Charity rally di 4 centauri

Riders4Hope.jpg

Il 4 luglio avrà inizio a Londra – e più precisamente dall’osservatorio di Greenwich – il Roof of the World Rally, un viaggio benefico che porterà aiuti alle popolazioni più bisognose. Quattro ragazzi con le loro motociclette saranno alle prese con i percorsi più impervi e faticosi per portare risorse e aiuti là dove c’è più bisogno. Loro sono i Riders4Hope e percorreranno 12.000 km nell’ex Unione Sovietica, passando per Ungheria, Ucraina, Russia, Kazakistan, Kyrgyzstan e Uzbekistan concludendo il viaggio l’1 agosto a Kurgan Tube, nel Tagykistan. Si potranno seguire le loro imprese e dare loro consigli direttamente sul sito. E siccome i bauletti delle moto sono troppo piccoli per portare tutto il materiale da lasciare nei vari Paesi, saranno seguiti da una scuolabus pieno zeppo di beni. Il 2 luglio i centauri si metteranno in marcia da Milano alla volta della City. In bocca al lupo ragazzi! Vi seguirò passo per passo…

Arriva il passaporto biometrico

passaporto.jpg

Anche l’Italia si adegua alle norme europee e finalmente i passaporti elettronici emessi da fine giugno conterranno nel microchip le informazioni relative alle impronte digitali. Iniziano in via sperimentale le città di Potenza e Grosseto, poi in breve tempo il nuovo passaporto sarà rilasciato in tutta Italia. Le riproduzioni digitali delle impronte si vanno ad aggiungere (in modalità protetta) alla già presente fotografia elettronica e vanno a costituire un ulteriore elemento di identificazione univoca per ogni cittadino italiano. Le impronte digitali saranno rilevate con appositi dispositivi a tutti i maggiori di 12 anni, età dalla quale il disegno si stabilizza. Particolare attenzione verrà prestata alla sicurezza, con i dati che verranno cancellati dalle questure una settimana dopo il rilascio. Naturalmente, non sarà necessario sostituire quelli attuali ancora in corso di validità.

Spazio, ultima frontiera

spazio+penny.jpg

I viaggi del futuro si faranno nello spazio. E in America si stanno già preparando. Nello Stato del New Mexico stanno preparando il primo ‘spazioporto’ al mondo, un aeroporto da cui partiranno i primi viaggi spaziali a bordo di navicelle per i turisti intergalattici. Sono già 300 i passeggeri in lista d’attesa per i primi voli. Costo del biglietto: 200mila dollari! Sarà terminato tra 18 mesi e la prima compagnia che organizzerà i voli sarà la Virgin Galactic a bordo di uno SpaceShipTwo, un aereo-razzo che raggiungerà i 110 km di quota. Ma c’è anche la Blue Origin che si sta dando da fare… Chissà se sono previste anche delle offerte low cost o dei last minute. In questo caso, da vera viaggiatrice come i mitici Roberto VittoriRichard Garriott, potrei anche prenotare un tour sulla Luna. Mi ha sempre affascinato…

Presentato il nuovo logo dell’Italia

italia.jpg

Ve lo dico subito, non mi piace molto. Mi sembra banale e poco accattivante. Altre nazioni hanno realizzato qualcosa di più simpatico, basti pensare all’Australia, alla Turchia, alla Tunisia, al Messico, alla Malesia o a piccole nazioni caraibiche come Turks & Caicos o ad arcipelaghi del Pacifico come Hawaii e Tahiti, giusto per citare i primi che mi vengono in mente. Il nuovo logo dell’Italia è stato presentato dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, assieme al Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla. Per fortuna la prima ipotesi è stata scartata, ma il marchio “Magic Italy” vivrà per tutte le iniziative all’estero. Berlusconi ha detto che “per riportare in Italia i turisti che scelgono altre mete per le loro vacanze, bisogna cambiare musica” e poi ha aggiunto “a causa di anni di trascuratezza, l’Italia è stata scavalcata da Francia, Spagna, Stati Uniti e anche dalla Cina. Gran parte di questa discesa è dovuta al fatto che non c’è più stata promozione all’estero. Il nostro obiettivo, è quello di portare il turismo al 20% del nostro PIL”. Beh, speriamo davvero che questo avvenga; il nuovo logo è sicuramente un punto di partenza, quanto efficace si vedrà. E voi che ne pensate? Vi piace o preferite quello di altre nazioni?

loghi.jpg

Street piano a Londra

001-piano-londra.jpg

Se avete una vena artistica inespressa vi consiglio di recarvi a Londra. Per le strade, le piazze, le stazioni ferroviarie, i mercati e i parchi cittadini sono stati posizionati 30 pianoforti a uso gratuito con i quali ognuno può suonare ciò che desidera e improvvisare un concerto.

002-piano-londra.jpg

Si trovano nelle zone più frequentate dai turisti, come il Millennium Bridge, per esempio, così da assicurare agli aspiranti pianisti una folla degna di Beethoven. I pianoforti resteranno a disposizione di tutti fino al 13 luglio, dopodiché saranno donati ad alcune scuole pubbliche della città. Una cosa simile era stata fatta in precedenza anche a Sydney (guarda il video qui sotto) e San Paolo, in Brasile, e aveva riscosso un enorme successo. Chissà se li avremo anche in Italia un giorno?

