in metrò

terza-classe-aereo.jpg

Per i fan delle compagnie aeree low cost c’è una grossa novità. Sui prossimi aerei staremo seduti come sulla metropolitana! Appiccicati l’uno all’altro per risparmiare sul prezzo del biglietto. Una società inglese, la Design Q, ha pensato bene di inventarsi la terza classe, con tanti sgabelli al posto delle poltrone, a occupare sia il lato finestrino sia la corsia centrale. Lo scopo di questo tipo di aereo, ridotto al minimo negli allestimenti interni, è quello di tagliare i costi (almeno un 30 per cento in meno) aumentando il numero di passeggeri (il 50 per cento in più). Ideale per le tratte brevi. Naturalmente c’è già qualche compagnia che si è detta molto interessata… indovinate quale? Una che pensa addirittura di far volare i passeggeri in piedi…

NY: un hotel fatto di carte

hotel-carte-ihg.jpg

Bryan Berg di professione fa il costruttore di castelli di carte. A New York ha appena finito di costruire un hotel fatto con 200mila carte magnetiche (GUARDA LE FOTO). Una struttura di 400 metri quadrati che pesa 1.800 tonnellate e che comprende una camera da letto, un bagno e una hall, tutti con mobili a grandezza naturale. Ci ha impegato 4 mesi a costruirlo e sarà aperto fino al 21 settembre al Porto di South Street, downtown Manhattan. Bryan costruirà nella hall dell’albergo anche una riproduzione dell’Empire State Building, sempre usando carte da gioco. Guarda il video per vedere come ha fatto. Incredibile, no?

Festival di Jane Austen a Bath

jane-austen-festival.jpg

Donne agghindate come le eroine dei suoi romanzi (Elizabeth Bennet, Fanny Price), uomini vestiti come il bello-e-dannato Mr Darcy (GUARDA LE FOTO). Per una settimana (18-27 settembre) nella città di Bath, nella contea del Somerset, in Gran Bretagna (a un centinaio di chilometri da Londra), si svolge il Festival di Jane Austen, la scrittrice inglese più letta dalle fanciulle di tutto il mondo e dai cui romanzi sono stati tratti tanti film. Il festival, giunto alla sua ottava edizione, riscuote ogni anno un successo strepitoso. Sfilate in abiti tipici del XVIII secolo (la più famosa è quella del sabato), duelli tra gentiluomini e soldati, danze e pic-nic nei numerosi parchi di Bath, concerti, spettacoli teatrali (Orgoglio e pregiudizio, Mansfield Park, Emma ecc dal vivo!) e una fiera di campagna con prodotti tipici dell’epoca. Non mancano biscotti e il classico tè. Un evento davvero da non perdere. Se non siete mai stati a Bath, vi consiglio vivamente di andarci, in qualunque periodo dell’anno. Famosa per le terme romane (bath, ‘bagno’), è una città bellissima, piena di giardini e di splendidi edifici georgiani e neoclassici. Io ci sono stata e ve la consiglio vivamente! Se poi siete appassionati dell’autrice, non perdetevi una visita al Jane Auten Centre. Impazzirete!

L’uomo più alto del mondo

uomo-piu-alto-mondo.jpg

Se in questi giorni andate a Londra troverete un’attrazione in più. Per le strade della città si aggira un uomo altissimo, che fa quasi paura. E’ l’uomo più alto del mondo (GUARDA LE FOTO), che si trova lì per l’uscita del libro dei Guinness dei primati del 2010. Sultan Kosen, turco di 26 anni, ha raggiunto il nuovo record di altezza: 2,46 metri! Ha battuto Bao Xishun, alto 2,36 metri, che l’anno scorso ha incontrato l’uomo più basso del mondo, He Pingping, solo 73 centimetri. Kosen ha anche le mani e i piedi più grandi del mondo: rispettivamente 27,5cm e 36,5cm. Aspettiamo di sapere chi sarà l’uomo più basso del mondo a vincere il Guinness dei primati nel 2010. Continuate a seguirmi…

Karpov e Kasparov a Valencia

valencia_scacchi.jpg

Vi segnalo un evento storico che sta per accadere a Valencia, in Spagna. Dopo 25 anni i campioni di scacchi russi Anatoly Karpov e Garry Kasparov tornano a sfidarsi. Si incontreranno dal 21 al 25 settembre nel Palazzo delle Arti Reina Sofia, progettato dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava (quello del ponte di Venezia) in occasione dell’America’s Cup di due anni fa. Se siete appassionati di scacchi, sono in vendita i biglietti per assistere all’evento e, con i voli low cost, vale sempre la pena trascorrere un weekend a Valencia, è una bellissima città (GUARDA LE FOTO). Se poi volete diventare campioni come loro, esercitatevi giocando online.