Il Miglio Blu di Portofino

miglio_blu.jpg

E’ solo il primo in Italia, ma speriamo che ne vengano realizzati tanti altri. Il Miglio Blu è un percorso realizzato in un tratto di mare dell’Area Marina Protetta di Portofino. I circa 1800 metri a ridosso della costa che vanno dalla spiaggia di Camogli a Punta Chiappa (estremità occidentale del monte di Portofino) sono stati delimitati da 37 gavitelli (boe galleggianti), in modo da realizzare una corsia dedicata esclusivamente ai nuotatori, al riparo da qualsiasi imbarcazione, a motore e non. In quel tratto di mare, uno dei più belli della Liguria, la profondità dell’acqua (quasi sempre limpida grazie alle correnti favorevoli) varia tra i 3 e i 5 metri, mentre la larghezza della corsia è di 12 metri. Indubbiamente una bella iniziativa, voi che ne dite? Vi piacerebbe vederla realizzata in altri tratti di mare? Dove si potrebbero realizzare altre miglia blu?

Solstizio d’estate a Stonehenge

stonehenge1.jpg

A Stonehenge, vicino alla città di Amesbury e a circa 80 km da Londra, in Gran Bretagna, il 21 giugno circa 36.000 persone hanno atteso il sorgere del sole per festeggiare il solstizio d’estate, il giorno più lungo dell’anno.

stonehenge2.jpg

Secondo i media britannici quest’anno c’è stato un record di presenze, tra ecologisti, new age e neo-hippy, che alle ore 04.58 si sono radunati intorno al monumento neolitico (guardatelo dal satellite!) eretto tra il 3.000 e 1.600 a.C., aspettando l’alba. Molti hanno dormito addirittura sotto le stelle, protetti dagli antichi megaliti sistemati in circolo.

stonehenge3.jpg

Le pietre di Stonehenge sono allineate con un significato particolare ai punti di solstizio ed equinozio. Alcuni sostengono che rappresenti un antico osservatorio astronomico, anche se il suo uso è tuttora poco chiaro anche agli esperti. Comunque, peccato non esserci stata, credo sarebbe stata una bella esperienza. Me lo devo segnare sul calendario per l’anno prossimo!

Stoccolma, la prima capitale “verde” d’Europa

stoccolma.jpg

La cura per l’ambiente è uno dei temi principali nel futuro dell’Unione Europea. Per focalizzare l’attenzione della popolazione e premiare le città che meglio si muovono per offrire una migliore qualità della vita con aree verdi e tecnologie ecosostenibili, la Commissione Europea ha istituito uno speciale premio, lo European Green Capital Award. A partire dal 2010, ogni anno una città europa sarà eletta “Capitale Verde d’Europa” e sarà riconosciuta come modello e fonte d’ispirazione per tutte le altre metropoli, nella speranza che un numero sempre maggiore possa raggiungere degli elevati standard di rispetto ambientale. Le prime otto finaliste selezionate sono: Amsterdam, Bristol, Copenhagen, Friburgo, Amburgo, Münster, Oslo e Stoccolma. Tra queste, sono state scelte le prime due capitali “verdi”, ovvero Stoccolma per il 2010 e Amburgo per il 2011. Voi che dite, ce la farà una città italiana a essere selezionata almeno come finalista?

Nuovo parco a New York

HIGH-LINE.jpg

A New York, dove la città si sviluppa tutta in altezza, è appena stato inaugurato anche un parco soprelevato (guardate il video qui sotto!) L’High Line, nella zona di West End, Manhattan. E’ un percorso pedonale a 10 m da terra e permette di ammirare la città da una posizione privilegiata, senza traffico e immersi nel verde. Gli accessi al parco sono in Gansevoort Street, nella 14th Str., nella 16th (anche con l’ascensore), nella 18th e nella 20th e sono aperti dalle 7 alle 20. Una volta completato, il percorso sarà lungo 2,4 km. Al posto del parco una volta c’erano i binari del treno che sono stati mantenuti insieme alle grate in stile Art Déco. Da oggi, quindi, oltre all’immenso Central Park, nella Grande Mela, per i newyorkesi e per i turisti c’è uno spazio verde in più! Non vedo l’ora di andarci! Se andate prima voi, raccontaci le vostre impressioni.

Audiolibri gratis al check-in

audiolibri.jpg

Amici viaggiatori, se transitate da Fiumicino o da Malpensa d’ora in avanti non avrete più bisogno di appesantire la valigia con libri e riviste. Adesso si possono scaricare gratuitamente un sacco di audiolibri direttamente sul telefonino o sull’iPod o anche sul pc portatile, se viaggiate per lavoro. Basta collegarsi alla rete Wi-Fi Linkem o Telecom e accedere alla lista di titoli disponibili. Si possono scegliere fino a 3 libri alla volta. C’è, per esempio, ‘Angeli e Demoni’ di Dan Brown, ‘L’Alchimista’ di Paulo Coehlo, ‘Caos Calmo’ di Sandro Veronesi e altri 40 bestseller. Si possono ascoltare in italiano, ma se volete esercitarvi nelle lingue, anche in inglese, francese e addirittura olandese. La Travel Library, oltre a Roma, Milano e Bruxelles, sarà presto estesa anche ad altri aeroporti. Se non avete tempo da perdere al gate, potete anche scaricarli da casa prima di partire. E’ sempre gratis! E siccome sto per partire, adesso mi scarico subito il libro di Obama‘I sogni di mio padre’, le ‘Sette regole chiave del successo’ di Deepak Chopra e ‘Chi ha spostato il mio formaggio’ di Spencer Johnson. Era tanto che li volevo leggere… Se non avete capito come funziona, guardate questo video